Google+

Abbiamo realizzato una nuova sezione del nostro sito web, dedicata a tutte le aziende che vogliono avere una propria vetrina sul web. Scopri le aziende, gli artigiani, gli imprenditori del nostro territorio. Vai alla sezione

Se vuoi esse..

Leggi tutto

Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it 

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it 

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it   

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it   

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it   

Leggi tutto



News Regione Abruzzo
  • NUOVA PESCARA: LOLLI APRE I LAVORI DELL'ASSEMBLEA COSTITUENTE - (REGFLASH) Pescara, 19 ott. - Il presidente vicario della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli, ha aperto oggi pomeriggio i lavori dell'Assemblea costituente convocata per attivare le procedure amministrative che porteranno alla nascita della "Nuova Pescara". L'Assemblea è composta di sindaci e consiglieri comunali dei tre Comuni (Pescara, Montesilvano e Spoltore) interessati al progetto di fusione. La riunione si è svolta nella sala consiliare del Comune di Pescara. "Si tratta di una riunione solenne ma allo stesso tempo la considero una seduta di lavoro, che porterà alla costituzione del nuovo comune come disposto dalla legge approvata dal Consiglio regionale, frutto di un risultato referendario - ha esordito il presidente vicario Giovanni Lolli -. Io non sono nelle condizioni di modificare la legge, poiché non ho i poteri per farlo, quindi ci dobbiamo attenere al testo vigente. Si tratta di un progetto importante dove i protagonisti principali saranno i membri dei tre consigli comunali con i relativi sindaci - ha aggiunto Lolli - Lo considero, poi, un evento volto a raggiungere un obiettivo: valorizzare e sviluppare i nostri territori". (REGFLASH) GILPET/181019
  • Pubblicato il Piano Strategico del Turismo 2017-2019 - È stato pubblicato il Piano Strategico del Turismo 2017-2019 approvato con Deliberazione del Consiglio Regionale n. 110/7 del 02/07/2018. Il piano strategico del turismo per l’Abruzzo è stato elaborato secondo quattro principi metodologici - efficienza, integrazione, innovazione e internazionalizzazione - che sono stati fatti interagire con un’attenta analisi dei dati e un accurato ascolto del territorio e degli operatori. Il piano si conclude con una proposta di posizionamento della marca “Abruzzo” sul mercato turistico globale.  
  • Ambiente: presentato il progetto Life Nature "Calliope" - (REGFLASH) Pescara, 19 ott. - Presentato il progetto bilaterale Italia-Cipro Life Nature 2017 "Calliope" che vede come partner coordinatore la Regione Abruzzo. I partner beneficiari sono invece l'Università degli Studi del Molise, CIRSPE, l'Università Frederick di Cipro e il Ministero dell'Ambiente e dello Sviluppo Rurale di Cipro e avrà durata quinquennale, con conclusione prevista a settembre 2023. Il finanziamento complessivo del progetto è di 1.928.505 euro, di cui 385.209 euro destinati al recupero e alla protezione delle spiagge sabbiose e delle scogliere delle aree protette costiere della regione Abruzzo, per la loro valorizzazione ai fini ricreativi e turistici. Gli altri partner italiani utilizzeranno la loro parte di finanziamento per lo studio della qualità ambientale e per le attività di comunicazione ai cittadini. Le azioni previste per la Regione Abruzzo sono la protezione e al recupero degli habitat marini, dunali e di scogliera, con l'istituzione di un pSIC nell'area costiero/marina delle Riserve naturali regionali "Punta dell’Acquabella" e "Ripari di Giobbe" nel Comune di Ortona e l'allargamento del SIC Punta Aderci/Punta Penna nel Comune di Vasto verso l'area marina antistante, con la creazione di un parco boe destinato alla nautica da diporto; la protezione e il recupero delle spiagge dunali sabbiose nelle aree costiere mediante l'installazione di passerelle in legno e delimitazioni con cordini e paletti nei SIC Torre del Cerrano, SIC Lecceta di Torino di Sangro e foce del fiume Sangro (con ricostruzione delle dune), SIC Marina di Vasto e pSIC Punta dell’Acquabella/Ripari di Giobbe. Sono previsti nel progetto anche la redazione di un Piano di Azione costiero regionale che si occuperà della distribuzione dei finanziamenti della prossima programmazione (POR FESR, PSR ecc.) relativi alle aree costiere per la valorizzazione e la promozione del territorio costiero, azioni di comunicazione e coinvolgimento delle scuole presenti nei Comuni che presentano aree protette costiere, quali Pineto, Silvi, Roseto degli Abruzzi, Ortona, San Vito, Rocca San Giovanni, Fossacesia, Torino di Sangro, Casalbordino, Vasto e San Salvo. "Si tratta di un progetto importante mirato a mettere in rete le nostre aree protette regionali che tutelano la costa abruzzese - ha detto l'assessore ai parchi Lorenzo Berardinetti -. Il valore aggiunto sarà la collaborazione con tutti gli attori dei territori costieri abruzzesi dove sarà possibile intrecciare nuove collaborazioni con atenei universitari, associazioni locali, strutture ricettive e turistiche che possono portare avanti un turismo di tipo naturale ed ecosostenibile che è possibile solo conservando il territorio e tutte le sue qualità naturalistiche, uniche dell'area adriatica.  A breve - ha concluso Berardinetti - chiederemo un incontro al Ministero per riaprire il dossier sul procedimento di istituzione del Parco della Costa teatina". Alla presentazione, che si è svolta nella sede di Pescara della Regione Abruzzo, hanno partecipato la professoressa Angela Stanisci (Università del Molise), il direttore del Dipartimento Turismo, Francesco Di Fillippo, e il dirigente del Servizio Aree protette e paesaggio, Bruno Celupica. (REGFLASH) GILPET/181019
  • Sala stampa: martedì cerimonia d'intitolazione a Isolina Scarsella - ALLE 11, PALAZZO SILONE, L'AQUILA (REGFLASH) - L'Aquila, 19 ott. Si terrà martedì, 23 ottobre, alle 11, la cerimonia ufficiale d'intitolazione della Sala Stampa di Palazzo Silone, alla giornalista Isolina Scarsella. La Giunta regionale, con deliberazione n. 213, adottata il 10 aprile 2018, ha ritenuto doveroso intitolare a Isolina, prematuramente scomparsa nel 2015, la Sala Stampa riconosciuto come luogo di incontro e di scambio tra professionisti dell'informazione. Saranno presenti, tra gli altri, il Presidente vicario della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli, il sindaco dell'Aquila Pierluigi Biondi, il presidente dell'Ordine dei giornalisti d'Abruzzo, Stefano Pallotta, i familiari di Isolina e autorità religiose. L'incontro è aperto a tutti i colleghi giornalisti e, in particolare, a coloro che hanno condiviso con lei tanti momenti della professione giornalistica. (REGFLASH) K.SCOLTA 181019
  • Determinazione DPD018/ 544 Approvazione Determinazione Dirigenziale 1° Scorrimento Graduatoria Definitiva - Regolamento (CE) 1305/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR). Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 della Regione Abruzzo - Bando Pubblico per l’attivazione della Misura M04 - Investimenti In Immobilizzazioni Materiali -  Art. 17 Reg. (Ue) 1305/2013 Sottomisura 4.2 – Sostegno a investimenti a favore della trasformazione/ commercializzazione e/o dello sviluppo di prodotti agricoli -Tipologia d’intervento 4.2.1 “Investimenti per la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli”- anno 2016 - Approvazione Determinazione Dirigenziale  1° Scorrimento Graduatoria Definitiva -
  • Ambiente: domani alle 11:00 conferenza stampa dell'assessore Berardinetti - (REGFLASH) Pescara, 18 ott. L'assessore con delega ai Parchi e alle Riserve della regione Abruzzo, Lorenzo Berardinetti, convoca per le ore 11.00 di domani, venerdì 19, a Pescara, nella sala Filomena Delli Castelli della sede della Regione di viale Bovio, una conferenza stampa per illustrare i contenuti del progetto bilaterale Italia-Cipro, denominato CALLIOPE (Coastal dune hAbitats, subLittoraL sandbanks, marIne reefs: cOnservatin, Protection, and thrEats mitigation). Si tratta di un progetto, coordinato dal Servizio Governo del Territorio, Beni Ambientali, Aree Protette e Paesaggio della Regione Abruzzo, che ha l'obiettivo generale di migliorare la conservazione e la gestione integrata delle aree protette costiere e marine.  Presentato alla Commissione Europea nel settembre 2017, ha ottenuto un finanziamento di 1 milione 928mila 505euro. All'incontro con i giornalisti saranno presenti anche Francesco Di Filippo, direttore del Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio, Bruno Celupica, dirigente del Servizio Aree Protette ed Angela Stanisci dell'Università del Molise,referente scientifica del progetto. (REGFLASH) US181018  
  • Ricostruzione: Lolli, Presidenti di Regione disertano riunione - CONVOCATA DAL NUOVO COMMISSARIO PER SISMA CENTRO ITALIA (regflash) - L'Aquila - Con una nota congiunta il Presidente vicario Giovanni Lolli e i Presidenti Nicola Zingaretti (Lazio), Katiuscia Marini (Umbria) e Luca Ceriscioli (Marche) comunicano di voler disertare oggi la riunione convocata dal nuovo Commissario spiegandone le ragioni: "La maggioranza di Governo questa notte - scrivono i Presidenti - nella conversione del Decreto relativo alla ricostruzione del ponte Morandi a Genova, con un colpo di mano ha tolto ai Presidenti delle Regioni, subcommisari al terremoto, il potere di condivisione sui decreti commissariali declassando la loro funzione a un ruolo "consultivo". Mentre per Genova giustamente si nomina Commissario il sindaco della città, per il terremoto si esautorano i presidenti e i sindaci dei territori perché di fatto questa impostazione riduce a livello di 'osservatori' anche i sindaci dei Comuni del cratere che oggi si esprimono nei comitati della ricostruzione sui decreti in essere. Questa svolta centralista del Governo è grave e miope perché moltissime scelte della ricostruzione impattano direttamente con norme e leggi di carattere regionale. La non condivisione dei decreti prima della loro stesura produrrà sicuramente contenziosi ricorsi e aumenterà quella confusione burocratica che si dice volere combattere. La ricostruzione si fa nei territori e non a palazzo Chigi: per questo valuteremo un ricorso alla Consulta per verificare la lesione del principio di leale collaborazione tra istituzioni. Questa impostazione, oltre al rallentamento delle procedure, allontana non poco le sedi decisionali dagli amministratori locali, dai cittadini, dai professionisti, dagli operatori economici che nei territori pretendono giustamente di essere coinvolti nella fase di ricostruzione dei loro Comuni. In attesa di essere ricevuti dal presidente del Consiglio - concludono - che mai ha accettato la nostra richiesta di un incontro avanzata ormai da tempo, oggi non parteciperemo all'incontro con il neo Commissario anche perché - a causa delle scelte compiute - non si comprende più quale sia il senso e la funzione di questo Comitato". (reglflash) K.S. 181018
  • Turismo: D'Ignazio, premi all'Abruzzo stimolo per il settore - REGIONE PIÙ ACCOGLIENTE SECONDO 13 MILIONI DI RECENSIONI (REGFLASH) Pescara, 18 ott. Nella terna delle regioni dell'anno premiate al Food and Travel Italia Awards, svoltosi nei giorni scorsi a Santa Margherita di Pula, in Sardegna, e  al primo posto assoluto al TTG di Rimini, principale marketplace del turismo B2B in Italia, come regione più accogliente d'Italia per il 2018. Per la Regione Abruzzo un inizio di autunno caratterizzato da prestigiosi riconoscimenti che danno anche l'esatta misura sia del lavoro sviluppato all'interno del Dipartimento regionale del turismo grazie alla strategia politica messa in atto dall'assessore Giorgio D'Ignazio anche in termini di comunicazione sia del salto di qualità che sta compiendo l'intero sistema degli operatori turistici abruzzesi. L'Awards Food and Travel  è stato istituito dal periodico internazionale Food and Travel Magazine con lo scopo di celebrare le eccellenze italiane e internazionali che si sono contraddistinte durante l'anno per la propria qualità e i servizi. L'Abruzzo, grazie alla sua notevole varietà paesaggistica, caratterizzata da lunghe coste sabbiose e alte montagne appenniniche, grandi parchi e aree verdi protette, numerosi eremi e incantevoli borghi storici, agli ottimi servizi e alle eccellenze gastronomiche che da sempre la contraddistinguono, ha saputo mettere d'accordo a livello internazionale esperti del settore enogastronomico e turistico, lettori e redazione del magazine Food and Travel che l'hanno consacrata tra le migliori regioni italiane 2018. A ritirare il premio è stato l'assessore al Turismo Giorgio D'Ignazio, che, questa mattina a Pescara, in Regione ha tenuto una conferenza stampa, affiancato dal direttore del Dipartimento, Francesco Di Filippo, e dal funzionario regionale, Marco Virno. "Entrambi i premi - ha dichiarato D'Ignazio - sono il frutto del proficuo lavoro di tutte le componenti impegnate nel comparto. Arrivare ad ottenere questi riconoscimenti, - ha proseguito - significa essere riusciti a fare sistema in una realtà in cui brillano eccellenze come quelle rappresentate dal grande Chef pluristellato, Niko Romito, già ambasciatore d'Abruzzo nel mondo ed ormai tra i migliori a livello internazionale, dalla Cantina Zaccagnini premiata per il vino Montepulciano San Clemente e dall'azienda Gino Flagella di Castel Di Sangro premiata per la produzione di pomodori di qualità. Tuttavia, - ha proseguito - nel ringraziare tutti gli operatori turistici, mi sento di affermare che questi premi debbano rappresentare un punto di partenza ed uno stimolo a lavorare ancora di più nella giusta direzione, facendo ciascuno la propria parte". Riguardo al premio ricevuto al TTG di Rimini come regione più accogliente d'Italia, rassegna che ha visto l'Abruzzo precedere Marche e Basilicata, tale risultato trae origine da più di 13 milioni di recensioni certificate e pubblicate sulle  principali  piattaforme turistiche come Google, Tripadvisor, Booking, Homeway, Hotels e Airbnb. Per il 70 per cento, si tratta di recensioni relative a strutture della ricettività tradizionale mentre per il 30 per cento sono relative al sistema extraricettivo (appartamenti e affitti a breve termine). Un dato che, a giudizio dei tecnici del Dipartimento, non giunge inaspettato se si considera che già in occasione del report sull'andamento del turismo in Abruzzo, reso noto prima dell'estate, era chiaramente emerso un sentiment positivo superiore all'86 per cento come apprezzamento rispetto alla qualità dell'offerta turistica. Tra i recensori-utenti più prolifici i tedeschi, seguiti da spagnoli ed americani. (REGFLASH) DURA181018  
  • Protezione Civile; Mazzocca; via libera al Polo Logistico Regionale di Alanno - (Regflash) L'Aquila, 18 ott - La Giunta regionale, su proposta del seottosegretario Mario Mazzocca, ha approvato il documento relativo al "Polo Logistico di Protezione Civile Regionale e sede Centro-Sud della Colonna Mobile di PC dell'ANA". Lo rende noto lo stesso sottosegretario che ha spiegato che nello scorso mese di giugno l'esecutivo approvò un provvedimento di rilevanza strategica per il sistema regionale di Protezione Civile: "L'atto fu assunto in considerazione della particolarità del territorio regionale, connotato da un'orografia decisamente accidentata delle zone interne e da un assetto stradale determinante tempi di percorrenza assolutamente non certi, avviando così l'attuazione di uno specifico obiettivo strategico". Il fine perseguito è quello di completare il quadro logistico territoriale con l'individuazione di 3 poli di livello Regionale ed Interregionale, adeguatamente attrezzati per lo stoccaggio di mezzi e materiali della Colonna Mobile regionale e che consentiranno di ridurre i tempi di risposta alle situazioni emergenziali di protezione civile. I Poli individuati sono: il Polo operativo interregionale di Preturo (AQ) (quale "Polo Operativo, Formativo e per Aviotrasporto per le Emergenze riferite anche alla lotta agli Incendi Boschivi"), il Polo Logistico di Protezione Civile Nazionale nel "CSMM" di Avezzano (al momento già ospitante materiali e mezzi del Dipartimento nazionale, quale 'Polo Nazionale di Protezione Civile') ed il "Polo Logistico di Protezione Civile Regionale e sede Centro-Sud della Colonna Mobile di PC dell'ANA" di Alanno (PE). "La Regione Abruzzo" le parole di Mazzocca, "dispone in Comune di Alanno, per tramite del Consorzio ASI Val Pescara, di un immobile solo in parte utilizzato dal Distaccamento dei Vigili del Fuoco. La restante parte, attualmente inutilizzata, dallo stesso Consorzio è stata preventivamente messa a disposizione della Regione per ospitare parte della imponente Colonna Mobile Nazionale dell'ANA (Associazione Nazionale Alpini) da utilizzare per eventuali interventi emergenziali nel centro/sud Italia, oltre che una parte di mezzi e materiali della colonna mobile della PC regionale Abruzzo". "L'ANA, infatti, con una specifica nota del Presidente Favero, si impegnò ad effettuare, a propria cura e spese, i necessari lavori di adeguamento/ampliamento dell'immobile, nel quale la Regione si impegna, oltre che a favorire l'assegnazione in comodato a titolo non oneroso all'ANA Abruzzi, ad installare un Polo Logistico di PC regionale". "Con la deliberazione di ieri" continua, "la Regione Abruzzo ha formalmente riacquisito la disponibilità dello stabile destinandolo a "Polo Logistico di Protezione Civile Regionale e sede Centro-Sud della Colonna Mobile di PC dell'ANA". (Regflash) GIZZI/COM/181018
  • Aggiornamento elenco avvocati domiciliatari - È stata pubblicata sul BURAT n. 40 del 17 ottobre 2018 la Determinazione n. AVV/468 del 10/10/2018 con la quale è stato approvato l’Avviso pubblico per l’aggiornamento dell’elenco degli avvocati esterni per l’eventuale affidamento di incarichi di domiciliazione, di sostituzione in udienza, per prestazioni occasionali e per attività relative a procedure esecutive. Termine scadenza presentazione domande: 30/11/2018 ore 23:59 BURAT Ordinario N° 40 del 17 Ottobre 2018
  • Provincia di Pescara - Procedimento di asservimento per pubblica utilità - Masterplan per l’Abruzzo: Protezione falde schema idrico Rocca di Ferro-Passolanciano. Collettamento reflui rete fognaria di Pretoro (Cod. PSRA/31. Avviso di avvio procedimento di asservimento per causa di pubblica utilità.
  • Strada Parchi: Lolli, piena disponibilità, no colpi di mano - (REGFLASH) Pescara, 17 ott. "Le dichiarazioni impegnative e drammatiche sullo stato delle autostrade A24 e A25 fatte dal ministro Danilo Toninelli e il richiamo all'urgenza dell'intervento fatto dal gestore mi confermano, come presidente della Regione e come cittadino che ogni giorno viaggia su quelle infrastrutture, della necessità che si operi nel modo più rapido ed efficace possibile per mettere in sicurezza questa arteria statale". Lo afferma il presidente vicario della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli, in merito alla vicenda della messa in sicurezza delle autostrade A24 e A25. "Confermo la piena disponibilità della Regione a sedersi ad un tavolo e a fare fino in fondo la propria parte, anche al di là delle competenze che evidentemente non ci appartengono, ma di fronte alla dimensione del problema faremo tutto quanto in nostro potere per una leale collaborazione tra istituzioni. La Regione - continua Lolli - ha messo a disposizione una proposta ragionevole nella quale, sommando i 58 milioni già trasferiti al gestore ex art. 1 comma 725 legge 205/2017 ai 111 milioni di canone non riscosso dallo Stato (come previsto dall'art. 52 quinquies D.L. 50/2017), aggiunge 80 milioni delle Regioni Lazio e Abruzzo, per i quali abbiamo già indicato le opere che siamo disposti a far slittare nei prossimi anni, opere finanziate dal Fsc del Ministero delle Infrastrutture. L'urgenza della situazione e la nostra disponibilità non autorizzano alcuno a fare colpi di mano sulle risorse dell'Abruzzo, che servono a far partire altre opere urgenti e importanti. Abbiamo ampiamente dimostrato che un colpo di mano non avrebbe alcuna motivazione ragionevole, anzi apparirebbe strumentale. Resto a disposizione fin dalla riunione di venerdì prossimo, convocata a Roma per discutere dell'avanzamento del Fsc, per approfondire insieme la soluzione da noi proposta". (REGFLASH) US/181017
  • Valorizzazione del complesso immobiliare "Ex Fea" - Esito gara - In riferimento alla procedura per la concessione di valorizzazione del complesso immobiliare di proprietà regionale denominato “Ex-Fea” si comunica che è stato pubblicato il relativo esito di gara sul BURAT Ordinario n. 40 del 17 Ottobre 2018  nonchè in Amministrazione Trasparente.
  • Lavoro: raggiunto accordo su vertenza Salpa-Rolli - (REGFLASH) Pescara, 17 ott. - È stato sottoscritto questa mattina nella sede di Pescara della Regione Abruzzo l'accordo tra azienda e organizzazioni sindacali per chiudere la vertenza Salpa-Rolli di Roseto degli Abruzzi, azienda del settore alimentare che conta circa mille dipendenti, aperta da oltre 8 mesi. L'accordo prevede il mantenimento dei livelli occupazionali nei siti produttivi di Roseto degli Abruzzi (Te) e Alanno (Pe) attraverso interventi specifici come la sottoscrizione di un contratto di sviluppo finanziato da Stato e Regione e l'erogazione di fondi provenienti dal Psr finalizzati a rinnovare gli impianti di produzione del sito di Roseto degli Abruzzi. Per il presidente vicario Giovanni Lolli, che da tempo sta lavorando alla vertenza, si tratta di "un accordo positivo e importante che consente a una delle principali industrie del territorio, che opera nel settore della lavorazione e trasformazione dei prodotti agricoli, di continuare l'attività senza compromettere i livelli occupazionali. Inoltre - ha aggiunto Lolli - questa azienda ha fatto una scommessa: ha associato 330 soci tra agricoltori e allevatori, molti dei quali abruzzesi, al fine di promuovere sul mercato un nuovo prodotto, peraltro certificato, che punta sulla qualità e sulla sostenibilità. Il piano industriale presentato dall'azienda prevede anche la crescita del 30% del fatturato che significa, in futuro, l'attivazione di nuovi posti di lavoro. Ringrazio le organizzazioni sindacali, le rsu, l'azienda, Confindustria e le associazioni professionali degli agricoltori per aver condiviso un accordo importante che mira a garantire il futuro dell'azienda e dei lavoratori". All'incontro hanno partecipato anche i rappresentanti dell'amministrazione comunale di Roseto degli Abruzzi. (REGFLASH) GILPET/181017 
  • Costituzione di un Albo ristretto di consulenti per incarichi Programmi Interreg MEDiterranean 2014-20 – Interreg Europe – Erasmus Plus - Avviso Pubblico per la costituzione di un Albo ristretto (short list) di consulenti per l'affidamento di incarichi nell’ambito dei Programmi Interrg MEDiterranean 2014-20 – Interreg Europe – Erasmus Plus.
  • Edilizia scolastica: D'Ignazio, ok a finanziamenti scuole Provincia di Teramo - (REGFLASH) Pescara, 17 ott. - "Esprimo grande soddisfazione per il finanziamento delle istanze di messa in sicurezza del patrimonio edilizio scolastico in provincia di Teramo. Finanziamento che grazie al MIUR ed al grande impegno della nostra Giunta regionale, permetterà di avere edifici scolastici all'avanguardia, soprattutto sotto il profilo della sicurezza sismica, che è senza ombra di dubbio uno degli aspetti di maggior rilievo". Lo afferma l'assessore al turismo Giorgio D'Ignazio. "Solo con il Piano regionale del triennio 2015-2017 - aggiunge D'Ignazio - risultano finanziati più di 40 progetti, per un totale di più di ventiquattro milioni di euro. Grazie alle nuove economie, il Piano annuale 2017 risulta oggi interamente finanziato, soddisfacendo le istanze dei Comuni di Cellino Attanasio, Castellalto, Castelli, Martinsicuro e Cermignano. Con il piano triennale 2018-20, per l’annualità 2018, abbiamo la certezza che saranno finanziati i progetti di adeguamento di altre quindici strutture scolastiche sul territorio teramano. Questi finanziamenti - osserva l'assessore - ci consentono finalmente di tirare un sospiro di sollievo e sono particolarmente preziosi perché tutelano un aspetto che ci sta molto a cuore: la sicurezza e la vita dei nostri figli. Finalmente - conclude - possiamo stare più tranquilli quando li sappiamo sui banchi di scuola, impegnati a costruirsi il futuro tra le pagine dei libri". (REGFLASH) US/181017
  • TURISMO: DOMANI CONFERENZA STAMPA DI D'IGNAZIO - (REGFLASH) Pescara, 17 ott. Si terrà domani mattina, giovedì 18 ottobre, alle ore 10.30, nella sede di Pescara della Regione Abruzzo (sala Filomena Delli Castelli), in viale Bovio, una conferenza stampa per presentare i prestigiosi riconoscimenti ricevuti dalla regione Abruzzo al TTG di Rimini (Premio di Travel Appeal come Regione più accogliente per il 2018) e come regione dell'anno in occasione degli Awards Food and Travel Italia 2018 in Sardegna. Parteciperà l'assessore la Turismo Giorgio D'Ignazio. (REGFLASH) US181017
  • turismo sostenibile: sclocco e d'ignazio, bando da 11 mln - LE DOMANDE POTRANNO ESSERE PRESENTATE DA VENERDÌ 19 (REGFLASH) Pescara, 16 ott. Un bando da 11 milioni (ma le risorse potrebbero arrivare anche a 12 milioni), dedicato alle imprese operanti nel settore turistico, sulla base della legge regionale 77 del 2000, sarà pubblicato sul BURA di venerdì 19. La finalità è quella di finanziare l'ammodernamento, il recupero e la riduzione della vulnerabilità del patrimonio turistico-ricettivo esistente in Abruzzo sostenendo e promuovendo strutture ricettive certificate e qualificate in armonia con l'ambiente. Nello specifico, gli interventi potranno riguardare strutture ricettive alberghiere come alberghi, residenze turistiche alberghiere e alberghi diffusi, strutture ricettive all'aria aperta come campeggi e villaggi turistici e strutture ricettive extralberghiere come residenze di campagna, case per ferie, ostelli della gioventù, rifugi montani e rifugi escursionistici così come bersaglio dell'iniziativa potranno essere anche gli stabilimenti balneari per opere di ristrutturazione, ammodernamento, straordinaria manutenzione e ampliamento di esercizio esistente. Questa mattina, a Pescara, in Regione, la conferenza stampa di presentazione del bando da parte dell'assessore alle Politiche sociali, Marinella Sclocco, dell'assessore al Turismo, Giorgio D'Ignazio, del direttore del Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio, Francesco Di Filippo e della funzionaria regionale Patrizia Di Sipio. All'incontro con la stampa ha partecipato anche la giornalista Simona Petaccia, presidente dell'associazione Diritti-Diretti Onlus. Il bando, che prevede un finanziamento a fondo perduto pari, al massimo, al 60 per cento del totale dell'investimento, attribuisce un contributo minimo di 50 mila euro ed un massimo di 150 mila euro. Saranno finanziate solo le spese effettuate dopo la data di presentazione della domanda per la quale si avranno quattro mesi di tempo a partire dal giorno di pubblicazione sul BURA. Tali spese dovranno riguardare investimenti reali come servoscale e piattaforme e non l'acquisto di attrezzature. "I fondi - hanno spiegato gli assessori Sclocco e D'Ignazio - derivano da precedenti programmi della legge regionale 77 e non sono certo esigui se si considera che la Regione Lombardia, per le stesse finalità, ha assegnato appena tre milioni di euro. Inoltre, - hanno aggiunto - verrà assegnato un punteggio di premialità maggiore alle imprese che parteciperanno con una quota maggiore di cofinanziamento. Si trata di una misura - hanno sottolineato entrambi - che va nella direzione di rafforzare la tendenza naturale dell'Abruzzo verso l'accoglienza turistica così come ha confermato un recente riconoscimento ottenuto dalla Regione in ambito nazionale. Una ben precisa scelta politica - hanno concluso - perseguita attraverso l'abbattimento delle barriere architettoniche e sociali". Sono previste alcune premialità in relazione a diversi parametri come sicurezza, impiantistico e green, certificazione di qualità, accessibilità per i disabili. Riguardo alla sicurezza, si privilegerà la riduzione della classe di rischio sismico. In particolare, verranno riconosciute le spese tecniche per la classificazione sismica delle strutture (individuazione delle classi di rischio) come previsto nella apposita normativa nazionale. Le attività potranno quindi attestare la loro classe di rischio dando tranquillità ai turisti. Riguardo all'impiantistica ed al green, ci sarà l'assegnazione di un punteggio migliore   per gli interventi mirati alla riduzione dei consumi e all'efficientamento energetico. In merito alla certificazione di qualità, verranno assegnati punteggi più alti in base all'importanza della certificazione che oggi è un requisito molto considerato dai turisti. Altro requisito premiale l'accessibilità delle strutture che consentano ai disabili di partecipare alle varie attività come tutti gli altri turisti. Riguardo agli stabilimenti balneari, al contrario di precedenti bandi in cui si richiedeva la dicharazione di attività stagionale, è stato eliminato il requisito della stagionalità. (REGFLASH) DURA181016  
  • Cultura: Biblioteca Pescara coordina "Adotta un presidio" - BIMBI DISAGIATI EDUCATI DA LIBRI CON NpL  E AIE (Associazione Italiana Editori) (REGFLASH) AVEZZANO, 16 OTT. Sarà la Biblioteca Regionale F. Di Giampaolo a Pescara a coordinare e realizzare, a Novembre, il progetto "Adotta un presidio" - promosso a livello nazionale dal programma NpL (Nati per Leggere) e AIE (Associazione italiana Editori). Attraverso i volontari NpL, la biblioteca ed i partner territoriali (scuole e associazioni), "Adotta un presidio" intende garantire un'offerta educativa/culturale di crescita alle famiglie con bimbi di età compresa tra 0 e 6 anni residenti in aree segnate da disagio sociale. Si tratta nuclei familiari che risiedono in aree caratterizzate da povertà e carenza di servizi per l'infanzia. Il coordinamento nazionale e regionale Npl hanno individuato, in Abruzzo, la Biblioteca del capoluogo adriatico, ove l'attività NPL risale al 2002. Dal 18 al 21 ottobre prossimi inizierà il corso di formazione per volontari NpL, che ha visto un elevato numero di richieste di iscrizioni. Dopo il corso formativo, a Novembre, i volontari NpL saranno chiamati a svolgere attività soprattutto nel quartiere di Villa Fuoco con cadenza fissa e con continuità. (REGFLASH) A.SIGIS.18-10-16
  • Sicurezza A24-A25; Lolli: forte opposizione al Decreto Genova - (Regflash) L'Aquila, 15 ott - Parlamentari, consiglieri regionali, sindaci, amministratori e cittadini abruzzesi hanno risposto all'invito rivolto nei giorni scorsi dal Presidente della Regione, Giovanni Lolli, rendendo gremita, questa mattina, la sala Auditorium di Palazzo Silone, per manifestare la loro attenzione su quello che è ormai conosciuto come il caso "Masterplan Abruzzo – messa in sicurezza A24 e A25". All'ordine del giorno proposto dal presidente Lolli, la richiesta mobilitazione della pattuglia abruzzese di deputati e senatori per far fronte comune nella presentazione di un emendamento soppressivo di una parte del cosiddetto decreto "Genova", limitatamente alla volontà del governo di "prelevare" 250 milioni dal fondo Masterplan Abruzzo e utilizzarli per i lavori di somma urgenza sull'infrastruttura autostradale. Forte il "no" opposto a questa linea dall'istituzione regionale rappresentata, oltre che da Lolli, dal presidente del consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio, dal plenum della Giunta regionale, dal direttore generale Vincenzo Rivera, nonché da consiglieri di maggioranza e di opposizione di centro destra e del Movimento 5 stelle: quest'ultimi, su posizioni diverse quanto a definire "scippo" la volontà del governo di prelevare l'importo dei 250 milioni, che successivamente, dicono, "sarebbero restituiti alla disponibilità della Regione Abruzzo per i progetti previsti nel Masterplan". "Il Piano Operativo Nazionale per le Infrastrutture", dice Giovanni Lolli, "esiste ed è dotato di risorse sufficienti per far fronte all'emergenza viadotti autostradali e ripristinare le condizioni di sicurezza su di una infrastruttura che appartiene allo Stato". In alternativa a questa soluzione, secondo il Presidente vicario, ne esiste una seconda: "oltre a 58 milioni anticipati a suo tempo dal Governo e già utilizzati dal gestore delle Autostrade dei Parchi, ci sono altri 112 milioni anticipati al gestore a valere sulle royalties di utilizzo delle autostrade da parte degli utenti per un periodo di due anni; i rimanenti 80 milioni mancanti per arrivare alla somma dei 250 milioni necessari potrebbero essere versati al 50% ciascuno, dalle Regioni Lazio e Abruzzo". (Regflash) GIZZI/161015    

Privacy Policy | © Copyright 2014 Claai Abruzzo | Sede Centrale CHIETI tel. +39 0871 348970 - 320061 - 334905

Credits by: KOMBI