Google+

Abbiamo realizzato una nuova sezione del nostro sito web, dedicata a tutte le aziende che vogliono avere una propria vetrina sul web. Scopri le aziende, gli artigiani, gli imprenditori del nostro territorio. Vai alla sezione

Se vuoi esse..

Leggi tutto

Il neo ministro di Sviluppo Economico e del Lavoro annuncia importanti riforme in vista: Quota 100 per superare la Riforma Pensioni Fornero, Jobs Ac..

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871-331442 - 380-4930957 - info@claaiabruzzo.it<..

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871-331442 - 380-4930957 - info@claaiabruzzo.it<..

Leggi tutto


Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni e dei Ministri competenti, ha approvato l'8 maggio 2018, in esame definitivo, un decreto che attua l..

Leggi tutto


 Per info: SISTEMA UPA 0871-331442 - 380-4930957 - info@claaiabruzzo.it&n..

Leggi tutto



News Regione Abruzzo
  • Emergenza cinghiali: Berardinetti, insediato tavolo tecnico - SERVONO PERCORSI CONDIVISI. ESAMINATE ESIGENZE TERRITORIO AQUILANO. (Regflash) - L'Aquila, 22 giu. "Occorre strutturare percorsi condivisi che consentano di mettere in campo metodologie di intervento efficaci e risolutive sia all'interno delle aree protette che nel resto del territorio regionale". Con queste parole l'assessore ai Parchi e alle riserve Lorenzo Berardinetti ha insediato a L'Aquila, il tavolo tecnico regionale per la protezione delle colture e degli allevamenti dalla fauna selvatica per una programmazione ed opportune strategie di intervento. In questa prima riunione sono state esaminate le esigenze specifiche del territorio della provincia di L'Aquila.  Il gruppo di lavoro ha una funzione consuntiva e propositiva attraverso studi e approfondimenti tematici, proposte di metodologia di intervento e di modifica di leggi e regolamenti. Ne fanno parte, oltre all'assessore, Berardinetti in qualità di Presidente, il presidente della commissione consiliare Agricoltura, Antonio Innaurato, il direttore generale Vincenzo Rivera, il capo dipartimento Politiche agricole e pesca Antonio Di Paolo, i dirigenti regionali Bruno Celupica e Giovanna Andreola, il direttore del parco Velino Sirente Oremo Di Nino. "Tra le ipotesi di intervento discusse - ha proseguito l'assessore Berardinetti - quella della filiera delle carni del cinghiale, può rappresentare una soluzione ottimale. Nei prossimi giorni torneremo a riunirci coinvolgendo nella discussione ulteriori portatori di interessi, analizzando tutti i contenuti utili da inserire in uno specifico protocollo di intesa, al quale stanno già lavorando gli uffici della Regione e che sarà sottoscritto a breve. Sono certo che le aree protette, che per l'Abruzzo rappresentano un valore inestimabile, saranno protagoniste di questa fase nuova. Discorso specifico merita invece il ruolo delle Polizie provinciali dobbiamo consentire a questi agenti di avere specifica competenza sull'intero territorio regionale senza più le limitazioni relative ai singoli territori provinciali".   Il presidente della commissione agricoltura Antonio Innaurato ha rimarcato come il problema della gestione del cinghiale è molto sentito tra la popolazione abruzzese, in particolare degli agricoltori. Nonostante gli sforzi profusi e le azioni messe in campo da parte degli enti preposti l'emergenza resta attuale e per tanto bisogna dare più impulso alle azioni di contenimento. Per tanto risulterà utile analizzare nelle prossime sedute le peculiarità per singoli territori provinciali adottando misure e provvedimenti omogenei di carattere regionale.  Il presidente della Provincia dell'Aquila, Angelo Caruso, ha apprezzato l'iniziativa di raccordo della Regione dichiarandosi sempre disponibile a dare il contributo dell'Ente Provincia ad una tematica così importante che sta avendo connotati anche di carattere sociale. Ha inoltre annunciato che la Provincia sta lavorando al recupero di somme importanti destinate agli indennizzi per i danni fino ad ora non utilizzate. (REGFLASH) K.S. 180622
  • Emiciclo; D'Alfonso: inauguriamo casa democrazia regionale - Servono risorse finanziarie, tecnologiche ed umane (Regflash) L'Aquila, 22 giu - "Oggi è un giorno importante perché si inaugura una straordinaria casa della democrazia regionale: quando si verifica una calamità naturale l'ordinamento deve essere in grado di reagire e di funzionare". Lo ha detto il presidente della giunta regionale, Luciano D'Alfonso intervenendo oggi al convegno internazionale di studio "Calamità Naturali e cambiamenti climatici", che la Presidenza del Consiglio regionale ha organizzato a palazzo dell'Emiciclo all'Aquila nell'ambito della giornata di inaugurazione per l'apertura ufficiale di Palazzo dell'Emiciclo gravemente danneggiata dal sisma del 2009 e splendidamente restaurato. Quello della funzione delle istituzioni in coincidenza con una calamità naturale, secondo D'Alfonso è un aspetto su cui bisogna recuperare grande serietà: "occorre però reperire, coordinare ed ottimizzare le risorse tecnologiche e finanziarie nonché le professionalità necessarie, garantendo altresì maggiore qualità all'azione amministrativa ed implementando l'efficienza delle strutture coinvolte". "C'è bisogno – ha aggiuno D'Alfonso - di nuove risorse finanziarie, strumentali e umane, necessarie per mettere in campo una macchina capace di reagire ad ogni situazione emergenziale e di allarme". La struttura, restituita oggi alla sua piena funzionalità con maggiori spazi a disposizione della pubblica utilizzazione, torna a disposizione dell'Assemblea legislativa e di tutti gli abruzzesi, al termine di un lavoro di restauro conservativo che ha realizzato innovative soluzioni antisismiche che lo rendono tra i primi in Italia e Europa ad essere dotato di un moderno sistema di isolamento sismico. Oltre al Presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio, erano presenti, tra gli altri, Angelo BorrelIi, Capo Dipartimento Protezione civile, Mario Mazzocca, sottosegretario della Giunta regionale dell'Abruzzo con delega alla protezione civile, all'ambiente e alla ricostruzione, Giorgio Perini, Rappresentante permanente d'Italia presso l'Unione Europea, Mario Tozzi, geologo, divulgatore scientifico e saggista, i docenti universitari Alessandra Faggian, Giovanni Pitari, Pietro Gargiulo, Marcello Buccolini, Gianluca Valensise dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. (Regflash) KS/180622
  • Avviso Seduta Pubblica - Concessione di valorizzazione del complesso immobiliare “Ex Fea” - In riferimento alla procedura per la concessione di valorizzazione del complesso immobiliare di proprietà regionale denominato “Ex-Fea” si comunica che la prossima seduta pubblica si terrà il giorno mercoledì 27.06.2018 alle ore 10:00 presso la Sala Gare del Servizio Patrimonio Immobiliare, via Leonardo Da Vinci n.6, L’Aquila.
  • Masterplan: domani conferenza stampa D'Alfonso per firma convenzioni su valorizzazione borghi - (REGFLASH) Pescara, 22 giu. - Domani, sabato 23 giugno, alle ore 12 nella Sala Gialla (piano terra) della sede di Pescara della Regione (viale Bovio, 425), il presidente della giunta regionale Luciano D'Alfonso firmerà con 20 Comuni abruzzesi gli atti di concessione per le opere del Masterplan relative alla misura "Interventi di valorizzazione e sviluppo turistico strategico integrato e sostenibile con recupero di borghi". Contestualmente avrà luogo una conferenza stampa per illustrare i contenuti dei provvedimenti. (REGFLASH) US 180622
  • Intervento per il sostegno in regime di aiuti a progetti di ricerca industriale - Con la Determinazione DPG/36 del 21/06/2018 è stato approvato l'Avviso Pubblico:  Intervento per il sostegno in regime di aiuti a Progetti di ricerca industriale, Sviluppo sperimentale e Alta formazione nel dominio tecnologico "Scienze della vita" di cui alla Strategia Regionale di Specializzazione Intelligente RIS3 Abruzzo.
  • Turismo: con #destinazioneabruzzo una nuova strategia di promozione - (REGFLASH) Pescara, 21 giu. - Un progetto ambizioso, con l'obiettivo di segnare un nuovo punto di partenza per la strategia di promozione turistica dell'Abruzzo. Il tema è stato al centro di #DestinazioneAbruzzo, incontro promosso dalla Regione all'Aurum di Pescara, a cui hanno partecipato l'assessore regionale al turismo Giorgio D'Ignazio, il direttore esecutivo dell'Enit Giovanni Bastianelli, il dirigente del servizio politiche del turismo del Mibact Francesco Tapinassi, il coordinatore del progetto Italia Brand Group Alberto Mina e il direttore del dipartimento turismo regionale Francesco Di Filippo. Punto di partenza del confronto - che ha visto la presenza di operatori del settore provenienti da tutta la regione - è stato il piano strategico nazionale di promozione turistica, alla cui stesura l'Abruzzo (che guida il coordinamento degli assessorati regionali al turismo italiani) ha fornito un grande contributo. Le azioni del piano nazionale saranno ora calate nel piano regionale, elaborato con la collaborazione dei diversi enti e degli attori che operano sui territori, così da arrivare alla creazione di un sistema integrato dell'offerta turistica che possa non solo valorizzarne i punti di forza, ma anche ridurne le criticità. Il tutto con l'obiettivo di aumentare l'attrattività, la competitività e la dinamicità delle diverse destinazioni, e rispondere efficacemente a quelle che sono le esigenze di un mercato in continua evoluzione. "E' un nuovo inizio - ha commentato l'assessore D'Ignazio - che scommette sul promuovere tutti insieme una terra che vuole fare sistema. Una regione intera che offre un turismo lento, un turismo sportivo, con una montagna e un mare bellissimi, natura, laghi, ville antiche, fortezze, castelli, borghi storici, senza dimenticare una enogastronomia fantastica. Insomma tutto quello che un turista può desiderare, senza annoiarsi mai. In Abruzzo ogni luogo è una scoperta e proprio il fatto che siamo un territorio ancora poco conosciuto, può diventare paradossalmente il nostro punto di forza. La sfida, dunque, che oggi parte da qui è quella di aggredire i mercati nazionali e internazionali con un progetto che trae la sua forza dal lavoro comune di tutti coloro che operano in un settore che davvero ha le potenzialità per crescere e svilupparsi". (REGFLASH) FRAFLA 180621
  • Selezione per Operatori della Mobilità su piattaforma Anpal - Selezione per l’assunzione di n. 38 Operatori della Mobilità (PAR. 138), CCNL autoferrotranvieri e internavigatori (TPL- Mobilità), a tempo indeterminato, nelle modalità part-time stabilite dal CCNL e nella misura non inferiore al 50%, da inquadrare  nell’area operativa servizi ausiliari per la mobilità, riservata agli iscritti negli elenchi del personale eccedente presente in applicativo ANPAL (EX ART. 25 D.LGS. 175/2016 E D.M. 9.11.2017). Data di scadenza: lunedì 25 giugno 2018 Consulta la documentazione
  • Pesca: Pepe visita Guardia Costiera di Giulianova - (REGFLASH) Pescara, 20 giu. - Questa mattina, l'assessore regionale alla pesca, economia del mare e demanio marittimo, Dino Pepe, insieme con il comandante della Guardia costiera di Giulianova, Tenente di Vascello Claudio Bernetti, ha seguito le operazioni di raccolta della vongola "chamelea gallina" operata da alcune unità del consorzio Cogevo. Le operazioni, condotte nello specchio acqueo al largo di Martinsicuro, concludono di fatto una più ampia attività di prelievo del prodotto dalla fascia di mare sino alle 0.3NM in corrispondenza degli arenili dei Comuni interessati alle operazioni urgenti di ripristino degli arenili a difesa della costa, per un "ricollocamento" dello stesso prodotto in aree di "restocking", pensato per limitare l'impatto ambientale delle operazioni di ripristino degli arenili sulla risorsa vongola. L'iniziativa, che ha "fatto scuola" a livello nazionale e ha permesso di movimentare e tutelare un quantitativo stimato in 25 tonnellate di prodotto, è stata seguita e promossa dall'Assessorato regionale alla pesca coinvolgendo i Comandi abruzzesi della Guardia Costiera - tra i quali quello di Giulianova - a cui la competente Direzione Generale della Pesca Marittima e dell'Acquacoltura del MIPAAF ha affidato il controllo dei limiti temporali e spaziali delle attività di ricollocazione del prodotto. Membro - per un giorno - dell'equipaggio della motovedetta della Guardia Costiera, in un clima di perfetta intesa istituzionale, l'Assessore Pepe ha potuto constare l'articolato quadro delle attività di pesca che vengono condotte nelle acque dell'Abruzzo, nonché quelle operative assicurate dalla Guardia Costiera, per garantire alle stesse una cornice di sicurezza e legalità. (REGFLASH) US/180620
  • Macro Regioni: D'Alfonso, pronto a impegnarmi per un nuovo inizio del progetto - (REGFLASH) Pescara, 20 giu. - "L'incontro di oggi segna un nuovo inizio per un grande progetto su cui sono pronto a impegnarmi in prima persona sui tavoli politici nazionali. E già domani, nella seduta della Conferenza delle Regioni, riproporrò di aprire un confronto su questo tema". Lo ha detto il presidente della giunta regionale, Luciano D'Alfonso, nel corso del convegno "Verso le macro Regioni: a chi spetta la prima mossa?", che si è svolto questa mattina nell'aula consiliare del Comune di Pescara. Un incontro a cui hanno partecipato il professor Sabino Cassese, giudice emerito della Corte Costituzionale e docente alla School of Government della Luiss di Roma, il sostituto procuratore generale della Corte dei Conti Erika Guerri e la vice presidente della Regione Marche Anna Casini. "Il confine inteso come 'limes' - ha puntualizzato D'Alfonso - è ormai superato e infatti già molti enti, come provveditorati alle opere pubbliche, Enel, Anas, sono già strutturati in termini macro regionalistici. Per questo il territorio merita di essere riorganizzato, superando l'egoismo del particolarismo, per arrivare a quella grandezza che rappresenta un valore aggiunto sui tavoli in cui l'interlocutore ha un peso notevole rispetto all'attuale dimensionamento delle nostre amministrazioni. Penso, a esempio, alle infrastrutture, ai trasporti, alle politiche energetiche, in cui le sfide non sono sostenibili se non attraverso una diversa grandezza". Per il professor Cassese è fondamentale modificare l'attuale assetto amministrativo, frutto di una divisione che risale all'epoca delle legioni imperiali romane, traslata in seguito sia nella prima ripartizione amministrativa del 1864, sia in quella delineata dalla Costituzione. "E' arrivato il momento - ha sottolineato - di superare la storia romana e il nostro passato, cominciando invece a guardare all'Italia del futuro. Le dimensioni amministrative sono importanti, perché vanno adeguate alle nuove dimensioni della società e dell'economia". (REGFLASH) FRAFLA 180620
  • Protezione Civile; Mazzocca: nasce l'Agenzia Regionale di Protezione Civile - L’esecutivo regionale dà il via libera alla proposta di riorganizzazione del proprio sistema di PC La Giunta Regionale, nella odierna seduta presieduta dal Vice Presidente Giovanni Lolli, ha approvato una specifica Deliberazione finalizzata alla costituzione, anche in Abruzzo, della 'Agenzia Regionale di Protezione Civile'. La nuova struttura, istituita ai sensi dell'art.10 del D.Lgs. 300/1999 e dell'art.55 dello Statuto della Regione Abruzzo allo scopo di rendere più efficace ed efficiente l'azione del sistema di Protezione Civile, sia in via ordinaria che in emergenza, tende ad offrire un quadro organizzativo di risposta sollecito ed affidabile, procedendo con gli strumenti di riforma dell'organizzazione del governo a norma dell'art.1 della L. n. 59/1997. «La scelta operata - interviene il Sottosegretario d’Abruzzo Mario Mazzocca -, da tempo in fase di gestazione, tende ad istituire una "Agenzia Regionale di Protezione Civile" dotata di piena autonomia tecnico-funzionale, un soggetto unico ed innovativo, all’altezza dei tempi, della domanda dei cittadini e delle sfide che il territorio impone, in cui la Regione svolge una funzione non solo normativa ma di coordinamento operativo e di sostegno delle autonomie locali e in raccordo con tutte le componenti nazionali del sistema, valorizzando il ruolo dei Sindaci. La Regione Abruzzo, nella sua azione di governo, deve svolgere efficacemente la funzione di “cerniera” tra il sistema delle autonomie locali e le componenti dello Stato operanti sul territorio, implementando gli elementi di cooperazione e sinergia, lavorando molto più sulle professionalità e le competenze tecniche che non sulle attribuzioni burocratiche». Dopo un approfondito studio del competente settore, l'Esecutivo regionale ha inteso riformare il l’organizzazione del proprio sistema di PC, elevandolo al rango di struttura autonoma con diverse finalità specifiche. Con la forma prescelta, infatti, dovrà essere in grado di contribuire al miglioramento della capacità di risposta negli interventi relativi alle attività di Protezione Civile, anche riguardo allo snellimento delle procedure amministrative inerenti i provvedimenti da adottare con urgenza in occasione di eventi emergenziali. L’Agenzia sarà, inoltre, in grado di garantire maggiori spazi di indipendenza operativa e gestionale alle delicate e complesse attribuzioni derivanti dalla specifica materia e renderà più funzionali e fluidi gli adempimenti istituzionali. In parallelo contribuirà, altresì, alla promozione e al coordinamento di azioni formative ed educative per lo più rivolte al personale preposto ed inquadrato nelle organizzazioni di volontariato. L'Agenzia Regionale di PC sarà articolata principalmente in: Unità Direzionale, Unità Organizzative semplici e complesse, Centro Funzionale d'Abruzzo (che opererà nell'ambito dell'Agenzia per il Governo e nella gestione del sistema di allerta nazionale per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico) e Sala Operativa Regionale (SOR) presidiata, h12 tutti i giorni della settimana e h24 in caso di eventi eccezionali, dal personale regionale e delle organizzazioni di volontariato. Nel periodo di grave pericolosità di incendi boschivi, la SOR assumerà, come negli ultimi anni, la denominazione di Sala Operativa Unificata Permanente (SOUP) e si implementerà di ulteriori professionalità quali Vigili del Fuoco e Comando Regionale dei Carabinieri Forestali. «L’Agenzia - conclude il Sottosegretario Mazzocca - sarà una struttura dedicata, posta alla diretta dipendenza funzionale del Presidente regionale, una reale ed efficace interfaccia sul territorio del Dipartimento Nazionale, che si occupi, fra l’altro, di: aggiornare le linee guida, per i Comuni e le Province, di pianificazione sui rischi di protezione civile; elaborare ed emanare procedure per la pianificazione, organizzazione e gestione delle crisi; assicurare la piena responsabilizzazione e il sostegno all’attività dei Sindaci e delle strutture comunali; definire protocolli di collaborazione con Prefetture e Province, organizzazioni e associazioni, per realizzare compiutamente le appendici del Dipartimento regionale; implementare la sala operativa regionale con presidi sul territorio (Poli) per la gestione delle emergenze in raccordo con il Dipartimento Nazionale e garantendo la necessaria continuità gestionale; sostenere una solida rete di volontariato organizzata, professionale e radicata territorialmente che assicuri la valorizzazione di specifiche competenze; coinvolgere, anche attraverso la definizione di protocolli di collaborazione, le Forze dell’Ordine e la comunità scientifica nella individuazione dei rischi, delle procedure di allertamento e delle analisi territoriali, sia nelle attività di previsione e prevenzione che in quelle emergenziali; promuovere attività di formazione permanente per gli operatori della sicurezza e della protezione civile, attivare campagne di comunicazione specifiche rivolte alla popolazione, alle associazioni di categoria, agli ordini professionali e agli Studenti; realizzare una reale integrazione tra le politiche di sicurezza e protezione civile con azioni in settori fondamentali come tutela ambientale, sviluppo socio economico, urbanistica, sanità e telecomunicazioni».  (COM/MAZZ/190619)  
  • Tartufai, Berardinetti e Pepe, Giunta approva piano di finanziamento - PER SOSTENERE LE ATTIVITA' DELLE ASSOCIAZIONI ABRUZZESI. (REGFLASH) - L'Aquila, 19 giu. La Giunta regionale ha approvato il "Programma annuale di finanziamento" rivolto alle Associazioni dei Tartufai abruzzesi in riferimento alla legge regionale "Norme in materia di raccolta, commercializzazione, tutela e valorizzazione dei tartufi in Abruzzo". A darne l'annuncio sono gli assessori Lorenzo Berardinetti e Dino Pepe. "Il Programma annuale di finanziamento - spiegano - mira a sostenere i progetti di ricerca scientifica, sperimentazione, informazione e monitoraggio della tartuficoltura, nonché la formazione e qualificazione tecnico professionale dei raccoglitori. Con questa legislatura la Regione ha stanziato specifiche risorse per sostenere le attività delle associazioni. Il Dipartimento competente ogni anno pubblicherà un bando al fine di acquisire le proposte progettuali dei soggetti interessati, dopodiché una apposita Commissione provvederà a redigere la graduatoria delle iniziative ritenute qualitativamente migliori". La delibera, approvando il Programma annuale di finanziamento, rappresenta un ulteriore passo in avanti verso un settore strategico per l'intera Regione. "L'Abruzzo - hanno aggiunto - è la terra di tartufi pregiati ed è prima regione produttrice in Italia: produciamo il 40% dei tartufi italiani e nella nostra regione avviene la miglior raccolta di tuberi di tutto il mondo. Negli ultimi anni, il crescente interesse a livello regionale è testimoniato dal notevole aumento dei cercatori (più di 6000 con un giro d'affari di oltre 25 milioni di euro) e dalle risorse economiche messe a disposizione con il PSR e con la legge regionale 66. Ricerca, filiera, aggregazione, marchio: queste le parole chiave dello sviluppo del settore tartuficolo. Un prodotto 'nostro' e un prezioso biglietto da visita dell'agricoltura italiana di qualità. Inoltre, allo scopo di attrarre visitatori e generare ricadute positive sul tessuto economico e sociale del nostro territorio, abbiamo in programma l'ambiziosa Fiera del Tartufo, manifestazione già inserita nella legge regionale. Esprimiamo tutta la nostra soddisfazione - hanno concluso Berardinetti e Pepe - per aver raggiunto un risultato importante che le associazioni dei tartufai attendevano da sei anni. Oggi, finalmente, possono beneficiare di una consistente somma per finanziare tutte le attività promozionali del tartufo, prodotto tipico della nostra terra". (REGFLASH) K.S. 180619  
  • Torneo delle Regioni: presentata la 35^ Edizione delle Kinderiadi di pallavolo - (REGFLASH) Pescara, 19 giu. - Presentata questa mattina a Pescara la 35esima edizione delle "Kinderiadi - Trofeo delle Regioni" di pallavolo giovanile (maschile e femminile) under 16. L'evento è in programma dal 25 al 30 giugno prossimi sui campi di Pineto, Montesilvano, Pescara, Francavilla al Mare e Chieti. È la prima volta che le Kinderiadi, torneo di punta della Fipav, approda in Abruzzo. È prevista la partecipazione di oltre 520 atleti, in rappresentanza di 21 selezioni regionali (il Trentino e l'Alto Adige parteciperanno con due distinte formazioni). "Siamo ben lieti di sostenere l'organizzazione di questa manifestazione sportiva di punta della federazione di pallavolo - ha detto l'assessore allo sport Silvio Paolucci -. Al di là degli importanti valori tecnici racchiusi nell'evento, l'assegnazione dell'organizzazione del Trofeo delle Regioni al Comitato abruzzese Fipav rappresenta anche un segnale di attenzione verso il nostro territorio. Inoltre - ha aggiunto Paolucci - è un evento utile a promuovere la qualità degli impianti sportivi regionali". Alla presentazione avvenuta nella sala Tosti dell'Aurum ha partecipato anche l'assessore al turismo, Giorgio D'Ignazio, il quale ha sottolineato come "le manifestazioni sportive siano anche un volano per sostenere il comparto turistico regionale". Il via ufficiale verrà dato nel pomeriggio del 25 giugno quando tutte le delegazioni sfileranno, a partire dalle ore 18.15, dalla vecchia stazione ferroviaria di Pescara, attraverso Corso Umberto, fino alla Nave di Cascella dove, sull'arenile dello Stadio del Mare, si terrà la cerimonia di apertura delle Kinderiadi. (REGFLASH) GILPET/180619
  • Sociale: da giovedì a Borrello la Natural Therapy alle Cascate del Verde - (REGFLASH) Pescara, 19 giu. - Sono le cascate naturali più alte d'Italia e per 4 giornate, dal 21 al 24 giugno prossimi, ospiteranno la seconda edizione di Natural Therapy, un programma di attività a stretto contatto con la natura pensate per le famiglie con bambini e ragazzi diversamente abili. L'iniziativa, inserita nel cartellone di Abruzzo Open Day Summer, è stata presentata questa mattina a Pescara dall'assessore ai parchi e riserve, Lorenzo Berardinetti, e dal consigliere regionale Donato Di Matteo. Il calendario degli appuntamenti è stato organizzato dalla Dmc Sangro-Aventino, dalla riserva naturale regionale Cascate del Verde, dal Comune di Borrello, Asinomania, Rete Italiana Iaa e dall'Angsa, l'associazione dei genitori di ragazzi autistici. Lo scorso anno, la prima edizione vide la presenza di oltre mille partecipanti e per l'edizione 2018 si punta a superare questo traguardo, grazie al coinvolgimento e alla sensibilizzazione di enti e associazioni che operano sul territorio, non solo abruzzese. Sono previsti percorsi di pet therapy, onoterapia, visite guidate della Riserva, laboratori naturalistici sul gambero di fiume e sugli anfibi, una caccia al tesoro, passeggiate guidate a cavallo, laboratori sensoriali e percorsi con joilettes, delle speciali carrozzelle che consentono, anche a chi ha una ridotta capacità motoria, di partecipare alle escursioni su strade e sentieri. "Un'iniziativa che ha un valore e un significato speciali - ha sottolineato Berardinetti - perché rende i ragazzi davvero protagonisti di un programma intenso e articolato, consentendo loro di vivere un'esperienza unica e indimenticabile. Da parte mia c'è la volontà di aprire un confronto con tutte le Dmc e le Riserve regionali, così da creare una rete in cui queste esperienze a contatto con la natura, che vengono portate avanti anche in altre zone dell'Abruzzo, possano essere condivise e messe a sistema, così da contribuire a migliorare la qualità della vita di tanti ragazzi diversamente abili". (REGFLASH) FRAFLA 180619 Per il programma completo clicca qui
  • Derivazione acque sotterranee ad uso civile - Concessione di derivazione acque sotterranee ad uso civile nel Comune di Giulianova (Te), della Ditta Flagnani di Maccarinelli Silvia & C. Sas.
  • Genio Civile L’Aquila: Modalità di trasmissione delle pratiche – Procedure Telematiche - Si comunica all’utenza che con Determinazione 147/2018 (in allegato) sono state modificate le modalità di presentazione delle pratiche, prevedendo esclusivamente la procedura telematica attraverso il portale MUDE-RA.
  • Artigianato: intesa Regione-Fondoartigianato per formazione a lavoratori e imprese - (REGFLASH) Pescara, 18 giu. - Raddoppiano i fondi pubblici e privati destinati alla formazione di lavoratori e imprenditori del settore dell'artigianato. Regione Abruzzo e Fondo Artigianato Formazione hanno infatti sottoscritto un protocollo d'intesa che prevede il raddoppio delle risorse finanziarie per le misure formative riservate ai consorziati del Fondo Artigianato. L'intesa è stata sottoscritta questa mattina tra il vicepresidente della Giunta regionale Giovanni Lolli e il presidente del Fondo Stefano Di Niola e prevede un ammontare complessivo di risorse pari a 252 mila euro per avviare progetti di formazione che riguardano i lavoratori e i titolari di impresa artigianale consorziati con il Fondo. "L'Abruzzo è la prima regione in Italia che fa una cosa del genere - spiega il vicepresidente Lolli -. Con le risorse del Fondo sociale europeo abbiamo destinato oltre 126 mila euro alla formazione che si vanno ad aggiungere ai 126 mila euro in dotazione del Fondo Artigianato avuto dalla ripartizione nazionale. In verità le risorse nazionali destinate al Fondo Artigianato ammontavano a 90 mila euro ma il consorzio si è impegnato ad integrare tale somma con 36 mila euro derivanti dal proprio bilancio. La Regione ha aggiunto altri 126 mila euro per le azioni formative dei titolari di impresa". L'intero pacchetto di azioni di formazioni destinate a lavoratori e titolari di imprese artigiane sarà oggetto di uno specifico progetto quadro che le parti sociali presenteranno al Fondo Artigianato. "Il protocollo sottoscritto - aggiunge Lolli - è il frutto del confronto che la Giunta regionale ha avviato con i rappresentanti di categoria e con le parti sociali, nell'ottica di quella collaborazione che già in altre occasioni ha permesso di fissare obiettivi che sono in linea con le esigenze dei lavoratori e delle imprese". L'intesa ha una durata di 24 mesi periodo entro il quale Regione e Fondo si ritroveranno per sottoscrivere il Progetto quadro nel quale sono espressamente indicate le azioni formative da mettere in campo. (REGFLASH) IAV 180618
  • Ex Filanda Pescara: D'Alfonso incontra rappresentanti dei comitati e del Comune - (REGFLASH) Pescara, 19 giu. - Si è svolto questa mattina nella sede di Pescara della Regione Abruzzo l'incontro tra i rappresentanti dei comitati cittadini e associazioni, costruttori e Comune per dirimere le contrapposizioni sui terreni dell'ex Filanda Giammaria. L'iniziativa è stata promossa dal presidente della giunta regionale Luciano D'Alfonso. La Regione Abruzzo si è impegnata a finanziarie la costruzione di un museo dedicato alle donne, proprio per rendere omaggio alla memoria delle lavoratrici della Filanda Giammaria. Il museo, arricchito di sale culturali, dovrebbe essere edificato su un terreno adiacente, che sarà oggetto di accordo di programma tra Comune e privati, secondo quanto annunciato dal vicesindaco di Pescara Antonio Blasioli presente all'incontro, nonché il recupero del "Casino di caccia" di epoca borbonica. "Abbiamo confermato gli impegni assunti in precedenza - ha detto il presidente Luciano D'Alfonso - L'incontro di oggi è servito a individuare un percorso finale utile a dirimere le divergenze residue con l'obiettivo di rendere omaggio al protagonismo femminile del novecento". (REGFLASH) GILPET/180618     
  • Riserve: domani presentazione progetto "Natural Therapy" - (REGFLASH) Pescara, 18 giu. - Domani, martedì 19 giugno, alle ore 11, presso la sala Corradino d'Ascanio (Consiglio regionale, III piano), in piazza Unione a Pescara, si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto "Natural Therapy" previsto nella riserva Cascate del rio Verde (Comune di Borrello), dedicato ai bambini diversamente abili e alle loro famiglie. Interverranno l'assessore ai parchi e riserve Lorenzo Berardinetti, l'assessore al turismo Giorgio D'Ignazio, il consigliere regionale Donato Di Matteo, il sindaco di Borrello, Giovanni Antonio Di Nunzio, il direttore della riserva Tommaso Pagliani, il presidente dell'Angsa Abruzzo Onlus, Alessandra Portinari, e il direttore della DMC "Terre del Sangro Aventino" Gianlorenzo Molino.(REGFLASH) US/180618
  • Sport: Paolucci domani alla presentazione del Trofeo delle Regioni di pallavolo giovanile - (REGFLASH) Pescara, 18 giu. - L'assessore allo sport, Silvio Paolucci, parteciperà - domani alle ore 11 all'ex Aurum di Pescara - alla presentazione della 35esima edizione del Trofeo delle Regioni-Kinderiadi, storica kermesse dedicata alla pallavolo giovanile che quest'anno si svolgerà in Abruzzo dal 25 al 30 giugno. La manifestazione, che mette a confronto le rappresentative maschili e femminili di tutta Italia è il fiore all’occhiello del movimento nazionale, il più importante evento di pallavolo dedicato ai giovani, ideato per lo sviluppo dell’attività “under” sul territorio con tesserati provenienti da ogni realtà regionale. Quarantadue saranno le formazioni che si contenderanno il titolo nazionale e che giocheranno per conoscere chi succederà alla Lombardia e Veneto, regioni vincitrici lo scorso anno in Trentino Alto Adige, rispettivamente, nel settore femminile e maschile. Circa 650 gli atleti in gara delle categorie under 16 maschile e under 15 femminile che si affronteranno sui campi di Pineto, Montesilvano, Pescara e Francavilla al Mare con le Finali in programma a Chieti. (REGFLASH) COM/US 180618
  • Turismo: giovedì a Pescara l'evento #destinazioneabruzzo - (REGFLASH) Pescara, 18 giu. - "#destinazioneabruzzo. Strategia e promozione turistica per una nuova meta del turismo nazionale e internazionale": è questo il titolo dell'evento organizzato dall'Assessorato al turismo e dal Dipartimento turismo, cultura e paesaggio della Regione Abruzzo, che si svolgerà giovedì 21 giugno, dalle ore 10.30, nella sala D'Annunzio, all’ex Aurum di Pescara (largo Gardone Riviera). Sarà una occasione per promuovere l'offerta turistica integrata dell'Abruzzo, valorizzandone i punti di forza e riducendone le criticità con l'intento di garantirne attrattività, competitività e dinamicità, alla luce delle mutevoli esigenze di un mercato in continua evoluzione. Parteciperanno il presidente della giunta regionale Luciano D'Alfonso, l'assessore al Turismo Giorgio D'Ignazio, il vice presidente della giunta regionale e coordinatore nazionale degli assessori al Turismo Giovanni Lolli, il direttore del Dipartimento Turismo Francesco Di Filippo, il presidente di Italia Brand Group Mauro Di Rosa, il coordinatore del progetto di Italia Brand Group Alberto Mina, il direttore generale del MiBACT Francesco Palumbo e il direttore esecutivo  dell'Enit Giovanni Bastianelli. L'evento sarà moderato dal giornalista del Tg1  Roberto Chinzari. (REGFLASH) US 180618  

Privacy Policy | © Copyright 2014 Claai Abruzzo | Sede Centrale CHIETI tel. +39 0871 348970 - 320061 - 334905

Credits by: KOMBI