Google+

Abbiamo realizzato una nuova sezione del nostro sito web, dedicata a tutte le aziende che vogliono avere una propria vetrina sul web. Scopri le aziende, gli artigiani, gli imprenditori del nostro territorio. Vai alla sezione

Se vuoi esse..

Leggi tutto

Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it 

Nel Decreto Dignità sgravio contributivo al ..

Leggi tutto


Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it  

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it  

 

Leggi tutto


Un business per 40mila imprese, ma 1 su 2 chiude entro 5 anni. Sempre più parlano straniero (+30 gli extraUE) 

Si allega il comunicato stampa di Unioncamere sul business della Pizza, Fritti e Kebab.

..

Leggi tutto



News Regione Abruzzo
  • I-Archeo.S: siglato accordo per attrarre turismo - (REGFLASH) - L'Aquila, 21 set. Sviluppare e valorizzare in modo sostenibile le risorse ambientali e paesaggistiche del territorio, attraverso attività turistiche. L'obiettivo, attraverso la cooperazione tra pubblico e privato, è quello di creare itinerari tematici con prodotti creativi e percorsi didattici che consentiranno, sul lungo periodo, una crescita economica sostenibile sui sei territori coinvolti nel progetto. La firma dell'accordo di collaborazione finalizzato all'elaborazione, gestione ed implementazione degli itinerari turistici è avvenuta oggi a Palazzo Silone, a L'Aquila, dove si sono riuniti i portatori di interesse per Focus primario di I-Archeo.S. Presenti all'incontro, in rappresentanza della Regione Abruzzo, Paola Di Salvatore, dirigente del Servizio di cooperazione territoriale. Sono intervenuti anche rappresentanti di Condotta Slow Food Val Vibrata-Giulianova, ABRUZZO.COM srl, Comune di Casalincontrada – CEDTERRA, IASM – Istituto abruzzese di storia musicale, ente morale società della musica e del teatro "Primo Riccitelli", Vivere Italia by Turismo e dintorni. I presenti all'incontro hanno introdotto la loro attività . Gli Itinerari saranno nel Teramano e nel Chietino-Pescarese. "Un nuovo modo di vivere la cultura e di fare rete - ha commentato la dirigente Paola Di Salvatore - Non è un obiettivo sempre facile e scontato, ma oggi grazie al progetto I-Archeo.s potrà divenire realtà. Per la prima volta la regione sottoscrive un accordo di cluster con soggetti operanti sul territorio, un nuovo modello di voler vivere il turismo e la cultura coniugandoli con le aree interne. L'obiettivo resta l'attrazione del turista che vuole conoscere zone interne meno conosciute in stretta correlazione con l'intera area Adriatico-Ionica". Nei mesi di luglio e settembre, gli Stakeholder hanno partecipato a 4 giornate di meeting con un unico focus: lo sviluppo degli itinerari turistici e la creazione di un 'Cluster' che tenesse insieme gli stakeholder con il partner di progetto che è la Regione Abruzzo per la delocalizzazione di flussi turistici verso siti poco conosciuti con grandi potenzialità inespresse, migliorandone il tessuto socio-economico. (regflash) K.S. 180921   
  • ATER; Berardinetti: lavorare in sinergia per trovare soluzioni rapide ai problemi abitativi - (Regflash) L'Aquila, 21 set - L'assessore alle politiche abitative, Lorenzo Berardinetti, ha incontrato i commissari ed i direttori delle A.T.E.R. abruzzesi per il prosieguo di un confronto di esperienze e di metodi che ha già portato notevoli risultati operativi. Lo rende noto lo stesso assessore il quale ha sottolineato che "appena insediatomi come assessore al  ramo, ho subito cercato la collaborazione ed il dialogo con i Commissari ed i direttori delle A.T.E.R. per mettere a punto un nuovo modo di lavorare in condivisione che ha prodotto subito utili e positivi risultati, scaturiti con le modifiche alla L.R. 96/96 approvate nell'ultimo Consiglio regionale". Inoltre, al fine di  analizzare il quadro complessivo dei fabbisogni, di lavorare su una efficace programmazione delle manutenzioni e quindi di definire le esigenze in materia di sicurezza e vulnerabilità degli alloggi, Lorenzo Berardinetti ha proposto l'istituzione di un tavolo tecnico-politico permanente. A tale tavolo, coordinato dall'assessore, saranno presenti il dirigente o il responsabile dell'ufficio Edilizia Residenziale Pubblica - ERP della Regione Abruzzo, il coordinatore di commissari e della direzione delle A.T.E.R., individuati dalle stesse aziende, per questa fase, nella persone di Gianvito Pappalepore e di Venanzio Gizzi. Obiettivo prioritario del tavolo è quello di affrontare i problemi e individuare metodiche e canalizzazioni per trovare soluzioni nel più breve tempo possibile. (Regflash) GIZZI/COM/180921
  • Fondo imprese Regione-Fira: lunedì conferenza stampa Lolli - (REGFLASH) Pescara, 21 set. - Lunedì 24 settembre alle ore 12, nella sala "Filomena Delli Castelli" (piano terra) della sede della Regione in viale Bovio 425 a Pescara, si terrà una conferenza stampa per presentare il "Fondo di Sviluppo Abruzzo per le imprese", costituito dalla Regione all'interno della Fira. Parteciperanno il presidente vicario Giovanni Lolli e il presidente della Fira Alessandro Felizzi. (REGFLASH) US 180921
  • Domanda di concessione utilizzazione demanio idrico - Domanda di concessione per l'utilizzazione del bene del demanio idrico di competenza della Regione Abruzzo. Ditte richiedenti: CO.ME.A di Boccanera G.&C. Sas; DAM di Boccanera Giovanni C. Sas; Sperandii Luigi
  • Protezione Civile: il Centro Funzionale partecipa a I-Cities 2018 - (Regflash) L'Aquila, 20 set - Il Centro Funzionale d'Abruzzo della Protezione Civile regionale, prende parte al convegno I-Cities 2018, l'evento di riferimento nazionale per le smart cities in corso all'Aquila fino al 21 settembre nella sede del GSSI (Gran Sasso Science Institute). I-Cities si propone come momento di scambio tra il mondo accademico, le industrie e le istituzioni pubbliche per dare spazio a idee concrete per trasformare le realtà urbane di oggi in città intelligenti del futuro. Secondo quanto riferito dal direttore del Centro Funzionale, Antonio Iovino, che partecipa ai lavori, "durante I-Cities si sono proposte soluzioni innovative e progetti di ricerca attiva anche in vista di prossimi bandi per progetti nazionali o internazionali". "Il modello presentato dal Centro Funzionale d'Abruzzo dal titolo 'Allarmeteo' è stato selezionato dalla Commissione Esaminatrice del Convegno; pertanto in questa sede verrà presentata la piattaforma Allarmeteo sviluppata in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell'Informazione e Matematica dell'Università dell’Aquila utilizzata per le attività di allertamento". Infine nel corso della seconda giornata del Convegno il Centro Funzionale parteciperà ad una tavola rotonda dal titolo 'Reforming PA' cui prenderanno parte rappresentanti del ForumPA, dell'assesorato Roma Semplice e del Centro Servizi Elaborazione Dati dell'Aquila, con lo scopo di condividere esperienze e di proporre progetti futuri. Soddisfazione è stata espressa dal Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale, con delega alla Protezione Civile, Mario Mazzocca, per l'importante opportunità concessa al Centro Funzionale d'Abruzzo, definita una "struttura all'avanguardia nell'ambito del sistema di protezione civile nazionale che opera in conformità alla certificazione di qualità UNI EN ISO9001 ottenuta per la prima volta nel 2009 e a tutt'oggi mantenuta". (Regflash) GIZZI/COM/180820
  • Vocazione Impresa: modificate date per accedere alla fase B - (REGFLASH) Pescara, 19 set. - Slittano i tempi per la presentazione delle domande della fase B del bando Vocazione impresa. E' quanto stabilisce un provvedimento del Dipartimento Sviluppo economico e Politiche del lavoro che sposta dal 31 ottobre al 15 novembre 2018 i termini entro i quali i candidati ammessi alla fase A del bando possono presentare domanda per vedersi finanziare la propria attività privata e dunque accedere alla fase B. Vocazione impresa è il bando, inserito nella programmazione Por Fse 2014-2020, che eroga finanziamenti a fondo perduto in favore dei disoccupati che vogliono avviare una propria attività imprenditoriale. Il bando, finanziato per circa 7 milioni di euro, prevede una fase A con la richiesta da parte del privato di avviare un'attività imprenditoriale. Tale fase si è chiusa lo scorso 5 giugno e alla Regione Abruzzo sono pervenute oltre 800 richieste di avvio impresa. Di queste, 686 sono state ammesse alla fase A, che è in corso di svolgimento e che prevede per i candidati ammessi un corso di formazione all'autoimprenditorialità organizzato e gestito da Abruzzo Sviluppo. L'allungamento dei tempi del corso di formazione ha indotto il Dipartimento a differire di qualche settimana la presentazione delle domande per l'ammissione alla fase B, che prevede l'erogazione del contributo per l'acquisizione di beni di investimento e per la copertura delle spese gestionali della neo impresa per il primo anno di età. In origine il bando prevedeva l'accesso alla fase B con la presentazione delle domande dal 9 ottobre al 7 novembre 2018; a seguito dell'ultimo provvedimento i termini per l'accesso alla fase B decorrono dal 31 ottobre e terminano il 15 novembre. È il caso di ricordare che sono ammessi a finanziamento le nuove micro e piccole medie imprese del settore privato da avviare in forma individuale, societaria e cooperativistica oppure i nuovi studi professionali, singoli e associati. (REGFLASH) IAV 180919
  • Bando Fare Centro - Scorrimento Graduatorie Linea B - Con Determinazione direttoriale n. DPA/286 del 17/09/2018 è stato approvato lo scorrimento della graduatoria degli idonei finanziabili Linea B con punteggio fino a 14, ai sensi dell’art. 20, comma 2 del Bando. Consulta la documentazione completa
  • Convocazione CICAS del 27.09.2018 - Si comunica che il giorno 27.09.2018 presso la sede della Regione Abruzzo, in Viale Bovio n. 425, a Pescara, è convocato il Comitato di Intervento per le Crisi Aziendali e di Settore (C.I.C.A.S.).
  • Residenze per Artisti nei Territori anno 2018. Ultimo aggiornamento quesiti - È disponibile la terza raccolta di Domande e Risposte inerenti l'Avviso pubblico per progetti di Residenze per Artisti nei Territori triennio 2018-2020 - Anno 2018. In considerazione dell’imminente scadenza del termine (21 settembre) per la presentazione delle istanze, non saranno pubblicati ulteriori quesiti. Consulta la documentazione completa nella pagina Cultura: contributi e finanziamenti
  • IPA-Adriatic / Itinerari turistici tematici: il 21 settembre firma dell'accordo all'Aquila - (Regflash) L'Aquila, 19 set - Nell'ambito del progetto "I.Archeos.s", coordinato dal Servizio di Cooperazione Territoriale IPA-ADRIATIC, si è svolta nei giorni scorsi a Pescara la seconda edizione del "Vocational Training" tra tecnici del settore e portatori di interesse. L'incontro ha avuto come finalità principale quella di definire i dettagli propedeutici alla firma dell'accordo per la Costituzione del Cluster: struttura chiave per la elaborazione, la gestione e l'implementazione degli Itinerari turistici tematici. L'intera giornata è stata dedicata a mettere a punto tutti i dettagli dell'accordo per la costituzione del Cluster prevista per il 21 Settembre alle ore 10.30 all'Aquila, nella Sala Celestino V di Palazzo Silone. (Regflash) US/180819
  • Istruzione: presentati 7 nuovi corsi di specializzazione - (REGFLASH) Pescara, 19 sett. - Sette nuovi corsi, mirati al potenziamento dei percorsi formativi, e soprattutto in un'ottica di inserimento nel mondo del lavoro, sono stati presentati questa mattina nel corso di una conferenza stampa dall'assessore all'istruzione Marinella Sclocco. I nuovi corsi (diplomati) sono biennali e gratuiti: Modellista 4.0 (Its Moda di Pescara), scadenza il 28 settembre; Tecnico superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici (Its Efficienza Energetica dell'Aquila), scadenza il 21 ottobre; Tecnico superiore 4.0 per il risparmio energetico nella smart building (Its Efficienza energetica dell'Aquila), scadenza 21 ottobre; Tecnico superiore per l'automazione e i sistemi meccatronici (Its Sistema meccanica di Lanciano), scadenza 22 settembre 2018; Tecnico esperto nella gestione dei trasporti, delle merci e delle persone (Its Mo.st mobilità sostenibile nel trasporto merci e persone di Ortona), scadenza 21 settembre; Tecnico superiore per l'internazionalizzazione e il marketing agroalimentare e enogastronomico (Its Sistema Agroalimentare di Teramo), scadenza 5 ottobre 2018; Tecnico superiore per l'impresa agroalimentare 4.0 (Its Sistema agroalimentare di Teramo), scadenza 5 ottobre 2018. "I corsi sono rivolti ai neo diplomati, i quali, dopo due anni di formazione gratuita, potranno acquisire competenze specifiche per accedere nel mondo del lavoro - ha osservato l'assessore all'istruzione Marinella Sclocco -. In Abruzzo abbiamo attivi cinque Its che spaziano dal settore moda all'agroalimentare e dai trasporti alla meccatronica; insieme garantiscono il 90% di successo professionale ai ragazzi che intendono accedere nelle aziende. Si tratta di una iniziativa importante che mira a diminuire le distanze tra formazione scolastica e aziende". Nel triennio 2015-2018 la Regione Abruzzo ha investito oltre 2,5 milioni di euro per la specializzazione tecnica di qualità, finanziando i Poli tecnico professionali (6) e gli Its (5).(REGFLASH) GILPET/180919      
  • CAVE; MAZZOCCA: GIUNTA REGIOMALE ADOTTA IL PIANO REGIONALE ATTIVITA' ESTRATTIVE - (Regflash) L'Aquila, 19 set - Il Sottosegretario alla Presidenza della Regione, Mario Mazzocca rende noto che con delibera n. 683 del 6 settembre 2018 è stato adottato il Piano Regionale delle Attività Estrattive (PRAE) contenente il Rapporto Ambientale e la Valutazione di Incidenza Ambientale. "L'adozione del Piano" ha spiegato, "rappresenta un nuovo importante tassello del mosaico che l'esecutivo regionale ha disegnato nella prospettiva dell'economia circolare, ispirandosi ai principi della sostenibilità economica, sociale e ambientale". "La sua coerenza con la Carta di Pescara e il Piano di Gestione Integrata dei Rifiuti, che hanno al centro il principio della sostenibilità, del riuso e del risparmio del suolo, rappresenta una chiara indicazione sulla strada che l'economia abruzzese deve perseguire negli anni a venire". Secondo il sottosegretario, si tratta del decimo strumento di pianificazione territoriale prodotto dall'attuale governo regionale, tra i quali sottolinea l'importanza del Piano Rifiuti, che ha consentito all'Abruzzo di uscire dalla settima procedura d'infrazione europea. Mazzocca ha poi comunicato che è in via di adozione il Piano di Adattamento ai Cambiamenti Climatici che "completa un'opera di programmazione e pianificazione con pochi precedenti nella storia della nostra Regione". Con la pubblicazione sul sito della Regione Abruzzo di tutta la documentazione per eventuali osservazioni si avvia alla conclusione la procedura per la piena operatività del Piano a 34 anni dall'approvazione della L.R. n.54 del 1983 che disciplinava le attività estrattive nella nostra regione. Anche in questo settore vanno praticati i dettami dell'economia circolare da realizzare attraverso il riutilizzo degli scarti, anche di altre lavorazioni comprese le demolizioni, per ottenere materiali per da utilizzare in edilizia, favorendo il rapporto equilibrato tra le attività estrattive e i reali fabbisogni dell'economia regionale. Secondo mario Mazzocca, il Piano approvato dalla Giunta regionale privilegia l'ampliamento e il completamento delle attività esistenti rispetto all'apertura di nuove cave, in modo da risparmiare il suolo. Inoltre sono resi molto più stringenti i vincoli per il ripristino ambientale delle cave una volta che queste abbiano esaurito la propria funzione. La normativa approvata stabilisce inoltre che tutta l'attività estrattiva dovrà essere compatibile con la tutela del paesaggio e degli altri beni comuni, come l'acqua, il suolo e l'ambiente: "a tale scopo" chiosa, "saranno posti vincoli puntuali riferiti alle condizioni specifiche di ogni sito e sarà incentivato il ricorso alle certificazioni ambientali delle attività estrattive". (Regflash) GIZZI/COM/180819
  • VocAzione Impresa - Modifica termini di presentazione domande Fase B - Con determinazione n. 185/DPG007 del 17/09/2018 è stata disposta la modifica dei termini di presentazione delle candidature di cui alla fase B. I nuovi termini per la richiesta di finanziamento dei progetti imprenditoriali, da inviare esclusivamente e attraverso la piattaforma telematica sono, pertanto, i seguenti: dalle ore 9.00 del 31.10.2018 e sino alle ore 20.00 del 15.11.2018. Ricordiamo che solo i soggetti precedentemente ammessi alla FASE A possono presentare candidatura per accedere ai contributi in regime de minimis per la creazione d’impresa (FASE B) finalizzati all’acquisizione di beni di investimento e alla copertura delle spese gestionali per il primo anno di attività. Per i dettagli dell’Avviso si rimanda alla consultazione dello stesso che, ad eccezione dei suindicati termini di presentazione delle candidature della FASE B, resta invariato.
  • Avviso pubblico “Giovani Talenti Protagonisti” - Modifica e integrazioni - F.N.P.G.-Modificazione e integrazione dell’Avviso pubblico “Giovani Talenti Protagonisti” approvato con D.D.n.119/DPF013 del 17/09/2018. Al fine di rendere più chiare e precise le indicazioni relative alla presentazione delle domande a valere sul Fondo Nazionale Politiche Giovanili, con il presente atto è stato modificato e integrato l’Avviso pubblico approvato con D.D. n.119/DPF013 del 17/09/18  
  • Sanità: GR approva il documento che disciplina le cure domiciliari - (REGFLASH) Pescara, 18 set. - La giunta regionale, su proposta dell'assessore alla programmazione sanitaria Silvio Paolucci, ha approvato il documento tecnico che disciplina le modalità di autorizzazione e accreditamento delle attività di cure domiciliari. Il provvedimento fa seguito alla modifica della normativa di riferimento (la legge regionale 32 del 2007), approvata dal Consiglio regionale lo scorso luglio. "Il nostro obiettivo - spiega Paolucci - è promuovere un processo continuo di miglioramento delle prestazioni domiciliari, attraverso la presenza di figure professionali adeguate e potenziamento della formazione degli operatori, ma anche con l'adozione di modelli organizzativi e gestionali ben definiti, che saranno costantemente monitorati dalle Asl. Siamo tra le primissime Regioni in Italia ad aver avviato questo percorso, che va a completare la revisione complessiva di un settore importantissimo per l'assistenza, garantendo alle persone non autosufficienti e in condizioni di fragilità, la possibilità di usufruire di prestazioni sanitarie di migliore qualità, tutelando la continuità delle cure tra l’assistenza ospedaliera e quella territoriale a domicilio". Il documento tecnico è stato elaborato dal gruppo di lavoro coordinato dall'Agenzia sanitaria regionale, a cui hanno partecipato oltre a funzionari delle Asl e della Regione, anche rappresentanti delle associazioni di categoria degli operatori sanitari e dei familiari dei pazienti. Gli ultimi dati disponibili sull'assistenza domiciliare, riferiti all'anno 2016, registrano in Abruzzo l'attivazione di 10929 percorsi di cure domiciliari per pazienti over 65. (REGFLASH) FRAFLA 180918
  • Sanità: prevenzione, Giunta approva Piano Regionale di Promozione dell'Esercizio Fisico - (REGFLASH) Pescara, 18 set. - La giunta regionale, su proposta dell'assessore alla programmazione sanitaria Silvio Paolucci, ha approvato le linee guida per la promozione dell'esercizio fisico. Il documento, che rientra nelle attività previste nel piano regionale prevenzione 2014-2020, punta a creare le condizioni per favorire un corretto stile di vita e contrastare l'inattività fisica e la sedentarietà. Lo fa attraverso la promozione della pratica dell'esercizio fisico in palestre strutturalmente e professionalmente adeguate, che andranno a creare la rete territoriale delle "Palestre della Salute". Centri che riceveranno una specifica certificazione e che opereranno nella prevenzione primaria delle più comuni malattie croniche non trasmissibili (tumori, diabete, patologie cardiovascolari e respiratorie), sensibili all'esercizio fisico. Accanto a questa rete, ne nascerà una seconda che raggrupperà le cosiddette "Palestre Sicure", che si occuperanno invece del trattamento delle stesse patologie. Ogni struttura dovrà rispondere a specifici requisiti strutturali e organizzativi, con la presenza di professionisti qualificati e specificatamente formati. "Su una popolazione di poco più di un milione e 300mila abitanti residenti in Abruzzo - spiega Paolucci - appena il 30 per cento pratica attività fisica. Questo vuol dire che nella nostra regione, circa 850mila persone dovrebbero aumentare il proprio livello di attività. Se poi consideriamo che di queste, quasi 600mila sono quelle che appartengono alla fascia di età compresa tra i 40 e i 65 anni, e sono dunque nelle condizioni di maggior rischio per la salute a causa delle sedentarietà, ben si comprende l'importanza del provvedimento adottato da questa amministrazione regionale". L'intero progetto sarà portato avanti in collaborazione con le Asl regionali e con le università di Chieti-Pescara e L'Aquila, che provvederanno alla strutturazione e alla realizzazione di tutti i percorsi di formazione e informazione. "Nel programma portato avanti dal nostro governo regionale - continua l'assessore - la prevenzione ha sin dall'inizio rivestito un ruolo strategico, in un'ottica di efficientamento del Sistema Sanitario Regionale, che ha puntato sul miglioramento della qualità assistenziale con le risorse recuperate dai costi inutili. Ci siamo impegnati sul potenziamento gli screening, con i dati in continua crescita, affiancando iniziative sui corretti stili di vita che hanno coinvolto anche le scuole. Perché siamo davvero convinti che la prevenzione sia l'arma migliore per proteggere la propria salute". (REGFLASH) FRAFLA 180918
  • Convegno per il centenario del Servizio Idrografico Nazionale - Il convegno sarà incentrato sull’utilizzo dei dati raccolti dall’Ufficio nei vari settori della Protezione Civile, dell’Ingegneria Idraulica e della Pianificazione Territoriale, evidenziando come l’attività dell’Ufficio, a 100 anni dall’istituzione, sia da ritenersi strategica nell’ambito dei molteplici settori legati al governo del territorio. Si terrà a Pescara il 26 ottobre 2018 presso l'Università degli Studi Chieti in Viale Pindaro 43, Pescara, Aula 31. Iscriviti al convegno  
  • Ad Ocre Seminario Nazionale su turismo sostenibile - (REGFLASH) Ocre, 18 set. - Il turismo sostenibile rimane ancora centrale nelle politiche di sviluppo turistico delle Regioni. È quanto emerso dal seminario nazionale  sul turismo sostenibile organizzato dalla conferenza della Regioni al monastero Santo Spirito ad Ocre, nell'aquilano. L'appuntamento abruzzese è stata l'occasione per le regioni italiane di fare il punto su un aspetto strategico importante della promozione turistica. "Nelle politiche regionali e nazionali - ha detto Giovanni Lolli, coordinatore degli assessori regionali - la componente del turismo sostenibile è ormai preponderante, a conferma di una precisa scelta fatta in questi anni. In realtà si sceglie il turismo sostenibile perché al turista conviene, perché riesce ad interpretare al meglio modelli di qualità della vita che orami sono entrati nel quotidiano di ognuno di noi". La strada dunque appare tracciata: "domani - ha annunciato il coordinatore nazionale - incontrerò il ministro del Turismo Gian Marco Centinaio, al quale anticiperò che le Regioni sono pronte a redigere il decalogo del turismo sostenibile, frutto delle esperienze delle singole regioni ma anche delle risultanze che verranno fuori dal seminario di oggi". Se da una parte le regioni in materia di turismo sostenibile hanno fatto una scelta decisa, sul fronte delle imprese turistiche molto c'è da lavorare. I dati forniti dall'Enit sugli investimenti in materia di sostenibilità non inducono all'ottimismo, anzi si registra un ritardo frutto anche di una generale diffidenza dell'imprenditore ad investire in chiave di sostenibilità. È anche vero che la crisi degli ultimi anni ha bloccato ogni forma di crescita delle imprese, ma i tecnici dell'Enit hanno fatto capire che molto c'è ancora da fare sulla strada del turismo sostenibile. "Gli elementi essenziali del turismo sostenibile - ha aggiunto Lolli - vanno dalle eccellenze delle singole regioni fino alla rete delle infrastrutture turistiche che non sono solo le vie di collegamento ma anche le piste ciclabili, la sentieristica di montagna, i servizi in generale. Se riusciamo a crescere su questo fronte l'Abruzzo e le regioni hanno grande possibilità di incrementare il prodotto turistico e dare risposte al territorio". In questo senso, l'Abruzzo ha mostrato anche incoraggianti segnali di novità a cominciare dalla sottoscrizione del Contratto istituzionale di sviluppo, il primo in materia turistica che viene fatto in Italia, e che interesserà tutto il comparto della montagna. (REGFLASH) IAV 180918
  • Pubblicato avviso per finanziamento corsi di micologia - (REGFLASH) Pescara, 18 sett. - È stato pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo, l’avviso per la formazione delle graduatorie per l’accesso al finanziamento dei corsi di preparazione micologica per il rilascio degli attestati di idoneità alla raccolta dei funghi epigei spontanei e per corsi di aggiornamento. Lo rende noto l’Assessore alle Politiche Agricole Dino Pepe. “Per l’annualità 2018 – spiega Pepe – la Regione Abruzzo mette a disposizione 10 mila euro per realizzare i corsi utili al rilascio degli attestati di idoneità alla raccolta dei funghi. Verrà realizzata una graduatoria delle istanze pervenute, valutate in base ai criteri del bando”. I beneficiari del bando sono gli Enti pubblici e privati, le Aziende Sanitarie Locali, l’Istituto Zooprofilattico, il Dipartimento ARTA di L’Aquila, le Università e le Associazioni aventi la micologia per fine statutario precipuo. (REGFLASH) US/180918
  • Agroalimentare: l'Abruzzo al Salone del Gusto di Torino - (REGFLASH) Pescara, 18 set. - L'Abruzzo sarà presente con 13 produttori e 21 presidi e comunità del gusto, alla 12esima edizione di Terra Madre, il Salone del Gusto promosso da Slow Food, che sarà inaugurato giovedì 20 settembre al Lingotto di Torino. La partecipazione della delegazione regionale alla rassegna, è stata presentata questa mattina a Pescara dall'assessore alle politiche agricole Dino Pepe, da Tosca Chersich, responsabile dell'Area promozione e Internazionalizzazione della Camera di Commercio Chieti-Pescara (al progetto aderiscono tutte le 3 Camere di Commercio abruzzesi), e da Eliodoro D'Orazio, presidente Slow Food Abruzzo-Molise. "Una vetrina - ha commentato Pepe - soprattutto per i piccoli, grandi, produttori della nostra regione, che portano avanti le loro attività con impegno e sforzi notevoli, e che contribuiscono a far crescere la nostra economia grazie alle eccellenze e alle specificità dei territori che propongono sui mercati: dallo zafferano ai formaggi, dai salumi alle carni, dagli ortaggi ai vini". La Chersich ha invece sottolineato il valore della collaborazione interistituzionale tra Regione e sistema camerale, con l'obiettivo unico di promuovere il territorio e le sue peculiarità, non solo a livello agroalimentare, ma anche sotto il profilo turistico. Un percorso comune che vedrà altri momenti condivisi già nei prossimi mesi. D'Orazio, infine, ha annunciato che nel corso del Salone del Gusto sarà presentata l'università diffusa di Slow Food, un progetto ambizioso, di livello internazionale, in cui "i custodi dei saperi" (a esempio un agricoltore, un casaro, un produttore biologico) metteranno a disposizione di tutti le proprie conoscenze, in una rete di tipo accademico aperta alla condivisione e al confronto. (REGFLASH) FRAFLA 180918

Privacy Policy | © Copyright 2014 Claai Abruzzo | Sede Centrale CHIETI tel. +39 0871 348970 - 320061 - 334905

Credits by: KOMBI