Esonero contributivo 100% per assunzioni di UNDER 36

U.P.A. C.L.A.A.I. di Chieti

Servizi a piccole e medie imprese dal 1963

Data pubblicazione: 29 Giugno 2023

Categoria: Lavoro

Dopo il via libera dalla Commissione UE, l’INPS ha fornito le istruzioni per i datori di lavoro che assumono giovani under 36 nel 2023. Il bonus consiste in un esonero contributivo del 100% fino a un massimo di 8.000 euro annui per quattro anni nel caso di imprese abruzzesi.

La Commissione Europea ha autorizzato il bonus assunzione under 36, uno sgravio contributivo per i datori di lavoro che assumono giovani a tempo indeterminato.

Questa misura è stata riproposta nella Legge di Bilancio 2023 e prevede un’esenzione dal versamento del 100% della contribuzione previdenziale fino a 8.000 euro all’anno per tre anni e quattro se le assunzioni avvengono nelle regioni del Mezzogiorno. Pertanto in Abruzzo lo sgravio avrà la durata di 48 mesi.

Le istruzioni INPS per i datori di lavoro sono state pubblicate il 22 giugno con circolare n. 57.

Per poter beneficiare del bonus, i giovani devono avere meno di 36 anni e non devono mai essere stati titolari di un rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato. L’esonero contributivo spetta a tutti i datori di lavoro privati, ad eccezione di quelli del settore finanziario e i datori di lavoro domestico. Inoltre, i datori di lavoro non devono aver licenziato o licenziare lavoratori con la stessa qualifica nella medesima unità produttiva nei sei mesi precedenti la nuova assunzione e nei nove mesi successivi.

Per poter usufruire dell’esonero, i datori di lavoro devono rispettare alcune condizioni, tra cui la regolarità degli obblighi di contribuzione previdenziale, l’assenza di violazioni delle norme fondamentali a tutela delle condizioni di lavoro e il rispetto degli accordi e contratti collettivi nazionali.

IN SINTESI

  • Beneficiari: tutti i datori di lavoro.
  • Interessati: tutti i giovani under 36 mai assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato.
  • Durata dell’agevolazione: per le imprese abruzzesi è pari a 48 mesi.
  • Misura: esonero contributivo 100 per cento fino a 8.000 euro annui per le assunzioni/trasformazioni effettuate dal 1° gennaio al 31 dicembre 2023.
È richiesto DURC regolare, assenza di violazioni e rispetto dei contratti di lavoro.

Per ulteriori informazioni su come aderire all’esonero contributivo e su come potrebbe influire positivamente sul tuo business, contattaci.

Ecco alcuni articoli che potrebbero interessarti

Decreto Flussi per lavoro subordinato e autonomo nel triennio 2023-2025

Decreto Flussi per lavoro subordinato e autonomo nel triennio 2023-2025

Il Decreto Flussi stabilisce le quote d’ingresso per lavoratori stranieri in Italia per lavoro subordinato e autonomo nel triennio 2023-2025. Le quote variano a seconda del settore e includono anche quote riservate a cittadini provenienti da Paesi con accordi di cooperazione con l’Italia. Il decreto prevede anche la conversione dei permessi di soggiorno per lavoro stagionale e dei permessi di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo.

Nuovo bonus in busta paga da Luglio 2023

Nuovo bonus in busta paga da Luglio 2023

A partire da luglio 2023, i dipendenti con redditi fino a 35.000 euro avranno un nuovo bonus nella busta paga grazie alla riduzione della pressione fiscale, con un’esenzione contributiva fino al 6%. La riduzione della quota di contribuzione a carico dei dipendenti comporterà un bonus più sostanzioso nella busta paga per il periodo dal 1 luglio al 31 dicembre 2023. L’esenzione non si applicherà al tredicesimo stipendio.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *