Google+

Abbiamo realizzato una nuova sezione del nostro sito web, dedicata a tutte le aziende che vogliono avere una propria vetrina sul web. Scopri le aziende, gli artigiani, gli imprenditori del nostro territorio. Vai alla sezione

Se vuoi esse..

Leggi tutto

Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it 

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it  

Leggi tutto


 Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it  

 

L'Associazione UPA..

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it  

Comunicato stampa congiunto di:

<..

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it 

Leggi tutto



News Regione Abruzzo
  • NUOVA PESCARA: MARSILIO INCONTRA I SINDACI - (REGFLASH) Pescara, 20 sett. - Si è svolto questa mattina negli uffici di Piazza Unione a Pescara un incontro convocato dal presidente della Regione, Marco Marsilio, sulle questioni inerenti il progetto della "Nuova Pescara". All’incontro hanno preso parte il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, i sindaci di Pescara, Carlo Masci, di Montesilvano, Ottavio De Martinis, e di Spoltore, Luciano Di Lorito. Presenti anche il presidente del Consiglio comunale di Pescara, Marcello Antonelli, di Montesilvano, Ernesto De Vincentis, e di Spoltore Lucio Matricciani; con loro il presidente della Commissione Statuto del Comune di Pescara, Claudio Croce. L’incontro si è incentrato sul processo di costituzione della "Nuova Pescara". I rappresentanti dei Comuni hanno reiterato la richiesta di ottenere il finanziamento di 300mila euro che la Regione, già nei prossimi giorni, metterà a disposizione secondo la legge regionale. Il finanziamento servirà a verificare la fattibilità del processo di fusione effettivo. (REGFLASH) US/190920​
  • turismo: febbo incontra sindaco di civitella del tronto per progetto di valorizzazione della fortezza - GIA' STANZIATE RISORSE PER COMPLESSIVI SEI MILIONI DI EURO (REGFLASH) Pescara, 20 set. L'assessore al Turismo Mauro Febbo, questa mattina, a Pescara, nella sede dell'assessorato, ha incontrato il sindaco di Civitella del Tronto, Cristina Di Pietro, al fine di supportare l'amministrazione comunale del piccolo borgo del teramano nella gestione delle fasi propedeutiche  alla valorizzazione e al restauro della celebre fortezza per i cui lavori sono stati stanziati due milioni di euro nell'ambito del Piano di investimenti del Ministero  dei Beni  e delle attività culturali e del turismo (MIBACT). Risorse, peraltro, già approvate dal CIPE.  Febbo, oltre a comunicare la disponibilità del finanziamento, ha voluto stimolare il Comune a produrre in tempi brevi la progettazione e la firma del Disciplinare con il MIBACT Segretariato Generale- Servizio II Autorità di gestione del Piano Operativo "Cultura e Turismo" per scongiurare anche il rischio di perdita del finanziamento riguardo ad interventi che, secondo il crono-programma previsto, dovevano essere già attivati dal 2018. L'assessore ha garantito la disponibilità della strutture regionale a supportare il Comune di Civitella del Tronto in merito alle attività procedurali ed al coordinamento della progettazione in modo tale che gli interventi siano collegati alla visione strategica di promozione dei beni culturali e turistica che l’assessorato regionale sta perseguendo. Il finanziamento rientra tra le schede obiettivo del Fondo Sviluppo e Coesione FSC 2014-2020 Piano Operativo “Cultura e Turismo” - Obiettivo Strategico “Rafforzare l’offerta culturale e potenziare i sistemi di fruizione turistica”.    "I due milioni di euro - ha spiegato Febbo - si aggiungono ai quattro già in essere con il Masterplan e sono diretti ad aumentare l’attrattiva e la fruizione turistica e culturale della Fortezza. Si tratta di interventi diretti a realizzare i presupposti strutturali ed organizzativi per dare vita ad attività culturali e turistiche e spazi innovativi di co-working e per creare le condizioni di sviluppo anche imprenditoriale concentrando e migliorando servizi di accoglienza, spazi per la convegnistica, la formazione, le mostre permanenti e temporanee e la ristorazione".  Il sindaco di Civitella, Cristina Di Pietro, nel ringraziare l’assessore Febbo per la disponibilità, si è impegnata a far velocizzare la fase di progettazione ed a  predisporre, nel minor tempo possibile, la documentazione necessaria per la firma del Disciplinare con l’Autorità di Gestione. La Fortezza di Civitella del Tronto, situata in posizione strategica rispetto al vecchio confine settentrionale del viceregno di Napoli con lo Stato Pontificio, è una delle più grandi e importanti opere di ingegneria militare d'Europa, caratterizzata da una forma ellittica con un'estensione di 25.000 metri quadri e una lunghezza di oltre 500 metri. (REGFLASH) DURA190920 
  • Sanità: approvato il percorso diagnostico terapeutico assistenziale sulle demenze - (REGFLASH) Pescara, 20 set. - La giunta regionale, su proposta dell'assessore alla salute Nicoletta Verì, ha approvato il documento tecnico (redatto dall'Agenzia sanitaria regionale) che disciplina l'istituzione del Percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA) per le demenze, nel quale rientra un insieme di patologie che comprende la demenza di Alzheimer, vascolare, fronto-temporale, a corpi di Lewy e miste. Il provvedimento recepisce le linee guida nazionali e prevede una serie di elementi innovativi per la presa in carico dei pazienti, come l'introduzione dei Centri per i Disturbi Cognitivi e Demenze (CDCD). Si tratta di strutture ambulatoriali specialistiche per le demenze, con funzioni di diagnosi e presa in carico tempestiva, continuità assistenziale e corretto approccio al paziente (e alla sua famiglia) nelle diverse fasi della malattia e nei diversi contesti di vita e di cura. Al loro interno opererà una equipe multidisciplinare e multiprofessionale, in cui è prevista la presenza di un medico specialista (neurologo, psichiatra, geriatra) con esperienza nella diagnosi, terapia e gestione della demenza; uno psicologo con formazione neuropsicologica clinica; un infermiere esperto nel case management delle demenze, che lavora in sinergia con i servizi sociali. Verranno affiancati, in relazione ai bisogno del paziente, da altri specialisti, nutrizionisti, logopedisti, fisioterapisti, terapisti occupazionali, assistenti sociali e operatori socio-sanitari. Ai CDCD si aggiungono un protocollo per i trattamenti non farmacologici (comportamentali) e riabilitativi, che prevede la terapia di stimolazione cognitiva e il trattamento dei sintomi psicologici e comportamentali; strumenti diagnostici, come la polisonnografia, la video-polisonnografia e la Pet con traccianti amiloidei, da utilizzare - in casi selezionati - in aderenza alle attuali indicazioni riconosciute a livello scientifico e normativo; tecniche di record-linkage per la costruzione di archivi integrati dedicati alle demenze, finalizzati alla conduzione sistematica di analisi epidemiologiche nel rispetto della privacy dei pazienti; la definizione dei criteri clinici per l'inserimento nell'appropriato setting di cura. Il documento, inoltre, specifica le modalità di gestione integrata del paziente con demenza, coinvolgendo i medici di medicina generale, il sistema delle cure domiciliari, le strutture residenziali e semiresidenziali, la rete delle cure palliative e i servizi sociali delle Asl e dei Comuni. Le ultime stime disponibili, riferite al 2017, rilevano che in Abruzzo i pazienti con oltre 65 anni di età colpiti da demenze sono 24618. Di questi, 20112 hanno oltre 80 anni di età. A questi dati si giunge applicando alcuni coefficienti stabiliti a livello nazionale, dai quali emerge una sottovalutazione del fenomeno anche nella nostra regione. Il numero dei pazienti identificati attraverso l'incrocio dei dati di distribuzione dei farmaci con quelli delle esenzioni ticket per patologia e delle dimissioni con diagnosi di demenza, è infatti di poco inferiore a 13mila unità, con una maggiore incidenza nelle province di Chieti e Pescara. "Di qui - spiega l'assessore Verì - la necessità di disciplinare le procedure in modo omogeneo e univoco, garantendo parità di accesso alle terapie su tutto il territorio. Come governo regionale stiamo riservando particolare attenzione alla delicata tematica delle demenze, per le quali sono previsti percorsi dedicati anche nell'ambito della riorganizzazione della rete territoriale, sulla quale sta lavorando un tavolo tecnico insediato negli uffici del Dipartimento regionale per la Sanità. Sono contenta, infine, che questo segnale arrivi alla vigilia della Giornata mondiale dell'Alzheimer". Il documento approvato dalla giunta verrà ora inviato alle Asl provinciali (che dovranno individuare un responsabile unico per l'attuazione del Pdta), che dovranno recepirne e applicarne i contenuti nell'organizzazione dei servizi erogati all'utenza. (REGFLASH) US 190920
  • Turismo: domani a Pescara conferenza stampa dell'assessore Febbo - (REGFLASH) Pescara, 20 set. I risultati della campagna digital e social, che ha caratterizzato la stagione di promozione turistica, saranno al centro della conferenza stampa che l'assessore al Turismo, Mauro Febbo, terrà domani, sabato 21, alle ore 11.00  nella sala Corradino D'Ascanio della sede di Piazza Unione a Pescara (terzo piano). Con l'assessore saranno presenti il direttore del Dipartimento, Germano De Sanctis, e i responsabili di servizi e uffici hanno animato e promosso l'iniziativa. Oltre ai dati sulla campagna social, nella conferenza di domani verranno resi pubblici i risultati del progetto "Abruzzo Smart Ambassador" che ha registrato nei mesi scorsi l'adesione di 250 candidature. (REGFLASH) US190920
  • Giunta: i provvedimenti approvati nella seduta di oggi - (REGFLASH) Pescara, 19 set. - La Giunta regionale, convocata dal Presidente Marco Marsilio in seduta straordinaria, si è riunita oggi, a Pescara per l'esame di alcuni provvedimenti amministrativi. Su proposta dell’assessore Nicoletta Verì, l'esecutivo ha approvato il Piano Triennale del Fabbisogno di Personale 2019-2021 della Asl di Lanciano-Vasto-Chieti. L’adozione del Piano Triennale è propedeutico per consentire alla Asl di poter effettuare le assunzioni. Ai sensi dell’art. 6, comma 4, del D. Lgs. n. 165/2001, il Piano Triennale di Fabbisogno del Il Piano in questione risulta coerente con gli inderogabili tetti di spesa. Un incremento di 500mila euro è finalizzato all’assunzione di personale destinato alle unità operative delle discipline interessate alla riduzione delle liste d’attesa e devono essere utilizzate in coerenza con il Piano triennale del fabbisogno di personale. La seconda delibera approvata, sempre su proposta dell’assessore Nicoletta Verì, riguarda il procedimento di valutazione del direttore generale della Asl di Pescara, Armando Mancini. La Giunta Regionale avendo preso atto del provvedimento di valutazione svolto dagli uffici del Dipartimento della sanità, secondo il quale il dottor Mancini non ha raggiunto gli obiettivi minimi di salute che erano stati assegnati, ne ha disposto la decadenza dell’incarico. (REGFLASH) US/190919
  • Regione: Marsilio traccia bilancio primi 180 giorni di governo - (REGFLASH) Pescara, 19 set. - "Saremo una Regione che deciderà. Non rimarremo fermi né marginali: l'Abruzzo ha la forza per crescere e tornare forte". Così il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, aprendo questa mattina la conferenza stampa, a Pescara, sala Favetta del Museo delle Genti d'Abruzzo, in occasione della quale ha illustrato l'attività svolta dal suo governo nei primi 180 giorni. Presenti in sala gli amministratori locali, gli stakeholder e i rappresentanti delle categorie datoriali e professionali. "Abbiamo molto da fare, ci siamo occupati dei problemi dei cittadini abruzzesi da subito, sempre presenti nonostante le emergenze e le criticità che abbiamo ereditato dalla precedente amministrazione regionale - ha incalzato il Presidente Marsilio - rivendico i fondi reperiti per le infrastrutture, la ricostruzione e soprattutto per la tutela dell'ambiente come per il sito del Gran Sasso. Abbiamo, poi, rivitalizzato la macchina amministrativa e avviata l'istituzione dell'Agenzia per la protezione civile regionale. Io, voglio decidere, e lo farò con determinazione". L'evento è stato aperto dal Presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, il quale ha rimarcato come il coordinamento positivo che si è instaurato tra esecutivo e Assemblea legislativa rappresenta l'arma vincente di questa amministrazione. Sono seguiti gli interventi del vicepresidente Emanuele Imprudente, che ha ricordato come l'Abruzzo sia "intriso di emergenze, dall'agricoltura alla gestione dei parchi e riserve regionali, settori che hanno bisogno di forte attenzione", gli assessori Nicola Campitelli ("abbiamo ottenuto lo snellimento delle procedere amministrative e lo considero un risultato importante per le nostre imprese e per il futuro del tessuto economico"), Mauro Febbo ("stiamo affrontando con determinazione le tante vertenze che hanno colpito la nostra regione, ora spazio a interventi strutturali, come l'attivazione dei contratti di sviluppo e di innovazione dove sono previste risorse economiche, e la rimodulazione della Zes: noi ci siamo, a differenza dei precedenti amministratori") e Piero Fioretti ("tuteleremo il sistema scolastico abruzzese: vogliamo salvare le eccellenze del territorio, e penso alla scuola d'arte Grue di Castelli, è l'emblema del nostro artigianato"). Mentre l'assessore al bilancio, Guido Quintino Liris, ha illustrato il lavoro svolto durante i primi 180 giorni per "il riallineamento contabile del bilancio regionale che, in primis, consentirà di assumere nuovo personale dopo i pensionamenti generati da «quota 100»". L'assessore alla sanità, Nicoletta Verì, ha ricordato l'impegno profuso per la "riorganizzazione della rete sanitaria, l'approvazione del nuovo fabbisogno del personale nella Asl, a seguito del quale potranno essere assunti 1755 nuove unità, tra medici e personale infermieristico, così da ridurre le liste di attesa e migliorare i servizi"  L'ultimo intervento è toccato al Sottosegretario alla Presidente della Giunta regionale, Umberto D'Annuntiis, che ha rivendicato - slide alla mano - il lavoro svolto per concretizzare i fondi per la viabilità, che la precedente maggioranza aveva solo annunciato. Nuovi interventi sono previsti per le infrastrutture e per il trasporto pubblico locale". (REGFLASH) GILPET/190919
  • Bando di concorso “Premio internazionale I. Silone - XXII Ed.” riservato alle scuole secondarie di II° italiane e straniere - Si comunica che è disponibile sull’area tematica Cultura:Contributi e Finanziamenti il bando di concorso “Premio internazionale Ignazio Silone - XXII Ed.” riservato alle scuole secondarie di II grado italiane e straniere (L.R. 2 maggio 1995 n. 94 e s.m.i.). La scadenza per la presentazione degli elaborati è fissata alle ore 13.00 del 18 novembre 2019.
  • Restituzione tasse terremoto; Marsilio: intervenire sul Governo - (Regflash) L'Aquila, 18 set - Evitare la restituzione delle tasse sospese dopo il terremoto del 2009 e richieste dall'Europa perché ritenute Aiuti di Stato: la richiesta di restituzione, che ammonterebbe a circa 75 milioni di euro, interessa 124 aziende dell'Aquila e del Cratere sismico. Con quest'unico punto all'ordine del giorno, il presidente della Regione, Marco Marsilio, ha convocato oggi gli attori di questa vicenda a Palazzo Silone per discutere delle iniziative da mettere in campo per scongiurare quella che sarebbe una "scossa" letale per l'intero comparto economico e produttivo delle zone colpite dal terremoto. Oltre a Marsilio, sedevano dietro il tavolo della riunione il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, l'assessore alle Aree Interne e del Cratere, Guido Quintino Liris e il coordinatore dei sindaci del Cratere sismico 2009, Francesco Di Paolo. "Io non mi porrei come primo obiettivo quello di guadagnare altri sei mesi di proroga", ha proposto Marsilio, "perché sappiamo che queste proroghe, anche se hanno impedito di restituire subito questi soldi, non risolvono il problema alla radice e costringono le imprese ad accantonare riserve per le tasse da restituire, rallentando ogni loro tentativo di crescita e frenando le loro potenzialità economiche". Marsilio: "Il commissario europeo alla Concorrenza, Margrethe Vestager, anche se fino ad oggi non ha dimostrato aperture nettissime nei confronti di questo problema, si è tuttavia dimostrata disponibile al dialogo sostenendo che fosse il governo nazionale a dover assumere le iniziative del negoziato e a fornire spiegazioni nei confronti della Commissione". Pertanto la proposta è quella di intervenire presso il governo nazionale perché assuma iniziative nei confronti dell'Europa per convincerla che non si tratta di aiuti di stato. Marsilio ha poi informato di aver inviato, insieme con Biondi, una missiva ai ministri degli Affari Europei, Amendola e delle Finanze, Gualtieri, "come primo passo formale verso il nuovo governo al quale abbiamo chiesto di farsi promotore di queste istanze nei confronti dell'UE". Ai primi di ottobre Marsilio si recherà a Bruxelles, dove incontrerà il Rappresentante permanente presso l'UE e i vertici della Commissione Concorrenza, "per utilizzare ogni forma di pressione per far capire quanta importanza l'Abruzzo riserva a queste argomentazioni". "Attendiamo dal governo un segnale di risposta anche per il tramite dei parlamentari che oggi sono vicini al governo e che si faranno carico di rappresentare le ragioni: il 31 dicembre (termine ultimo per restituzione delle tasse) si avvicina". (Regflash) GIZZI/190918/coll/tecn/Chiarizia
  • Sociale: Piano 2020-2022; Fioretti, siamo chiamati ad una sfida impegnativa - (REGFLASH) Pescara, 18 set. - La strada che porta al nuovo Piano sociale regionale è stata tracciata questa mattina nel corso della prima assemblea che l'assessore alle Politiche sociali, Piero Fioretti, ha avuto con amministratori, rappresentanti degli ambiti sociali, imprese e parti sociali per illustrare loro la strategia che verrà adottata per redigere lo strumento di programmazione. Il nuovo Piano sociale dovrà indicare l'attività di welfare in regione nel prossimo triennio. "Una sfida impegnativa - ha esordito l'assessore Fioretti - per vincere la quale è necessaria la collaborazione di tutti. Al centro del nuovo Piano ci saranno i Comuni, le Asp regionali, gli Ambiti sociali, ma anche tutti quei soggetti privati che ogni giorno si misurano con questa realtà. In una parola, i territori che noi vogliamo sentire, consultare e valorizzare con un'azione che tenga conto di tutte le esigenze". Con l'assessore Fioretti c'era anche l'assessore alla Sanità Nicoletta Verì in ragione di una riforma che preveda l'integrazione socio sanitaria dei servizi. "Di certo - ha annunciato Fioretti - per il prossimo triennio 2020-2022 il settore sociale regionale è chiamato, tra finanziamenti nazionali, comunali, regionali e europei, a movimentare circa 300 milioni di euro che ci daranno modo di realizzare una nuova infrastruttura sociale che metta al centro i bisogni e le esigenze del cittadino abruzzese". La nuova programmazione 2020/2022 parte dal bilancio sociale del Piano 2018. È la prima volta che viene stilata una fotografia scientifica sullo stato di salute dei servizi sociali erogati. Il Piano uscente prevede che il bilancio sociale sia redatto da tutti gli Ambiti; gli uffici regionali hanno facilitato questo percorso recuperando tutti i dati dai territori, elaborandoli nella codifica del bilancio sociale e rimettendoli a disposizione dei singoli Ambiti. Da questi dati nasce poi il Bilancio sociale a livello regionale che servirà da base alla prossima programmazione. "Un lavoro attento - ha sottolineato l'assessore alle Politiche sociali - che ci servirà per elaborare uno strumento flessibile, che da una parte ha una visione generale sullo stato del Sociale e dall'altro guarda alle esigenze del cittadino". Altro elemento importante per Piano sociale 2020/2022 sarà poi l'integrazione socio-sanitaria che l'assessore alla Sanità Nicoletta Verì ha definito "indispensabile per garantire servizi migliori ai cittadini". "Su questo terreno - ha aggiunto - ci muoveremo tra mille difficolta, ma ci sono tre punti di cui dobbiamo necessariamente tener conto: i controlli finanziari dal governo centrale mediante il tavolo di monitoraggio; l'estensione di un territorio che non ha molti abitanti, ma che ha una morfologia particolare; la constatazione che la nostra regione è tra le prime in Italia per tassi di longevità e aspettative di vita. Si tratta, a ben vedere - ha concluso l'assessore alla Sanità -, di elementi non secondari che non ci possono impedire di percorrere la strada dell'integrazione socio sanitaria". (REGFLASH) IAV 190918
  • Pilkington: Febbo e Fioretti, cassa integrazione e possibili nuovi fondi dal decreto Ilva -  (REGFLASH) Pescara, 18 sett. “Scongiurati i 55 possibili licenziamenti alla Nsg Pilkington di San Salvo. Cassa integrazione per riorganizzazione, art. 22bis d.lgs 148/2025 fino al 10 novembre, e subito ulteriore finanziamento attraverso il Decreto Ilva per proseguire il piano di risanamento e quindi stabilizzare i lavoratori. Questa è la notizia positiva emersa a seguito dell’incontro odierno svoltosi presso il Ministero alla presenza dell’Azienda, Regione Abruzzo e dei rappresentanti sindacali”. Ad affermarlo sono gli l’assessori Mauro Febbo e Piero Fioretti a margine del tavolo svoltosi questa mattina a Roma al Ministero Lavoro. “La Regione Abruzzo – continua Febbo – ha seguito costantemente la vertenza e ha dato la disponibilità a intervenire, sottoscrivendo provvedimento propedeutico e riconoscendo il ruolo strategico per il territorio dell'azienda. L’intervento regionale è condizionato al proseguimento del piano quinquennale degli investimenti 2018-2023 e alla prosecuzione del piano di ristrutturazione. Il sostegno da parte del Mise è importante e strategico ed insieme a quello della Regione riusciremo a dare una risposta concreta alle esigenze della Pilkington di San Salvo che per il territorio è uno stabilimento strategico con i suoi oltre 1.700 dipendenti, che arrivano a 2.300 con le società controllate”.(REGFLASH) US/190918
  • Giunta: 180 giorni di governo. Domani conferenza stampa - (REGFLASH) Pescara, 18 set. “180 giorni di Governo: Marsilio e la sua Giunta raccontano sei mesi di lavoro, progetti, iniziative”: è il tema della conferenza stampa in programma domani, giovedì 19 settembre alle ore 11.00 nella sala Favetta del Museo delle Genti d’Abruzzo, via delle Caserme 24, Pescara). «Il grande lavoro svolto in questi mesi merita un puntuale resoconto» spiega il Presidente. Il programma prevede, in apertura, i saluti del presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, l’introduzione del presidente della Giunta regionale e brevi interventi degli Assessori. Dopo le conclusioni, sempre a cura del presidente Marsilio, è fissato il dibattito con la stampa. Allo scopo di agevolare il compito dei giornalisti, per chi vorrà è prevista la sola anticipazione delle interviste alle 10.45. All'appuntamento saranno presenti anche i sindaci e i portatori di interesse. L'Ufficio stampa della Giunta regionale provvederà a curare la diretta Facebook, sul canale Regione Abruzzo, e il live tweeting. (REGFLASH). US/ 19/09/18
  • Domanda di concessione di derivazione acque sotterranee - Ordinanza di istruttoria per la domanda di concessione di derivazione acque sotterranee mediante pozzo ad uso promiscuo (civile-antincendio), della Ditta "Magazzini Gabrielli S.p.A.", nel Comune di Giulianova (Te), in località Via Galileo Galilei n. 371 - (Utenza - TE/D/818).
  • Sociale: Domani incontro pubblico per l'elaborazione del nuovo Piano 2020/2022 - (REGFLASH) Pescara, 17 set. - Parte la concertazione pubblica per il nuovo Piano sociale 2020-2022. Domani dalle ore 9,30, mercoledì 18 settembre, presso la sala Francesco Paolo Tosti nel complesso dell'Aurum a Pescara, gli assessori alle Politiche sociali, Piero Fioretti, e alla Sanità, Nicoletta Verì, avvieranno un confronto pubblico per tracciare le linee sulle quali è destinato poi a muoversi il Piano sociale. Il mese scorso i due assessori avevano annunciato il nuovo corso e l'idea che avevano intenzione di sottendere al nuovo Piano sociale; ora arriva l'incontro pubblico che ha lo scopo di avviare il confronto con quelli che saranno gli attori dello strumento di programmazione delle politiche sociali. Non è un caso se i due assessori hanno chiesto espressamente a cittadini, amministratori locali, imprese e parti sociali di essere presenti all'assemblea pubblica. La giornata di confronto verrà aperta dall'assessore Piero Fioretti che esporrà le linee di indirizzo per una nuova infrastruttura sociale; a seguire l'assessore Nicoletta Verì che interverrà sull'integrazione socio sanitaria della nuova programmazione. In giornata sono previsti gli interventi di Raimondo Pascale, responsabile programmazione sociale, e Claudio Di Giampietro, neo direttore del Dipartimento Lavoro Sociale. Prima del dibattito pubblico verranno illustrati i cosiddetti "Laboratori di innovazione sociale" e il modello del Bilancio sociale.  (REGFLASH) IAV 190917
  • Sociale: Fioretti incontra rappresentanti Asp regionali - (REGFLASH) Pescara, 17 set. - "Le aziende servizi alla persona (Asp) saranno al centro del nuovo Piano sociale in modo da essere da supporto a Comuni e Ambiti sociali". È quanto ha affermato l'assessore alle Politiche sociali, Piero Fioretti, incontrando oggi a Pescara nella sede della Regione i rappresentanti delle sei Asp regionali costituite a seguito della legge regionale 17 del 2011. "L'incontro le i rappresentanti delle Asp - spiega Fioretti - nasce dalla volontà politica di dare un rinnovato ruolo a queste aziende pubbliche, a completamento di un processo partito con la legge del 2011 che da Start Up innovative in materia di erogazione di servizi li trasformi in vere e proprie imprese sociali". Dall'entrata in vigore della legge istitutiva le diverse Asp regionali hanno ampliato il loro raggio di azione, "intraprendendo - sottolinea l'Assessore - diverse attività che vanno dal mondo dei lavoratori in pensione fino ai servizi di accoglienza e di supporto al ministero dell'Interno. La nostra intenzione è voler esaltare questa flessibilità, ma anche valorizzare le peculiarità e specificità che ogni Asp ha sul territorio, proprio perché in origine esse nascono come espressione del territorio". Nel corso della riunione, alla quale ha preso parte anche il consigliere regionale Vincenzo D'Incecco, l'assessore Fioretti ha sottolineato come sia "necessario costituire un coordinamento tra tutte le Asp regionali in modo da favorire alle aziende l'accesso ai fondi pubblici a seguito di bandi ad evidenza pubblica. L'idea insomma è di mettersi a disposizione dei Comuni per le politiche di inclusione e fragilità sociale in modo da creare una sorta di laboratorio di innovazione sociale". (REGFLASH) IAV 190916
  • Energia: Campitelli, Abruzzo capofila del progetto TIGER per riqualificazione energetica in edilizia sociale - (REGFLASH) Pescara, 17 set. L’efficienza energetica degli edifici è uno dei temi più rilevanti e strategici in ambito europeo ed internazionale. Infatti,  quasi il 40% del consumo energetico finale (e il 36% delle emissioni di gas serra) deriva dagli edifici. Il miglioramento della prestazione energetica degli edifici è un aspetto di fondamentale importanza, non solo per il raggiungimento degli obiettivi fissati per il 2020 da parte dell’UE, ma anche per il conseguimento degli obiettivi più a lungo termine della strategia climatica nazionale verso un’economia a bassa intensità di carbonio entro il 2050. A tal proposito, la Regione Abruzzo è  capofila del progetto TIGER, (Triggered Investments for Grouping of buildings in Energy Renovation) , che si prefigge la duplice finalità di fornire assistenza tecnica alle ATER per l’elaborazione di un bando di gara per la riqualificazione energetica di abitazioni di edilizia sociale in Abruzzo e di introdurre meccanismi innovativi di finanziamento che combinino l'EPC (Energy Performance Contract) con altri strumenti finanziari (i.e. Certificati bianchi, Conto Termico, fondi strutturali, cessione del credito, fondo nazionale per l’efficienza energetica. TIGER, che ha una durata di 36 mesi ed una dotazione finanziaria di oltre 1 milione di euro, coinvolge oltre 1500 famiglie che vivono in 126 edifici, situati in 58 comuni dell'Abruzzo. TIGER mira a costituire un team che comprenda tutte le competenze e le esperienze tecniche e non necessarie per definire lo schema di investimenti (finanziario, tecnico e legale) e la costruzione del coinvolgimento e del consenso degli inquilini. Inoltre, TIGER mira anche a costruire un modello da replicare e diffondere in diversi contesti di edilizia residenziale. Partner del progetto sono PAGENA (Agenzia per l'energia e l'ambiente della provincia di Teramo), l'AESS (Agenzia per l’energia e lo sviluppo sostenibile), cinque ATER (Ater Teramo, Ater Pescara, Ater Chieti, Ater L'Aquila, Ater Lanciano) e l'AISFOR (Agenzia per l'Innovazione, lo Sviluppo e la Formazione). "La Regione Abruzzo - ha dichiarato l'assessore con delega all'Energia, Nicola Campitelli - considera TIGER un'azione strategica per il territorio. Infatti, l'impatto potenziale di questo progetto (se verrà approvato il prossimo mese di febbraio) è molto elevato in termini sociali.  Da un lato - ha proseguito - prevede il miglioramento del comfort delle abitazioni, dall'altro prevede risparmi energetici e relative emissioni climalteranti di CO2 oltre a risparmi economici per gli inquilini e nuove opportunità lavorative per le Energy Service Company, imprese in grado di fornire tutti i servizi tecnici, commerciali e finanziari necessari per realizzare un intervento di efficienza energetica, assumendosi l’onere dell’investimento e il rischio di un mancato risparmio, a fronte della stipula di un contratto in cui siano stabiliti i propri utili".  Il progetto prevede diverse attività: la definizione di una metodologia comune per l’audit energetico degli edifici, la  formazione di tecnici per lo svolgimento della diagnosi energetiche, il monitoraggio di consumi e costi, la definizione dello schema di gara e del piano di sostenibilità finanziaria della gara d’appalto oltre all'aggiudicazione ed alla firma dei contratti. (REGFLASH) DURA190917
  • AdriaMORE: si avvia al termine progetto europeo su rischio idrogeologico - (Regflash) - l Aquila, 17 sett. Il progetto AdriaMORE, finanziato dal Programma europeo di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Croazia (2014-2020) e coordinato dal Servizio della Cooperazione Territoriale IPA della Regione Abruzzo,  si avvia verso la chiusura. Numerose sono le attività portate a termine nell’ultimo anno e mezzo di implementazione in vista dell’obiettivo finale, ovvero ridurre i danni causati al territorio e alla popolazione delle aree costiere di Italia e Croazia da eventi come piene, alluvioni e mareggiate, dovuti a fenomeni meteorologici intensi sempre più frequenti. In vista della chiusura ufficiale che avverrà il 30 settembre 2019, si terrà a Pescara, presso l’Aurum il 18 settembre prossimo, l’evento finale per presentare i risultati raggiunti. L’evento sarà presieduto da Paola Di Salvatore, coordinatrice di AdriaMORE, alla presenza dei partner di progetto da Italia e Croazia e del delegato del Programma Italia-Croazia, con la partecipazione del Sindaco di Pescara Carlo Masci e dell’Assessore con delega alla Protezione Civile Eugenio Seccia. La conferenza è ospitata dal Comune di Pescara per un maggiore coinvolgimento degli stakeholder locali, i beneficiari diretti del sistema integrato sviluppato dal progetto, che saranno il veicolo più importante per la capitalizzazione dei risultati. AdriaMORE ha concorso al prestigioso premio promosso dalla DG REGIO, RegioStars Awards 2019, e si è classificato come “progetto di valore” a livello transnazionale europeo, un ottimo esempio di azione finanziata dalla Politica di Coesione europea. È stato inserito nel database delle best practices della DG Regio per future attività di visibilità e diffusione in tema di politiche regionali. (Regflash) us 190917  
  • Visita Mattarella: l'appello di Marsilio, norme semplificate per la ricostruzione - IL PRESIDENTE ACCOGLIE A L’AQUILA IL CAPO DELLO STATO.  (regflash) -  L'Aquila, 16 sett. "Ringrazio il Presidente Sergio Mattarella che con grande sensibilità e attenzione ha scelto proprio L’Aquila e l’Abruzzo nel decennale del sisma, per l’inaugurazione del nuovo anno scolastico. Questa non vuole essere solo un’occasione celebrativa. Da questa cerimonia parte una nuova stagione, si apre una nuova speranza. L'Aquila rappresenta un modello di ricostruzione per aver saputo reagire e alzare la testa dopo il terremoto. Purtroppo le scuole sono troppo indietro e, con la presenza del capo dello Stato, vogliamo riportare al centro dell’attenzione il cratere sismico per far capire a tutta l'Italia, al governo, al Parlamento e alle altre istituzioni che bisogna cambiare passo. C'è bisogno di strumenti più efficaci di quelli messi in campo fino ad oggi”. È il commento del Presidente della giunta regionale, Marco Marsilio che oggi ha accolto a L’Aquila, il capo dello Stato, Sergio Mattarella e il ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti, insieme al sindaco della città Pierluigi Biondi, al presidente del consiglio regionale Lorenzo Sospiri ed altre autorità. Si è dato cosi l'avvio alle attività didattiche in una delle scuole simbolo del terremoto, la scuola primaria ‘Mariele Ventre’ con un collegamento su Rai uno nel corso del programma ‘Tutti a scuola’  con Flavio Insinna e Francesca Fialdini e tanti ospiti in cui i bambini delle scuole sono stati i protagonisti. “Vogliamo sottolineare – ha aggiunto Marsilio - l'importanza dell'istruzione e della formazione per la crescita umana e culturale dei nostri giovani con ricadute importanti sull'intera comunità e per lo sviluppo del nostro territorio. La scuola, però, non deve risultare deficitaria nelle strutture. Sembra che il Presidente Conte voglia mantenere la delega alla ricostruzione per cui rinnoviamo una richiesta di impegno nel semplificare le norme perché non possiamo permetterci lungaggini burocratiche che bloccano il prosieguo. Molto resta ancora da fare. L'apertura del nuovo anno scolastico è un momento emozionante e intenso- ha proseguito Marsilio -  perché trasmette quella fiducia nel futuro per chi ogni giorno si confronta con un’esperienza educativa  e formativa.  Ai ragazzi dico: vogliate guardare avanti, verso il futuro con fiducia. Studiate, studiate tanto perché la vita è dura e nessuno vi regala nulla. Impegnatevi per raggiungere i vostri obiettivi con forza e determinazione”. (REGFLASH) K. SCOLTA 190916
  • Giunta: 180 giorni di governo Marsilio. Conferenza stampa - (REGFLASH) Pescara, 16 set. “180 giorni di Governo: Marsilio e la sua Giunta raccontano sei mesi di lavoro, progetti, iniziative” nel corso di una conferenza stampa convocata per la giornata di giovedì, 19 settembre, (ore 11.00 Museo delle Genti d’Abruzzo, sala Favetta, via delle Caserme 24, Pescara). "Il grande lavoro svolto in questi mesi merita un puntuale resoconto", anticipa il Presidente. Il programma prevede, in apertura, i saluti del presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, l’introduzione del presidente della Giunta regionale e brevi interventi degli Assessori. Dopo le conclusioni, sempre a cura del presidente Marsilio, è fissato il dibattito con la stampa (ore 12.15). Allo scopo di agevolare il compito dei giornalisti, per chi vorrà è prevista la sola anticipazione delle interviste alle 10.45 e fino all’inizio dei lavori. Alla conferenza stampa sono stati invitati anche i sindaci e i portatori di interesse. A cura dell’Ufficio stampa della Giunta regionale sarà realizzata la diretta Fb, sul canale Regione Abruzzo, e il live tweeting. (REGFLASH). US/ 19/09/16 ​
  • Elettrodotto in cavo interrato a 150 kV Pettino - Torrione - L'Aquila - Avviso al Pubblico ai fini dell’“Avvio del procedimento amministrativo”, dell’apposizione del “Vincolo preordinato all'imposizione in via coattiva della servitù di elettrodotto” sui fondi attraversati dalla linea elettrica e della “Dichiarazione di pubblica utilità” secondo il combinato disposto dell’art. 7 e seguenti della legge 7 agosto 1990, n. 241, e degli artt. 9, 11 e seguenti del DPR 8 giugno 2001 n. 327 e ss.mm.ii, “Elettrodotto in cavo interrato a 150 kV tra la Stazione Elettrica di Pettino e la Cabina Primaria di Torrione” - Comune dell'Aquila. Proc. MiSE EL-407.
  • Apertura nuovo anno scolastico - (REGFLASH) Pescara, 16 sett. - Il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, in occasione dell'apertura del nuovo anno scolastico 2019-2020, ha inviato il proprio messaggio augurale a tutte le componenti della scuola abruzzese: «Ci siamo, oggi torna a suonare la campanella e vi troverà sui banchi di scuola. Certo, ci sarà un pizzico di comprensibile malinconia per le vacanze ormai finite, ma anche l'eccitazione nel rivedere i compagni, quei compagni che per molti di noi rimarranno gli amici di una vita. Sarete più di 173mila, di ogni ordine e grado. Ad accogliervi ci saranno i dirigenti scolastici, il personale ausiliario e gli insegnanti, che un po' "temete", ma la cui importanza nella vostra formazione di donne e uomini vi sarà ben chiara tra qualche lustro. Alcuni di voi avranno il privilegio di ospitare, in occasione della cerimonia di inaugurazione dell'anno scolastico, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, la cui presenza è motivo di orgoglio per tutti noi, un importante riconoscimento al modello di scuola resiliente che ha caratterizzato L'Aquila e che testimonia il rinnovato e concreto impegno di tutte le istituzioni, a dieci anni dal sisma che ha devastato il capoluogo di Regione, ad accelerare il processo di ricostruzione. Dieci anni di ordinaria precarietà che non vi hanno impedito di fare il vostro dovere, sottraendo qualcosa, semmai, al diritto di studiare in condizioni adeguate. Perché studiare è anche un diritto, difendetelo, rivendicatelo. Non fatelo (solo) per conseguire il titolo di studio, fatelo per voi stessi, per diventare persone migliori. Lo studio richiede sacrificio perché la vita, là fuori, è sempre più difficile. Allenate il vostro coraggio e qui mi rivolgo a chi ne ha più bisogno: a chi varca per la prima volta il portone e a chi si appresta a percorrere l'ultimo tratto che lo separa dalla vita reale. Se studierete con il giusto impegno e la necessaria costanza sarete preparati ad affrontare le avversità, le sfide e i cambiamenti. L'Italia ha bisogno di voi, ne ha bisogno più che mai». (REGFLASH) US/190916

Privacy Policy | © Copyright 2014 Claai Abruzzo | Sede Centrale CHIETI tel. +39 0871 348970 - 320061 - 334905

Credits by: KOMBI