Google+

Abbiamo realizzato una nuova sezione del nostro sito web, dedicata a tutte le aziende che vogliono avere una propria vetrina sul web. Scopri le aziende, gli artigiani, gli imprenditori del nostro territorio. Vai alla sezione

Se vuoi esse..

Leggi tutto

Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it  

Leggi tutto


 Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it  

 

L'Associazione UPA..

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it  

Comunicato stampa congiunto di:

<..

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it 

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it     

Leggi tutto



News Regione Abruzzo
  • Proroga termine per gli adeguamenti statutari degli Enti del Terzo Settore - Con l’approvazione definitiva del Disegno di Legge n. 1354 da parte del Senato della Repubblica recante “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, recante misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi”, in deroga a quanto previsto dall'articolo 101, comma 2, del codice del Terzo settore, di cui al decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117, i termini per l'adeguamento degli statuti delle bande musicali, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle organizzazioni di volontariato e delle associazioni di promozione sociale sono prorogati al 30 giugno 2020. Il termine per il medesimo adeguamento da parte delle imprese sociali, in deroga a quanto previsto dall'articolo 17, comma 3, del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 112, è differito al 30 giugno 2020. Consulta il testo del Disegno di Legge n. 1354 (Vedi l’art. 43, 4-bis)
  • Maltempo: dipartimento governo territorio fissa al 31 luglio termine per inserimento dati su danni nubifragio - (REGFLASH) Pescara, 18 lug. Il Dipartimento Governo del Territorio e politiche ambientali ha comunicato formalmente ai 305 comuni abruzzesi il differimento al 31 luglio prossimo della scadenza per l'inserimento nella piattaforma telematica dei dati  relativi ai danni causati dagli eccezionali eventi atmosferici che lo scorso mercoledì 10 hanno colpito gran parte della fascia costiera del territorio regionale.  Si tratta di una decisione che scaturisce dalle difficoltà rappresentate da numerosi Comuni di rispettare l'iniziale scadenza del 22 luglio per la segnalazione di situazioni di criticità. La finalità del differimento della data di scadenza è legata  alla necessità di poter giungere alla definizione di un quadro compiuto degli scenari di danno soprattutto in riferimento all'elevato numero dei soggetti privati coinvolti. (REGFLASH) DURA190718 
  • Procedimento espropriativo promosso dal Consorzio di Bonifica Centro - CH - Avviso di avvio del procedimento espropriativo per il progetto denominato "Interventi per l'ammodernamento delle condotte adduttrici dell'impianto irriguo Tavo-Saline/1° lotto ex artt. 11 e 16 del Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per causa di pubblica utilità approvato con DPR 08/0612001 n. 327 e s.m. i..  
  • Turismo: domani Febbo a Castel di sangro per presentazione pista ciclabile del Sangro - (REGFLASH) Pescara, 18 lug. Domani, venerdì 19, alle ore 18:00, nel teatro Tosti di Castel di Sangro sarà ufficialmente presentata la nuova pista ciclabile del Sangro. Un progetto all'avanguardia che attraversa i territori della provincia dell’Aquila, di Isernia e di Chieti, immergendosi nei paesaggi mozzafiato che caratterizzano la Regione Abruzzo e la Regione Molise che si susseguono dai rilievi montuosi dell’Alto Sangro sino ad arrivare al mare seguendo le anse naturali del fiume Sangro. Il nuovo percorso di circa 81 km si collega a monte a quelli già realizzati e in corso di realizzazione nel Comune di Castel di Sangro, proseguendo le ciclabili individuate nell'intervento PSRA/59B del masterplan Abruzzo, e a valle si ricollega con la Via Verde Costa dei Trabocchi in corso di realizzazione. Il presente progetto risulta quindi parte di una più ampia proposta di mobilità sostenibile multimodale di oltre 160 km. La mobilità sostenibile per la città di Castel di Sangro è consolidata realtà. Il sistema urbano conta oggi articolati percorsi ciclopedonali che collegano con diversi ponti i differenti quartieri della città. Un circuito che si sviluppa lungo il fiume Sangro fino a collegare i comuni limitrofi. Strategia di sviluppo in continua evoluzione, quella su cui si sta puntando, capace non solo di riqualificare, ma anche di valorizzare il patrimonio ambientale e architettonico. La mobilità è un fattore importante nel contesto dello sviluppo sostenibile a causa della pressione che pone sull'ambiente, sui suoi impatti economici e sociali e sui suoi collegamenti con altri settori. L’intervento vuole dare origine così ad un dialogo tra i territori, un filo conduttore capace di realizzare un unico complesso di infrastrutture dedicate al trasporto e alla mobilità sostenibile, che terrà conto della diversità dei paesaggi, della loro morfologia, storia e cultura per un uso più sapiente e sostenibile del nostro territorio. L’idea di base è quella di migliorare la qualità della vita dei cittadini, ma si finisce col puntare all'ampliamento dell’offerta turistica, favorendone la crescita lungo l'itinerario, alla riscoperta di borghi inediti. In un momento di crisi economica come l'attuale è fondamentale proporre investimenti che promuovano nuovi modelli di sviluppo armonici con l'ambiente. Il turismo sostenibile e ciclistico è infatti uno dei settori in costante e netta crescita sia nei volumi economici che nella dimensione reale. Non è un caso che il rapporto costi benefici stimato è assolutamente vantaggioso verso i benefici ed è capace di generare opportunità economiche e occupazionali diffuse sull'intero territorio e durevoli nel tempo. In questo modo si generano vere e proprie opportunità di crescita economica diffusa e durevole in armonia con il paesaggio e l'ambiente che favoriranno il fiorire di varie economie locali di piccola media impresa turistica, di agriturismo, di valorizzazione dell'immenso patrimonio culturale e ambientale del territorio, lungo le sponde del Sangro, dei laghi e nelle città. Gli attori locali, protagonisti del progetto, con le sole proprie forze economiche non sarebbero in grado di affrontare tale investimento, ma unendosi con la partecipazione delle regioni interessate si potrà conseguire l'obiettivo in breve tempo. A margine della presentazione verrà proposta a tutte le amministrazioni intervenienti la sottoscrizione di un protocollo di intesa. Obiettivo della giornata è quindi quello di creare una sinergia attorno al progetto per promuoverne il finanziamento e la realizzazione, favorendo iniziative infrastrutturali ed economiche che stimolino nuova occupazione e valorizzino il patrimonio ambientale e culturale del territorio interessato. All'evento interverranno l’assessore al Turismo, Mauro Febbo, il presidente della Regione Molise Donato Toma, l'assessore regionale molisano Vincenzo Cotugno, il presidente della Provincia di Isernia, Roberto Di Pasquale, quello della Provincia di Chieti, Mario Pupillo, e il presidente della Provincia dell'Aquila e  sindaco di Castel di Sangro Angelo Caruso. (REGFLASH) US190718
  • Leggi Regionali: Marsilio promulga legge concernente il Garante per l'Infanzia - (Regflash) L'Aquila, 18 lug - In data 4 luglio 2019, il Presidente della Regione, Marco Marsilio, ha promulgato la legge regionale n. 16 concernente: "Modifiche alla legge regionale 2 agosto 2018, n. 24 (Istituzione del garante regionale per l'infanzia e l'adolescenza)". La legge promulgata, tra l'altro, individua i requisiti di cui dovranno essere in possesso i candidati a ricoprire l'incarico: laurea in discipline giuridiche, umanistiche, sociali o psicologiche; competenza giuridico-amministrativa in materie concernenti i diritti dei minori, le problematiche dell'età evolutiva e le famiglie; esperienza, almeno quinquennale, nel campo del sostegno all'infanzia, della prevenzione del disagio e dell'intervento sulla devianza giovanile. Viene anche fissata l'indennità di carica per il garante che sarà pari al 50% dell'indennità di carica mensile lorda spettante ai consiglieri regionali. La legge promulgata entrerà in vigore a partire dal giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo in versione Telematica – BURAT. (Regflash) GIZZI/190718
  • Leggi Regionali: Marsilio promulga legge in tema di equo compenso - (Regflash) L'Aquila, 18 lug - In data 4 luglio 2019, il Presidente della Regione, Marco Marsilio, ha promulgato la legge regionale n. 15: "Disposizioni in materia di tutela delle prestazioni professionali e di equo compenso". La legge tutela le prestazioni dei liberi professionisti rese sulla base di istanze presentate alla pubblica amministrazione per conto di imprese o privati o rese su incarico affidato dall'amministrazione regionale, da un ente dipendente o da una società controllata dalla Regione Abruzzo, ponendosi, altresì, l'obiettivo di contribuire alla riduzione dell'evasione fiscale. La legge promulgata entrerà in vigore a partire dal giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo in versione Telematica – BURAT. (Regflash) GIZZI/190718
  • Protezione civile: Ministro Buongiorno premia piattaforma "Allarmeteo" - (REGFLASH) Roma, 18 lug. - Il Centro Funzionale d’Abruzzo (CFA), selezionato tra le 32 finaliste del Premio OpenGov Champion 2019 organizzato e promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con l’Open Government Forum, ha ricevuto una menzione speciale nella categoria  “Cittadinanza e competenze digitali” a cui ha partecipato con il progetto “Allarmeteo”, (http://allarmeteo.regione.abruzzo.it) l’innovativa piattaforma sviluppata dal CFA, guidato da Antonio Iovino, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione e Matematica dell’Università degli Studi dell’Aquila che viene utilizzata per le attività di allertamento per il rischio meteo, idrogeologico, idraulico e incendi boschivi e che si rivolge a istituzioni e cittadini. Obiettivo del concorso OpenGov Champion è riconoscere e valorizzare nelle organizzazioni pubbliche italiane l’adozione di pratiche ispirate ai principi fondanti dell’amministrazione aperta. La premiazione da parte del Ministro per la Pubblica Amministrazione, Giulia Buongiorno, è avvenuta a Roma presso il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Particolare apprezzamento è stato manifestato dal Ministro che ha invitato le altre Amministrazioni regionali a replicare l’esperienza della Regione Abruzzo nelle proprie realtà. Il Comitato di premiazione ha riconosciuto che l’iniziativa presentata dal Centro Funzionale d’Abruzzo sviluppa una forte integrazione tra dati e applicativi in grado di migliorare l’efficacia informativa nelle situazioni di emergenza rendendo il cittadino parte attiva nella raccolta di segnalazioni funzionali al processo di allerta. “Si tratta di un prestigioso riconoscimento a livello nazionale per il Centro Funzionale d’Abruzzo, per l’impegno profuso nell’adozione di prassi virtuose nell’ambito dei temi propri del governo aperto quali trasparenza amministrativa, open data, partecipazione, accountability, cittadinanza e competenze digitali. La dimostrazione che il lavoro quotidiano svolto con impegno viene apprezzato e preso ad esempio anche al di fuori dell’Abruzzo”, ha commentato il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio. (REGFLASH) US/190718​
  • Terme di Caramanico: Febbo, attendiamo nomina Commissario - (REGFLASH) - Pescara, 17 lug. - "Attendiamo la nomina del commissario giudiziale da parte del Tribunale per avviare una fase più incisiva della vertenza occupazionale delle Terme di Caramanico". Lo ha affermato l'assessore allo Sviluppo economico, Mauro Febbo, al termine della riunione del tavolo istituzionale sulla crisi che sta investendo l'impianto termale di Caramanico. "Si è trattata di una riunione interlocutoria - ha aggiunto Febbo - nella quale la proprietà, rappresentata dall'amministratore Franco Masci, non è stato in grado di dare risposte certe in merito alla ripresa completa dell'attività, al mantenimento dei livelli occupazionali e del personale eventualmente da reintegrare. Per questo riteniamo importante per l'esito della vertenza avere un interlocutore che abbia davanti un quadro completo della situazione e questo può essere solo il commissario che il Tribunale andrà a nominare". Dalla riapertura delle Terme la società ha provveduto a contrattualizzate circa 50 addetti, ma il nodo grosso da sciogliere è la riapertura della Reserve, che rappresenta il grosso della mission della società che gestisce l'impianto termale. I sindacati presenti alla riunione hanno ribadito la necessità che la società presenti un piano di riassorbimento del personale (prima della crisi gli addetti assunti compreso gli stagionali erano 180, ndr), ma anche su questa punto non sono state fornite certezze. "Per questo - conclude Febbo - abbiamo ritenuto di convocare una nuova riunione del tavolo istituzionale tra due settimana nella speranza che il Tribunale abbia nominato il commissario con il quale avviare un'interlocuzione proficua". (REGFLASH) IAV 190717
  • Sanità: l'assessore interviene sulle misure di contenimento della spesa farmaceutica - (REGFLASH) Pescara, 17 lug. - "Non c'è nessun taglio lineare alla spesa farmaceutica in Abruzzo, introdotto dalla delibera approvata dalla giunta regionale lo scorso 6 maggio: proprio perché al momento del mio insediamento ero consapevole che la nostra Regione era maglia nera in Italia, ho chiesto di prevedere strumenti e modelli di governo clinico che consentiranno alla Regione di rientrare almeno in quelli che sono i livelli medi nazionali, dai quali ci siamo allontanati pericolosamente negli ultimi anni". L'assessore alla Salute, Nicoletta Verì, interviene sulle polemiche legate al provvedimento di giunta sul contenimento della spesa farmaceutica. Lo scorso 11 aprile, l'Aifa (’Agenzia Italiana del Farmaco) ha pubblicato il Report sul monitoraggio della spesa farmaceutica nazionale e regionale dell’intero anno 2018. Dai dati emergono una serie di criticità: in Abruzzo il numero di ricette pro-capite è nettamente al di sopra della media nazionale, attestandosi all'11.3 per cento (a fronte della media nazionale del 9.5 e del 7.0 del Veneto); la spesa netta pro-capite è pari a 195.3 euro  (contro una media nazionale di 167.7 euro e di 127.7 euro dell'Emilia Romagna); la spesa farmaceutica convenzionata in Abruzzo è pari all'8.55 per cento a fronte del tetto assegnato del 7.96, con uno scostamento in valore assoluto di oltre 14 milioni e 600mila euro, che la collocano al primo posto a livello nazionale; la spesa farmaceutica convenzionata e per acquisti diretti nel periodo gennaio-dicembre 2018 vedono l'Abruzzo al 18.47 per cento a fronte del tetto assegnato del 14.85, con uno scostamento complessivo di quasi 90 milioni di euro. "Partendo da questi dati molto preoccupanti - aggiunge l'assessore - ho voluto e dovuto fornire i primi obiettivi di contenimento. Con la delibera 230 del 6 maggio scorso abbiamo quindi tracciato una prima linea di obiettivi per il contenimento della spesa con una diminuzione, in 3 anni, pari a 40 milioni di euro, vale a dire meno della metà dello sforamento complessivo dai tetti ministeriali osservati nell'anno 2018, fornendo opportuni strumenti per contrastare l'inappropriatezza prescrittiva, qualitativa e quantitativa. Gli obiettivi fissati, nella maggior parte dei casi, non comportano una riduzione della quantità di farmaci prescritti ma, a parità di efficacia, la scelta da parte del medico prescrittore di farmaci meno costosi. Ai nostri cittadini, dunque, sarà garantita la stessa assistenza che hanno ricevuto finora". Accanto all'inappropriatezza, la giunta ha previsto anche un potenziamento dell'informatizzazione delle prescrizioni, così da agevolare il monitoraggio delle stesse e della relativa spesa. "Sui farmaci monodose ospedalieri - continua la Verì - va ricordato che a Pescara è già attivo da tempo un sistema robotico-informatico all'avanguardia, preso a modello di studio anche in Israele e Polonia, che già oggi copre 450 dei 600 posti letto del Santo Spirito. E' nostra intenzione valorizzare questo strumento, che finora non è stato tenuto nella giusta considerazione, estendendo gradualmente il suo impiego anche negli altri presidi ospedalieri. Nei prossimi giorni, poi, sempre a Pescara verrà presentato un software che consentirà ai medici prescrittori di individuare immediatamente il farmaco più adatto (e meno costoso, a parità di beneficio per il paziente) per il trattamento delle singole patologie. Credo che si tratti di basi solide, su cui calibrare i prossimi progetti che andremo a mettere in campo in questo settore". Va precisato che il rispetto dei tetti di spesa farmaceutica assegnati alle Asl è uno degli elementi di valutazione dell'operato dei direttori generali e dunque dei risultati della loro gestione. "Siamo al lavoro - conclude l'assessore - anche per uniformare i modelli di governo clinico, che purtroppo presentano ancora differenze tra una Asl e l'altra, riducendo gli sprechi e ottimizzando le risorse, con notevoli risparmi che potranno essere destinati a finanziare altri servizi ai cittadini".   E' in fase di conclusione, intanto, la gara d'appalto unica regionale per la fornitura di alcuni farmaci ospedalieri, che consentirà una immediata e consistente riduzione dei costi finora sostenuti singolarmente dalle diverse Asl. (REGFLASH) US 190717
  • CFA - Aggiornamento Diario prove e sostituzione componente commissione - Si comunica che sono stati pubblicati aggiornamenti relativi alle seguenti selezioni: Funzionario Tecnico esperto in Meteorologia - Aggiornamento diario prova orale Funzionario Tecnico esperto in Meteorologia - Sostituzione Componente Commissione Funzionario Tecnico esperto in Meteorologia - Aggiornamento diario prove scritte Specialista sistema di allertamento, sistema qualità e supporto amministrativo - Aggiornamento diario prova orale  
  • Porti: Marsilio incontra Presidente Autorità Portuale di Ploce (Croazia) - (REGFLASH) Pescara, 17 lug. - Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha incontrato oggi a Ploce, in Croazia, il presidente della locale Autorità portuale Tomislav Batur. L'incontro è stata l'occasione per condividere una comune strategia per il rafforzamento del "corridoio europeo" che vede coinvolti i porti abruzzesi e il porto di Ploce. L'autorità portuale di Ploce ha partecipato alla consultazione pubblica promossa dall'Unione Europea, condividendo con la Regione Abruzzo lo stesso obiettivo. Il presidente dell'autorità di Ploce ha confermato l'interesse della Croazia alla riattivazione di un servizio traghetti-passeggeri tra le due sponde, per il quale la Regione Abruzzo sta riattivando le procedure di un avviso pubblico. Il presidente Marsilio, in occasione dell'incontro, è stato accompagnato dall'assessore Piero Fioretti e dalla consigliera regionale Sabrina Bocchino. (REGFLASH) US/190717
  • Alitalia: Marsilio, scalo abruzzese rischia taglio dei voli - (REGFLASH) Pescara, 17 lug. - "Dalle prime indiscrezioni sul piano industriale che i nuovi soci di Alitalia starebbero preparando, emerge con preoccupazione il fatto che l’aeroporto d’Abruzzo si vedrebbe tagliare i voli, a partire da quello con Milano". Lo afferma il presidente Marco Marsilio in merito al piano industriale di Alitalia. "Per una città già poco e male collegata sia sul piano aeroportuale che su quello ferroviario - osserva Marsilio - sarebbe un colpo pesantissimo, che arriverebbe paradossalmente in un momento in cui l’aeroporto d’Abruzzo sta dimostrando una costante crescita e capacità di rilancio. Il governo deve garantire il diritto alla mobilità degli abruzzesi e semmai investire per aumentare i collegamenti e infrastrutture, e non per tagliare le poche esistenti. La Regione - conclude - difenderà in tutte le sedi questo diritto e il proprio scalo aeroportuale". (REGFALSH) US/190717
  • Avvisi di selezione incarichi Direttori di Dipartimento - Nella sezione Concorsi sono pubblicati i seguenti avvisi: Avviso selezione conferimento incarico Direttore Generale; Avviso selezione conferimento incarico Direttore Dipartimento Infrastrutture - Trasporti; Avviso selezione conferimento incarico Dirigente Servizio Autonomo Audit.
  • Ufficio Speciale Ricostruzione Post Sisma 2016 - Selezione di personale - Selezione pubblica per titoli e colloquio, per la formazione di una graduatoria per assunzione a tempo determinato di n. 10 unità di personale per l'Ufficio Speciale Ricostruzione Post Sisma 2016. Le domande potranno essere inoltrate dal giorno successivo alla pubblicazione (e quindi dal 18.7.2019) fino al 01.08.2019 utilizzando esclusivamente la piattaforma Avvisi Pubblici della Regione Abruzzo cliccando sul seguente pulsante. Partecipa alla selezione   Pubblicato sul BURAT Speciale Concorsi n. 122 del 17.07.2019
  • SNAM - Metanodotto deriv. Avezzano DN 250 - Molina (AQ) - Avviso dell’avvio del procedimento per il rilascio dell’autorizzazione alla realizzazione e all’esercizio del Metanodotto ed opere connesse con accertamento della conformità urbanistica, apposizione del vincolo preordinato all’ esproprio e dichiarazione di pubblica utilità. (art. 52 quater e 52 sexies del D.P.R. n. 327/2001 e s.m.i.).
  • PRESIDENTE MARSILIO A MOSTAR PER ASSEMBLEA ADRIATICO-IONICA - (REGFLASH) Pescara, 16 lug. - Il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha preso parte alla XVI Assemblea generale della Euroregione Adriatico Ionica a Mostar (Bosnia), dove ha assunto la carica di Primo Vicepresidente. Nel corso del suo intervento, Marsilio ha sollecitato tutte le Regioni aderenti a sostenere una comune azione presso l’Unione Europea al fine di rafforzare i collegamenti e le infrastrutture dell’area, con particolare riferimento alla consultazione pubblica in corso per la revisione dei corridoi di trasporto (rete Ten-t). Obiettivo comune a tutta l’area è quello di completare il corridoio Baltico-Adriatico e di riconoscere la variante meridionale del corridoio Mediterraneo nel tragitto Barcellona-Civitavecchia-Ortona-Ploce. L’Assemblea ha condiviso tale indirizzo, e per rafforzare ulteriormente tale strategia il Presidente Marsilio domattina visiterà il porto croato di Ploce dove incontrerà la locale autorità portuale. (REGFLASH) US/190716  
  • Sanità: sciopero medici continuità assistenziale Asl 1 - (REGFLASH) Pescara, 16 lug. - Le organizzazioni sindacali Fimmg, Smi e Snami, hanno proclamato uno sciopero dei medici di continuità assistenziale della Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila per le giornate del 17, 18 e 19 luglio, dalle ore 20 alle ore 24. Saranno garantiti i servizi pubblici essenziali, secondo le modalità che saranno stabilite dall'azienda sanitaria. Ne dà notizia il Dipartimento Salute e Welfare della Regione Abruzzo, secondo quanto stabilito dall'Accordo Collettivo Nazionale per la Disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale. (REGFLASH) US 190716
  • Valle Roveto: I sindaci incontrano Marsilio per gli interventi nel comprensorio - L’Aquila, 15 lug.- I problemi della Valle Roveto sono stati affrontati oggi nella sede della Regione Abruzzo, a palazzo Silone, nell'ambito di un incontro organizzato dal Presidente, Marco Marsilio, con i sindaci del comprensorio. Erano presenti il sindaco di Capistrello Enzo Ciciotti; di Civita D'Antino, Sara Cecchinelli; di Canistro Angelo Di Paolo; di Civitella Roveto, Sandro De Filippi; di Morino, Roberto D’Amico; di Balsorano, Antonella Buffone; di San Vincenzo Valle Roveto, Guido Lancia. Insieme al Presidente ha partecipato all’incontro il sottosegretario Umberto D’Annuntiis. Nel corso dell'incontro i sindaci hanno fatto presente al presidente Marsilio le questioni più urgenti da affrontare. Il problema principale che è stato sollevato è quello riguardante la viabilità, con il raddoppio della superstrada del Liri sopra tutto. A seguire la necessità di interventi urgenti sulla ex Statale 82, oggi strada provinciale, sulla Strada Provinciale 63 Simbruina, che collega l'Abruzzo con il Lazio. I sindaci hanno inoltre fatto presente al presidente Marsilio difficoltà relative ai contratti di fiume, al dissesto idrogeologico e alla necessità di poter disporre della banda larga per superare il digital divide con il resto dell’Abruzzo. Il presidente Marsilio ha ascoltato le istanze dei sindaci assicurando il massimo impegno. “Per quanto riguarda alcune problematiche, soprattutto quelle riguardanti la viabilità – ha affermato il presidente Marsilio - ho già incontrato il dipartimento Anas per avviare le possibili soluzioni alle questioni che sono state sollevate. Gli altri argomenti che mi sono stati sottoposti, non meno importanti, saranno oggetto dell’attenzione delle attività di tutta la giunta regionale>. US 190715
  • GIUNTA: MARSILIO, ECCO I PROVVEDIMENTI ADOTTATI OGGI - (REGFLASH) - L'Aquila, 15 lug. La giunta regionale, presieduta da Marco Marsilio, ha adottato oggi due provvedimenti su proposta dell'assessore alla salute, Nicoletta Verì. Il primo riguarda la delibera con cui si procede al riparto delle risorse stanziate sul fondo per le politiche della famiglia per l'anno 2019. Viene recepita così l'intesa approvata dalla Conferenza Unificata (anno 2019) tra Governo, Regioni e Province Autonome ed Autonomie locali. Alla Regione Abruzzo sono state assegnate risorse pari a € 367.500,00. Vengono dunque stabiliti gli indirizzi programmatici per la destinazione della quota regionale. La deliberazione sarà trasmessa al Consiglio affinché, in attuazione della legge regionale 95 del 1995 venga approvato il Piano regionale integrato di interventi che rappresenta lo strumento regionale di definizione delle politiche della famiglia per l'anno corrente. Vi è anche una quota di cofinanziamento regionale, pari ad euro 73.500,00. Inoltre, la giunta ha recepito l'Intesa ai sensi dell'articolo 8, comma 6, della Legge 5 giugno 2003, n. 131 , tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la realizzazione della rete nazionale dei tumori rari (RNTR) . Viene recepito, dunque, il documento di Intesa (anno 2017) per la realizzazione della c.d. "rete nazionale per i tumori rari". L'Agenzia Sanitaria Regionale (A.S.R.) svolgerà tutti gli adempimenti di competenza. Le relative risorse sono ricomprese nel perimetro sanitario e riconducibili alla Gestione sanitaria accentrata pertanto, non direttamente incidenti sul bilancio regionale. Quattro le delibere approvate su proposta dell'assessore al Lavoro Piero Fioretti. In particolare, è stata approvata la parte integrante e sostanziale, del "contratto di apprendistato di primo e terzo livello - guida operativa" . Il documento è di particolare rilievo in quanto, di rapida e facile consultazione, indirizza le imprese e gli operatori delle istituzioni scolastiche, formative ed universitarie nelle fasi di promozione e gestione di percorsi formativi di apprendistato per il I e III livello, proponendo un focus sulle principali tappe dello stesso percorso di apprendistato. Inoltre, la Giunta ha approvato il progetto di legge regionale per l'estinzione della fondazione Ciapi da trasmettere in Consiglio per l'approvazione ed ha espresso parere favorevole all'immediato scioglimento dell'associazione Ciapi Abruzzo Formazione, al fine di evitare ulteriori ricadute economiche e finanziarie negative per la Regione. Verrà, quindi, nominato un commissario liquidatore da individuare tra soggetti esterni all'Amministrazione. E' stato approvato oggi anche lo schema di convenzione tra la Regione e l’Anpal (Agenzia nazionale politiche attive del lavoro) Servizi che sarà firmata a Roma, mercoledì prossimo 17 luglio con cui si stabiliscono il ruolo e la ripartizione territoriale dei cosiddetti 'navigator', a sostegno dei centri per l'impiego regionali nella prima fase di attuazione del reddito di cittadinanza. Con delibera, sempre dell'assessore Fioretti, è stata inoltre disposta la ricostituzione del Comitato di intervento per le crisi aziendali e di settore (CICAS), un importante organismo concertativo con tutte le forze sindacali e datoriali maggiormente rappresentative a livello regionale. La dgr dispone il rinnovo del comitato che, in ambito regionale, si occupa in funzione delle risorse finanziarie assegnate alla Regione, di definire gli interventi relativi agli ammortizzatori sociali al fine di garantire sostegno alle imprese in difficoltà e ai lavoratori un adeguato sostegno al reddito. A partire dal 2016 all'area di crisi sono state assegnate risorse finanziarie per un totale di oltre 18 milioni di euro. Su proposta dell'assessore Guido Quintino Liris, infine, è stata approvata la delibera che prevede il reperimento di un immobile da destinare a sede unica degli uffici regionali a Pescara e la indicazione di misure temporanee per la collocazione dei dipendenti e delle strutture attualmente presenti nella sede di viale Bovio. Per questi ultimi vengono indicate due possibili soluzioni, o presso la sede della Camera di commercio o della Saga oppure, in altri immobili che potranno essere individuati sempre previa verifica delle condizioni certificate di idoneità statica e vulnerabilità sismica. Per il momento il personale viene trasferito nei locali della sede regionale di via Catullo. Per quanto riguarda, invece la sede unica, dovranno essere verificati gli attuali fabbisogni e le esigenze logistico organizzative degli uffici e stabilire quali siano le soluzioni realmente percorribili per una sede su Pescara e individuare la soluzione migliore anche con riferimento ai tempi di realizzazione. Nel contempo, si dispone di avviare, tramite procedura a evidenza pubblica, una ricerca di mercato per una sede che, anche solo per il tempo necessario a reperire una sistemazione definitiva, possa accogliere i dipendenti pubblici che prestano attività su Pescara. (REGFLASH) K. SCOLTA 190715
  • MANIFATTURIERO: FEBBO, ABRUZZO A DUE VELOCITÀ’, ORA INVERTIRE LA TENDENZA - (REGFLASH) Pescara, 15 lug. - "I dati illustrati questa mattina rivelano perfettamente uno spaccato dell'economia abruzzese di cui eravamo ampiamente a conoscenza, ora la Regione deve lavorare con i propri strumenti per invertire la rotta". E' il commento dell'assessore alle Attività Produttive Mauro Febbo in occasione della presentazione del "Rapporto sull'andamento del manifatturiero abruzzese nell'anno 2018", realizzato in collaborazione con Confindustria Abruzzo e Cresa. "Se - precisa Febbo -  da un lato abbiamo le grandi imprese che continuano a registrare fatturati con segno positivo, per la loro produzione e l'occupazione, tra l'altro con un export a due cifre, dall'altro lato abbiamo le piccole e medie imprese che continuano a soffrire. Sono circa il 92% del manifatturiero regionale e quindi segnano il passo in maniera negativa sull'andamento complessivo dell'intera economia. Infatti - specifica Febbo - della pubblicazione viene certificato come l'occupazione faccia registrare, a fine 2018, un numero di 109 mila occupati con 9 mila unità in meno e un decremento di -7,9%. A questo dato negativo bisogna aggiungere il sistema creditizio che segna una concessione di credito complessiva paria a -9%". "Pertanto - conclude Febbo - è urgente invertire questa tendenza e siamo già al lavoro, con la mia struttura regionale, per incidere immediatamente con i fondi Comunitari della programmazione 2014/2020 cercando di incanalare più risorse possibili in favore delle medio e piccole imprese. Senza dubbio la nostra economia e le piccole imprese hanno bisogno di azioni incisive e la nuova programmazione dei fondi comunitari 2021/2027 deve assolutamente tener presente le criticità emerse, incidendo per invertire la rotta e far tornare a respirare anche le piccole attività che sono il cuore della nostra economia". (REGFLASH) US/190715

Privacy Policy | © Copyright 2014 Claai Abruzzo | Sede Centrale CHIETI tel. +39 0871 348970 - 320061 - 334905

Credits by: KOMBI