Google+

Abbiamo realizzato una nuova sezione del nostro sito web, dedicata a tutte le aziende che vogliono avere una propria vetrina sul web. Scopri le aziende, gli artigiani, gli imprenditori del nostro territorio. Vai alla sezione

Se vuoi esse..

Leggi tutto

Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it 

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it  

Leggi tutto


 Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it  

 

L'Associazione UPA..

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it  

Comunicato stampa congiunto di:

<..

Leggi tutto


Per info: SISTEMA UPA 0871/331442 - 380/4930957 info@claaiabruzzo.it 

Leggi tutto



News Regione Abruzzo
  • Porto Vasto: fondi per ampliamento e realizzazione nuova ferrovia - (REGFLASH) Vasto (Ch), 19 feb. - La Giunta regionale ha destinato 12 milioni di euro per il potenziamento infrastrutturale del porto di Vasto, considerato uno snodo strategico per il tessuto produttivo regionale. I fondi, recuperati da una rimodulazione al Piano nazionale degli investimenti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, prevede l'ampliamento della banchina di levante (da 60 a 85 metri) per consentire l'ingresso della ferrovia nello scalo vastese e il prolungamento del molo di soprafflutto. Per il dragaggio, invece, è disponibile 1 milione 170mila euro. «Si tratta di un intervento molto importante, abbiamo lavorato un anno per reperire i fondi che saranno impiegati per il potenziamento del porto di Vasto - ha esordito il presidente della Giunta -. La precedente programmazione, infatti, destinava i finanziamenti solo per i porti nazionali, cioè a Pescara e Ortona, impoverendo di fatto il sistema dei porti regionali (Giulianova e Vasto). Noi abbiamo invertito la tendenza: nel bacino portuale di Vasto - ha osservato il presidente - andremo a realizzare la nuova banchina sulla quale Rfi potrà realizzare le infrastrutture ferroviarie. Questo investimento - ha concluso il presidente - permetterà di ampliare i traffici commerciali e accrescere la circolazione delle merci nella nostra regione». Insieme con il presidente della Giunta erano presenti, questa mattina a Vasto, nella sede dell'Arap, gli assessori regionali alle attività produttive e all'ambiente e il sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale. (REGFLASH) US/200219   
  • Ambiente: Giunta delibera Piano regionale amianto - (REGFLASH) Pescara, 19 feb. - La Giunta regionale ha deliberato l'approvazione del "Piano regionale amianto". Si tratta di un provvedimento atteso da anni (la legge regionale di riferimento è la n.11 del 2009) e prevede misure per la decontaminazione, smaltimento e bonifica dell'amianto. Nel Piano sono previste anche le linee-guida per la salvaguardia e la tutela della salute e dell'ambiente, attività di promozione e iniziative volte ad accrescere la conoscenza sui rischi derivanti dalla presenza di amianto sul territorio e nei luoghi di lavoro. Ad oggi, in Italia, peraltro, manca un quadro normativo di riferimento: il Piano nazionale amianto infatti non è stato ancora approvato. La Regione Abruzzo si è dotata di un Piano regionale di protezione dell'ambiente ai fini della difesa dai pericoli dell'amianto. Il Piano è collegato ad altri provvedimenti come il piano rifiuti regionale e il piano di smaltimento delle macerie dagli eventi sismici 2016 e 2017. Tra gli obiettivi del Piano c'è il consolidamento della sorveglianza epidemiologica e sanitaria, della conoscenza sulle attuali esposizioni all'amianto e il miglioramento della tutela della salute e della qualità degli ambienti di vita e di lavoro in relazione al rischio. Tra le azioni previste ci sono il miglioramento dei processi di acquisizione delle informazioni sulla diffusione di amianto negli edifici e nelle condotte degli acquedotti e il consolidamento della capacità d'analisi dei laboratori. Per effettuare le bonifiche e i controlli, secondo i criteri di priorità, in raccordo con gli altri enti coinvolti, il Piano approfondisce le più efficaci modalità di mappatura e promuove procedure semplificate fra i diversi enti pubblici per gestire le segnalazioni per presenza di amianto. Entro 90 giorni dall'approvazione del Piano sarà attiva una "Cabina di regia" e un "Gruppo tecnico regionale di coordinamento" sull'efficacia del provvedimento sul territorio. (REGFLASH) GILPET/200219    
  • Aggiornamento Elenco Professionisti/Soc. Revisione - Aggiornamento Elenco articolato in doppia sezione di professionisti/Società di Revisione abilitati a certificare gli interventi formativi ed i percorsi integrati comprendenti attività di formazione professionale realizzati sulla base  della programmazione regionale e nazionale.
  • Energia: accordo Unich-Regione per istituire "Comunità energetica" - (REGFLASH) Pescara, 18 feb. - Istituire una "comunità energetica" nel campus di Chieti dell'Università "G. d'Annunzio" con l'obiettivo di produrre calore, energia rinnovabile e migliorare l'efficienza energetica degli edifici universitari. Il costo della bolletta energetica del campus universitario di Chieti ammonta a circa tre milioni di euro l'anno. Il progetto - redatto grazie a una sinergia tra il Servizio Politica Energetica della Regione Abruzzo e l'Università D'Annunzio di Chieti-Pescara - è considerato innovativo e sperimentale, e punta a raggiungere gli obiettivi europei di emissioni zero entro il 2050. «Il progetto - esordisce l'assessore all'energia - ha lo scopo di coinvolgere gli studenti e il personale docente e non docente, che costituiscono appunto la “comunità energetica”, in tutte le attività, dalla diagnosi energetica del campus, all’identificazione e il monitoraggio delle azioni da realizzare, e anche attraverso la raccolta volontaria di fondi e la riduzione dei costi. Stiamo organizzando per le prossime settimane degli incontri con i rappresentanti degli studenti e degli organi dell’ateneo per tracciare il percorso della strategia partecipata necessaria alla comunità energetica. La comunità energetica – osserva l’assessore – è dunque una forma partecipativa collettiva a un progetto di sviluppo della produzione e dell’uso di energia da fonti rinnovabili secondo principi di efficienza concepita, sviluppata, finanziata e fornita da un gruppo di cittadini che agiscono insieme come un gruppo comunitario e utilizzando forme di autoconsumo. Il progetto consente di utilizzare le risorse locali, costruire capitale sociale, incrementare l'occupazione a livello regionale, informare e formare la comunità università sui problemi di risparmio energetico, rinnovabili e cambiamenti climatici». Il Rettore dell'Università "Gabriele D'Annunzio" oltre all’impegno per la realizzazione del progetto, ha sottolineato di aver sostenuto spese enormi in termini di consumo energetico. Lo scorso anno è stato  effettuato un progetto preliminare per l'efficientamento energetico che, in effetti, ha fatto emergere secondo le proiezioni una riduzione del 30% dei costi della bolletta energetica e soprattutto una considerevole diminuzione delle emissioni nell'aria. Per cui, si può pensare anche di produrre energia per gli altri edifici collaterali. Questo progetto, consente di tracciare il percorso della strategia partecipata della  comunità universitaria. L’impegno dell’Università sulle tematiche della sostenibilità, energia e ambiente ha condotto anche all’istituzione di tre nuovi corsi di laurea che partiranno a settembre 2020, ovvero “Tossicologia e Ambiente”, “Scienze dell’Habitat Sostenibile” e “Sostenibilità ed energia”. L'iniziativa della comunità energetica è promossa anche nell'ambito del progetto Coalescce, finanziato dal programma "Interreg Europe". (REGFLASH) GILPET/200218
  • La Regione Abruzzo si aggiudica a Verona l'Italian Green Award, oscar del cicloturismo - (REGFLASH) Verona, 15 feb. - È stato assegnato alla Regione Abruzzo il primo premio all’”Italian Green Road Award",  l'Oscar italiano del cicloturismo, la cui cerimonia si è tenuta a Verona, in occasione del CosmoBike Show, il più celebre festival della bicicletta. Si tratta di un prestigioso riconoscimento che è andato anche a premiare il grande lavoro di squadra profuso dal Dipartimento Turismo. La carta vincente è stata soprattutto la capacità di mettere in evidenza gli aspetti più suggestivi ed accattivanti del progetto 'Bike to coast' , sviluppato nel corso degli anni ed ora avviato verso la sua definizione lungo i circa 131 km  di ciclovia che legano Martinsicuro a San Salvo. Infatti, l'Ati di imprese che sta realizzando l’opera nei circa 43 chilometri del tratto della Via verde Costa dei trabocchi, sta completando i lavori  ed, a breve, nonostante qualche contrattempo abbia ritardato, in questi mesi, la tabella di marcia prevista dal cronoprogramma, saranno riconsegnati  altri tratti di pista. Un percorso prevalentemente costiero che, oltretutto, nel tratto conosciuto come Costa dei trabocchi, presenta scorci di straordinaria bellezza naturalistica che meritano di essere vissuti in sella ad una bici e che la Regione Abruzzo sta facendo conoscere di più e meglio in Italia ed all'estero. (REGFLASH) DURA200215
  • Richieste concessioni pertinenze idrauliche - Concessioni aree demaniali di pertinenza idraulica. Fiume Sangro - Ditte Varrenti Giuseppe CH/C/501; Sant’Angelo Gabriele CH/C/815. Fiume Aventino Ditta Rossetti Silvia CH/C/392.
  • #Ue: Il futuro è partecipato. Confronto Regione-Sindaci - (REGFLASH) Pescara, 14 feb. Giunta e Consiglio regionale convocano i sindaci abruzzesi sulla nuova programmazione europea 21-27, nel secondo incontro de "Il futuro è partecipato", in programma a Montesilvano, il 20 febbraio (ore 9.00, Grand Hotel Adriatico). Dopo l'appuntamento di Roseto del 16 dicembre 2019, rivolto ad un partenariato diversificato, nell'incontro del 20 il Presidente della Giunta e del Consiglio regionale, inquadreranno la cornice regolamentare europea entro la quale sarà possibile per i Comuni partecipare alla progettualità e all'uso delle risorse che saranno prossimamente destinate alla nostra regione. Basandosi sui risultati della corrente programmazione 2014-2020, che ha assegnato complessivamente all'Abruzzo oltre 400 milioni di euro (Por Fesr-Fse), e attraverso le esperienze di quelle linee di azione che hanno meglio funzionato sul territorio, Ente Regione e Comuni potranno confrontarsi su sei tavoli tematici. Il programma della giornata prevede i saluti istituzionali del Sindaco di Montesilvano, del Presidente della IV Commissione Politiche europee, del Presidente dell'Anci regionale, e del presidente dell'Aiccre. Le relazioni del Direttore del Dipartimento di Presidenza della Giunta regionale e del Presidente del Consiglio regionale. Concluderà i lavori il Presidente della Giunta regionale. Alle ore 11.30 è prevista la conferenza stampa sul tema: "Il contributo degli Enti locali alla nuova programmazione 2021-2027". (REGFLASH) US/20/02/14 Approfondimenti Consulta la sezione "Il futuro è partecipato" Scarica il programma della giornata   Le iscrizioni si sono chiuse alle 14,00 del 19 febbraio 2020.
  • Genio civile di Chieti - pubblicato aggiornamento elenco O.E. per prestazioni di servizi di ingegneria - Il Servizio genio civile di Chieti in riferimento all’avviso Prot n. RA/0220597/19 del 29.07.2019, a seguito delle nuove domande di iscrizione pervenute entro il 31.12.2019, ai sensi dell’art. 2 del disciplinare interno per la formazione e la gestione dell’elenco degli operatori economici, parte integrate dell’avviso, ha pubblicato il “14° elenco aggiornato al 31.12.2019” per operatori economici per prestazioni di servizi attinenti l’ingegneria, l’architettura e l’archeologia. Contestualmente pubblica l'Avviso per l'aggiornamento e la formazione del 15° elenco aggiornato al 30.06.2020 di operatori economici per prestazioni di servizi attinenti l’ingegneria e l’architettura compreso servizio archeologia per verifiche preventive ai sensi dell’art. 25 del D.Lgs 50/2016 e per rilievi strumentali finalizzati alla ricerca residui ferrosi. Consulta la sezione per operatori economici
  • FIRA - Avviso di selezione per conferimento incarico - Avviso di selezione comparativa per il conferimento dell’incarico biennale per l’elaborazione di buste paga e consulenza del lavoro della societa’ FI.R.A. S.p.a. unipersonale. Attraverso la presente procedura Fira intende affidare l’incarico professionale per il servizio di elaborazione delle buste paga e di consulenza del lavoro, di durata biennale, per gli uffici di Fira – Finanziaria Regionale Abruzzese.  Il compenso per lo svolgimento del servizio è di € 5.000,00 (euro cinquemila) annui, oltre IVA e CPA come per legge. I soggetti interessati possono presentare istanza, esclusivamente utilizzando l’Allegato 1 “domanda di ammissione”, entro il 28 febbraio 2020 tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo firapec@pec.fira.it, riportando nell’oggetto: "Avviso di selezione comparativa per il conferimento dell’incarico biennale per l’elaborazione di buste paga e consulenza del lavoro della societa’ FI.R.A. S.p.a. unipersonale". Per informazioni e chiarimenti relativi ai contenuti del presente Avviso, sulla modulistica e sulla presentazione della domanda di candidatura, gli interessati possono inoltrare quesiti scritti all’indirizzo di posta elettronica certificata firapec@pec.fira.it, fino a 5 giorni prima dalla data di scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione indicando nell’oggetto la dicitura “Avviso di selezione comparativa per il conferimento dell’incarico biennale per l’elaborazione di buste paga e consulenza del lavoro della Società Fi.R.A. s.p.a. unipersonale: richiesta chiarimenti”. Consulta il sito FI.R.A.  
  • Comunicazione: pubblicato il bando per il marchio 'Abruzzo Bike Friendly' - (REGFLASH) Pescara, 13 feb. - La Regione Abruzzo, su iniziativa dell’assessorato al Turismo, indice un concorso di idee per la progettazione di un marchio da utilizzare per identificare la rete regionale delle strutture ricettive turistiche e dei servizi complementari denominata “Abruzzo Bike Friendly” volta a favorire lo sviluppo e la qualificazione dell’offerta cicloturistica nella Regione Abruzzo. Le proposte dovranno essere inviate entro il 31 marzo 2020. Possono partecipare: società e studi di grafica; società di comunicazione; società di pubblicità; singoli professionisti (grafici, designer, pubblicitari, architetti); laureati e diplomati e studenti regolarmente iscritti a corsi di laurea. Il marchio sarà utilizzato in tutte le comunicazioni promozionali, ivi comprese quelle istituzionali della Regione Abruzzo. La tipologia di prodotti di comunicazione su cui potrà essere apposto il marchio è rappresentata da: brochure, manifesti e locandine, siti internet-blog e web banner, applicazione per smart phone, adesivi, porta-cellulare-MP3, video-spot promozionale, pubblicazioni di opuscoli e documenti, comunicati stampa, etc. su differenti media e ne potrà essere fatto uso da parte dei soggetti aderenti alla rete regionale bike friendly. (REGFLASH) US/200213 Consulta il bando
  • Turismo: ok a rete regionale "Abruzzo Bike Friendly" - (REGFLASH) Pescara, 13 feb. - La Regione Abruzzo, su iniziativa dell’assessorato al Turismo, intende promuovere la creazione di una rete di strutture ricettive e di servizi complementari in grado di favorire lo sviluppo e la qualificazione dell’offerta cicloturistica, denominata “Abruzzo Bike Friendly”. La rete regionale “Abruzzo Bike friendly” è promosso e gestito dalla Regione Abruzzo con le modalità specificate in un apposito disciplinare e si inquadra nella più ampia programmazione regionale finalizzata alla creazione di una rete di turismo attivo e sostenibile. La rete regionale “Abruzzo Bike Friendly” si pone come obiettivo primario l’innalzamento del livello qualitativo dell’esperienza offerta al turista. La costituzione di tale rete mira a crear una permanente collaborazione tra gli operatori turistici in grado di costruire un prodotto turistico competitivo relativamente al settore del cicloturismo e del ciclismo su strada e fuoristrada. Gli obiettivi specifici sono: creare un valore aggiunto all’offerta ricettiva turistica regionale, nel segno della sostenibilità propria della regione; creare un prodotto che si distingua per la propria specificità tenendo ben presenti le esigenze di mercato; supportare le strutture ricettive e i fornitori di servizi complementari per incrementare il livello di occupazione durante tutto l'anno, creando un'offerta adeguata alla domanda; rendere le strutture ricettive e i servizi aderenti più visibili al turista rispetto alla offerta dei non iscritti alla rete regionale “Abruzzo Bike Friendly”; incrementare la vendita delle camere, dei servizi e dei pacchetti. Possono presentare domanda di adesione alla rete regionale le strutture ricettive, operatori della ristorazione, servizi complementari all’offerta ricettiva e stabilimenti balneari con sede legale e/o operativa nella Regione Abruzzo. La Regione Abruzzo si impegna ad introdurre nel mercato il prodotto creato, attuare azioni promozionali atte ad inserire il prodotto con le relative proposte nel mercato di riferimento, divulgare i prodotti della rete regionale “Abruzzo Bike  Friendly” attraverso materiali promozionali nelle fiere, presentazioni, eventuali road show, eventi educational, creare uno spazio web dedicato al prodotto “Abruzzo Bike  Friendly”, che unisca tutti i servizi di qualità del territorio regionale dedicati ai clienti bike, tenendo conto dei vari segmenti cui si rivolge e prevedendo al suo interno sezione dedicata alle strutture e servizi aderenti al Network con le relative proposte eccellenti. Attività di marketing online per il posizionamento del nuovo sito e della rete regionale all’interno della strategia di posizionamento della destinazione Abruzzo come nuova destinazione bike. (REGFLASH) US/200213
  • Abruzzo Bike Friendly: approvato il disciplinare - La Giunta Regionale ha approvato con DGR n. 72 del 03.02.2020 il Disciplinare per la realizzazione della rete regionale “Abruzzo bike friendly”. Le domande  di ammissione alla rete possono essere presentate da: Strutture ricettive turistiche - Strutture alberghiere, extralberghiere e le strutture ricettive all’aria aperta., B&B; Operatori turistici e esercizi commerciali complementari all’offerta cicloturistica - Negozi specializzati vendita di bicilette, noleggi e bike center, operatori turistici, scuole bike, servizi di trasporto (bici taxi, bike shuttle ecc.), agenzie viaggi e tour operator; Attività legate alla ristorazione - Ristoranti, agriturismi, bar con piccola ristorazione (Bike Bar); Stabilimenti balneari. Indirizzo di posta elettronica certificata utilizzabile per inviare la domanda via PEC:  dph002@pec.regione.abruzzo.it. Abruzzo bike friendly
  • Accordo quadro lavori di adeguamento alle norme di sicurezza e prevenzione incendi - In riferimento alla procedura aperta Accordo Quadro con un unico operatore per l’esecuzione dei lavori di adeguamento alle norme di sicurezza e di prevenzione incendi per la riduzione dei rischi sui luoghi di lavoro da eseguire sugli immobili in uso/proprietà della Giunta Regionale d'Abruzzo. Annualità 2019-2020-2021. CIG: 81403361C7 si comunica che le prossime sedute pubbliche di gara sono fissate per i giorni 18.02.2020 alle ore 15:00 e 20.02.2020 alle ore 10:00 presso la Sala Gare del Servizio Patrimonio Immobiliare del Dipartimento Risorse della Regione Abruzzo in Via Leonardo da Vinci, n.6, 67100, L’Aquila.
  • Garanzia Giovani: al via tirocini lavoro in aziende europee -  (REGFLASH) Pescara, 11 febb. - Partono i tirocini all'estero finanziati da Garanzia Giovani. Gli uffici della Regione che si occupano dell'attuazione del programma Garanzia Giovani Abruzzo hanno pubblicato l'Avviso che finanzia i tirocini extracurriculari in mobilità geografica Transnazionale per i giovani dai 18 ai 29 anni (Misura 5bis). In questo modo i giovani che non studiano, non lavorano e non seguono corsi di formazione hanno la possibilità di arricchire all'estero il proprio bagaglio formativo partecipando ad un tirocinio della durata massima di 6 mesi interamente pagato da Garanzia Giovani, con possibilità che l'azienda estera che accoglie il tirocinante possa decidere di assumerlo al termine del tirocinio stesso. Per attivare la Misura 5bis, il giovane deve essere iscritto a Garanzia Giovani e aver scelto nel Patto di attivazione la misura del tirocinio extracurriculare in mobilità geografica. Una vola iscritto, il giovane NEET sceglie il Soggetto attuatore abilitato (organismo di formazione, Centro per l'impiego o agenzia per il lavoro) al quale chiede di voler attivare un tirocinio all'estero; il soggetto attuatore è tenuto a verificare tra le proprie offerte la disponibilità di una posizione di tirocinio adatta al giovane ovvero a verificare la possibilità di individuarne una adeguata sul mercato. I tirocini extracurriculari possono essere attivati nei Paesi dell'Europa (l'elenco completo dei Paesi è riportato nell'avviso) e in Turchia; la remunerazione mensile del tirocinio varia a seconda del Paese nel quale viene svolto, come meglio specificato nell'allegato 1 dell'avviso. L'obiettivo principale della misura è mettere a disposizione dei giovani opportunità di crescita professionale all'estero in chiave di formazione e di nuove esperienze. In questo modo, il giovane NEET ha la possibilità di allargare la conoscenza dei mercati del lavoro E stabilizzare la propria esperienza professionale con l'assunzione da parte della società al termine del tirocinio extracurriculare. La dotazione finanziaria complessiva della misura è di 500 mila euro. (REGFLASH) IAV 200211
  • Coronavirus: domani conferenza stampa a Pescara - (REGFLASH) Pescara, 11 feb. - Il punto della situazione sulla gestione dell'emergenza Coronavirus in Abruzzo, sarà il tema della conferenza stampa in programma domani - mercoledì 12 febbraio alle ore 11 - nella sede di Pescara del Consiglio regionale (piazza Unione 13, terzo piano). Interverranno i referenti del Servizio regionale Prevenzione e Tutela della Salute e delle Asl abruzzesi. (REGFLASH)
  • Avviso pubblico di equivalenza Educatori Professionali Regione Abruzzo - Con DGR n. 67 del 3 febbraio 2020 è stato approvato l'Avviso Pubblico per la presentazione delle domande di riconoscimento dell'equivalenza dei titoli del pregresso ordinamento al titolo universitario di Educatore Professionale socio sanitario (ex art. 6, co. 3, D.Lgs. n. 502/92. e s.m.i.. - Accordo Stato/Regioni n. 17/CSR del 10/2/ 2011 recepito con DPCM 26 luglio 2011). Pubblicato sul BURAT Speciale n. 13 del 07.02.2020. La tipologia dei titoli ammessi alla procedura di riconoscimento dell'equivalenza è indicata nell'art. 2 dell'Avviso. Si precisa che la Regione Abruzzo è competente esclusivamente per il riconoscimento di titoli conseguiti a seguito corsi di formazione regolarmente autorizzati dalla Regione Abruzzo e/o da altri enti preposti allo scopo della medesima regione, e svolti nell’ambito del territorio regionale, come specificato nell’art. 2 lett. e) dell’Avviso regionale. Le domande di riconoscimento dell'equivalenza dovranno essere inviate entro il termine perentorio di 60 giorni a partire dal giorno successivo alla pubblicazione dell'Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo (scadenza 7 aprile 2020). Indirizzo di posta elettronica certificata utilizzabile per inviare la domanda via PEC:  dpf004@pec.regione.abruzzo.it indicando nell'oggetto "Domanda di riconoscimento dell'equivalenza al titolo universitario di educatore professionale socio sanitario - L. 42/99" Per eventuali informazioni è possibile contattare il Dipartimento Sanità - Servizio Sistema Organizzativo e Risorse Umane del SSR - Ufficio Stato Giuridico e Assetto Istituzionale tel. 085.7672600 - e-mail:  dpf004@regione.abruzzo.it. Consulta l'avviso pubblico
  • Coronavirus: nessun allarme all'ospedale di Avezzano - (REGFLASH) Pescara, 10 feb. - Non c'è alcun contagio da Coronavirus all'ospedale di Avezzano. Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione. L'uomo ricoverato ieri sera nel reparto di malattie infettive del nosocomio marsicano, si è presentato spontaneamente accusando dissenteria e febbre a 37.5. Avendo riferito di essere rientrato da Shangai il 29 gennaio scorso, si è deciso - precauzionalmente - di inviare un campione biologico allo Spallanzani di Roma (più facilmente raggiungibile da Avezzano). I risultati restituiti già oggi hanno confermato l'esito negativo e che non c'è alcun contagio. (REGFLASH) US 200210                                    
  • Indagine di mercato per la costituzione di elenchi fornitori da invitare a gare d’appalto a valere su fondi Europei, Nazionali e Regionali - Programma Operativo Regionale FESR Abruzzo 2014-2020. Manifestazione di interesse per l’Avviso Esplorativo per "Indagine di Mercato" ai fini della costituzione di elenchi di fornitori da invitare a gare d’appalto tramite procedure negoziate e/o trattative dirette, ai sensi del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii., a valere su fondi Europei, Nazionali e Regionali.
  • Richieste concessioni pertinenze idrauliche - Concessioni aree demaniali di pertinenza idraulica. Fiume Sangro - Ditta De Toma Patrizia CH/C/280; Fiume Aventino - Ditta Travaglini Maria Domenica CH/C/416.
  • Concessione demaniale marittima ambito portuale di Vasto - Richiesta Concessione demaniale marittima nell’ambito portuale di Vasto (CH) "Molo Mandracchio" per parcheggio a servizio dell’attività ricettiva svolta nel trabocco "Trimalcione", oltre che per installazione di un chiosco in legno da adibirsi a piccolo bar per il periodo estivo, ed il ricovero e rimessaggio delle attrezzature del trabocco, per il periodo invernale. Istanza del 03/01/2020 - Prot. 0007413 del 03/01/2020 presentata dalla ditta Franceschini Emilia.

Privacy Policy | © Copyright 2014 Claai Abruzzo | Sede Centrale CHIETI tel. +39 0871 348970 - 320061 - 334905

Credits by: KOMBI