Slitta al 16 giugno il Mud per i rifiuti prodotti nel 2020

Associazione CLAAI di Chieti

Servizi a piccole e medie impree Abruzzesi dal 1963

Data pubblicazione: 26 Febbraio 2021

Categoria: Lavoro

I rifiuti prodotti e gestiti nel corso del 2020 dovranno essere dichiarati entro il 16 giugno 2021 e non più entro il 30 aprile 2021.

Lo slittamento della data, è dovuto alla tardiva pubblicazione del decreto in Gazzetta.

L’adempimento dovrà essere soddisfatto usando il nuovo Mud (Modello Unico di Dichiarazione ambientale) oggetto del Dpcm 23 dicembre 2020 e pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 16 febbraio 2021 n. 39 che comprende anche la dichiarazione per la produzione di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Aee) nello stesso periodo.

Per informazioni e/o assistenza potete contattare i nostri uffici: 0871/331442 mail: uparifiuti@virgilio.it

 

 

Potrebbe interessarti anche…

I nuovi obblighi informativi previsti dal Decreto Trasparenza

I nuovi obblighi informativi previsti dal Decreto Trasparenza

In attuazione della direttiva UE 2019/1152, col fine di tutelare il diritto dei lavoratori di conoscere le proprie condizioni di lavoro, è stato emanato il cosiddetto Decreto Trasparenza che amplia gli obblighi di informazione in capo ai datori di lavoro.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.