+39 0871 348970 - 320061 - 334905 info@claaiabruzzo.it

Pace fiscale, prima scadenza il 2 agosto 2021 con le rate di rottamazione ter e saldo e stralcio delle cartelle.

È arrivato il primo appuntamento con le rate scadute nel 2020 che, dopo mesi di proroghe, chiamano ora alla cassa chi ha aderito alla definizione agevolata.

Il calendario delle scadenze è fitto: tutte le rate in scadenza lo scorso anno dovranno essere pagate entro il 31 ottobre 2021 e poi, entro il mese successivo, bisognerà mettere in conto il pagamento delle rate dovute nel 2021.

La legge di conversione del decreto Sostegni bis ha modificato il calendario delle scadenze fiscali dei prossimi mesi, ridisegnando le date degli adempimenti estivi.

Accanto alla proroga delle imposte sui redditi, il Governo ha ridefinito le scadenze della pace fiscale.

L’appuntamento con le rate di rottamazione e saldo e stralcio delle cartelle scadute nel corso del 2020 è così suddiviso:

  • il 2 agosto 2021 è confermata la scadenza delle rate sospese dovute, originariamente, il 28 febbraio (rottamazione-ter) e il 31 marzo 2020 (saldo e stralcio);
  • per la rata della rottamazione ter in scadenza il 31 maggio 2020 è prevista la proroga al 31 agosto 2021;
  • per la rata della rottamazione e del saldo e stralcio del 31 luglio 2020 è disposta la proroga al 30 settembre 2021;
  • per la rata del 30 novembre 2020 della rottamazione è invece prevista la proroga al 31 ottobre 2021 che, cadendo di domenica, slitterebbe a lunedì 1° novembre.

Resta invece confermata la scadenza del 30 novembre 2021 con le rate scadute il 28 febbraio, 31 marzo, 31 maggio e 31 luglio 2021.

A tutti i pagamenti dovuti entro il 2 agosto (il termine ordinario del 31 luglio cade di sabato, ed è automaticamente differito al lunedì successivo) si applica la tolleranza di 5 giorni, che porta la data ultima di versamento al 9 agosto 2021.

Per info e assistenza U.P.A. Sistema tel. 0871 331442 – mail: info@claaiabruzzo.it