Ministero del Lavoro, dal 15 novembre 2020 accesso ai servizi solo tramite SPID.

Associazione CLAAI di Chieti

Servizi a piccole e medie impree Abruzzesi dal 1963

Data pubblicazione: 23 Settembre 2020

Categoria: Lavoro

Il Ministero del Lavoro ha comunicato che dal 15 novembre 2020 tutti i servizi online gestiti dal Ministero stesso attraverso il portale “Cliclavoro” saranno accessibili solo attraverso lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Dal questa data non sarà quindi più possibile accedere ai servizi digitali del Ministero utilizzando strumenti di autenticazione diversi (user ID e password e PIN Inps) e non sarà nemmeno più necessaria la registrazione al portale Cliclavoro.

L’identità digitale si applicherà a regime a tutti i servizi della Pubblica Amministrazione a partire dal 28 febbraio 2021.

L’agenda dello “spid only”:

dal 15 novembre 2020:   

  • SPID (sistema pubblico identità digitale) diventa lo strumento esclusivo di accesso ai servizi online del ministero del lavoro (cliclavoro: CO, dimissioni volontarie, etc.);
  • Non è più possibile utilizzare altri strumenti di autenticazione (user-ID e password; Pin Inps);

dal 28 febbraio 2021: 

  • Le pubbliche amministrazioni devono dismettere le proprie credenziali di accesso ai servizi online;
  • SPID diventa l’unico strumento di accesso ai servizi digitali dell p.a..

Potrebbe interessarti anche…

I nuovi obblighi informativi previsti dal Decreto Trasparenza

I nuovi obblighi informativi previsti dal Decreto Trasparenza

In attuazione della direttiva UE 2019/1152, col fine di tutelare il diritto dei lavoratori di conoscere le proprie condizioni di lavoro, è stato emanato il cosiddetto Decreto Trasparenza che amplia gli obblighi di informazione in capo ai datori di lavoro.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.