Finanziamenti a fondo perduto, novità per le imprese nel nuovo decreto

Associazione CLAAI di Chieti

Servizi a piccole e medie impree Abruzzesi dal 1963

Data pubblicazione: 23 Aprile 2021

Categoria: News

Novità per le imprese nel nuovo decreto: si va verso forme di finanziamento a fondo perduto per le PMI, affianco ad un bonus bollette e alla proroga del credito d’imposta sugli affitti.

Con il decreto di aprile il Governo sta lavorando su un piano di 15 miliardi di euro per le imprese, somma che dovrebbe coprire le misure già varate (tra cui il bonus di 600 euro) ed ulteriori interventi.

Tra questi, si sta lavorando per l’introduzione di finanziamenti a fondo perduto per le piccole imprese.

Il nuovo decreto Cura Italia dovrà inoltre rifinanziare il bonus di 600 euro per le partite IVA (con un importo che potrebbe salire ad 800 euro), prorogare la cassa integrazione ed introdurre nuovi sussidi per le famiglie rimaste senza lavoro.

Potrebbe interessarti anche…

– Emergenza Coronavirus – Decontribuzione Sud 2022-2023

– Emergenza Coronavirus – Decontribuzione Sud 2022-2023

Si riaprono le domande per l’accesso al beneficio decontribuzione Sud (legge n. 178/2020) da parte delle aziende, questa volta relativamente al periodo fino ad ora autorizzato dalla Commissione europea che va dall’1 luglio al 31 dicembre 2022.

NUOVI OBBLIGHI PER I LAVORI EDILI SUPERIORI A € 70.000

NUOVI OBBLIGHI PER I LAVORI EDILI SUPERIORI A € 70.000

A partire dai lavori avviati successivamente al 27 maggio 2022 di importo superiore a 70.000 euro sarà necessario riportare il contratto collettivo applicato nell’atto di affidamento dei lavori e nelle fatture elettroniche emesse, al fine di poter usufruire dei bonus edilizi.

SANZIONI PER PER CHI RIFIUTA IL PAGAMENTO A MEZZO POS

SANZIONI PER PER CHI RIFIUTA IL PAGAMENTO A MEZZO POS

INIZIO APPLICAZIONE DAL 30/06/2022 Anticipo di sanzioni per esercenti e professionisti che non accettano i pagamenti con i Pos. La norma che ha introdotto l'obbligo è del 2012 e finora non è stata...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.