EDILIZIA – Al via i controlli da parte dell’Ispettorato del lavoro

Associazione CLAAI di Chieti

Servizi a piccole e medie impree Abruzzesi dal 1963

Data pubblicazione: 1 Settembre 2021

Categoria: Finanziamenti

L’Ispettorato  nazionale del lavoro ha disposto una campagna straordinaria di vigilanza nel settore dell’edilizia. Con la nota protocollare n. 6023 del 27 agosto 2021, l’Inail, ha fornito, alle sue strutture territoriali, specifiche istruzioni per cercare di contrastare tutte le possibili problematiche che possano compromettere il corretto svolgimento dei rapporti di lavoro nel settore edile.

La particolare attività di controllo disposta fino al 31 dicembre andrà a indirizzarsi in particolare, alle aziende mai ispezionate, a quelle che hanno ripreso l’attività in coincidenza con l’applicazione del bonus 110%, e quelle che hanno fatto ricorso a frequenti e non consentiti contratti a termine.

L’accertamento ispettivo andrà quindi a interessare le varie forme di tutela: fisica, economica, previdenziale e assistenziale. Quindi si verificheranno le condizioni di sicurezza e salute anche riguardo agli obblighi dei protocolli anticontagio, e l’effettiva e documentata formazione e informazione dei lavoratori.

I controlli andranno a verificare la corretta instaurazione dei rapporti di lavoro e il trattamento economico e normativo previsto dal contratto di lavoro.

Consigliamo a tutte le imprese edili di provvedere a una valutazione individuale sul rispetto degli obblighi normativi e a predisporre i documenti da tenere in cantiere al momento dell’ispezione, al fine di evitare le pesanti sanzioni di legge che oltre di natura economica possono portare nei casi più gravi alla sospensione dei lavori.

Per qualsiasi problema chiama l’Ufficio Paghe  al nr. 0871-331442 o scrivici alla mail: info@claaiabruzzo.it

Ufficio Paghe U.P.A.

Potrebbe interessarti anche…

BONUS SUD FINO AL 31/12/2022

BONUS SUD FINO AL 31/12/2022

INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI Il credito d'imposta è attribuito in relazione agli investimenti realizzati a decorrere: dal 1 gennaio al 31 dicembre 2022, per gli investimenti effettuati nel...

Investimenti sostenibili 4.0

Investimenti sostenibili 4.0

Micro, piccole e medie imprese nazionali potranno richiedere contributi in conto impianti fino al 65%
della spesa per investimenti in progetti innovativi 4.0 destinati a migliorare la sostenibilità energetica dei
processi produttivi a partire dal 18 maggio ore 10,00.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.