+39 0871 348970 - 320061 - 334905 info@claaiabruzzo.it

Decreto Semplificazioni 2021, testo ufficiale approvato in Consiglio dei Ministri del 28 maggio: sarà più facile accedere al superbonus e lo SPID potrà essere usato con delega a soggetti terzi.

Il decreto Semplificazioni approvato il 28 maggio 2021 è il primo tassello per l’avvio dei progetti legati al Recovery Plan e, tra le novità, stabilisce l’articolazione della governance del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Dare impulso agli investimenti, e velocizzare l’iter di attuazione delle opere è uno degli obiettivi del decreto Semplificazioni 2021, che modifica le regole in materia di appalti e snellisce l’iter per l’avvio dei lavori.

Tra le novità, spiccano le semplificazioni relative al superbonus del 110 per cento: per l’avvio dei lavori basterà la CILA, e non è più richiesta la doppia conformità. Non c’è l’estensione agli alberghi, come preannunciato inizialmente, ma potranno accedere alla maxi detrazione fiscale anche ospedali, case di cura, caserme e ospizi.

Semplificazioni anche per la digitalizzazione: arriva la delega per lo SPID, al fine di favorire la diffusione capillare dell’identità digitale e, in materia di rapporto tra cittadini e Pubblica Amministrazione, viene eliminato l’obbligo di pagare l’imposta di bollo di 16 euro per i certificati anagrafici richiesti online.

Per info e assistenza U.P.A. Sistema tel. 0871-331442 mail: info@claaiabruzzo.it